Bologna: il primo allenamento di Ballardini

logo-bolognaÉ ufficialmente scattata con l’allenamento di ieri pomeriggio l’avventura di Davide Ballardini sulla panchina rossoblù. Il neo allenatore, nella seduta a porte chiuse, ha sfruttato il campo principale per conoscere i giocatori, per poi far svolgere una partitella in famiglia nel campo secondario. Dalle prime prove, emergono indicazioni di difesa a quattro, che andranno però ovviamente confermate nei prossimi giorni. Sorensen si è allenato in parte col gruppo e in parte ha svolto lavoro differenziato e in gruppo avrebbe lavorato anche Cherubin. Out, invece, Perez, che non si allenato per una contusione al polpaccio. Dopo la gara con la Lazio, gli allenamenti a Casteldebole dovrebbero essere aperti al pubblico un solo giorno a settimana. La presentazione di Ballardini è fissata per oggi alle 15.30.

BALLARDINI E IL MERCATO – Salvo clamorosi intrecci di mercato che potrebbero portare occasioni da non perdere, l’arrivo di Davide Ballardini ha bloccato ogni genere di trattativa, almeno fino alla partita con la Lazio. Il tecnico romagnolo ha chiesto alla società di poter valutare la rosa a disposizione, confermando che tutti i giocatori partiranno alla pari. Ballardini, dalla prossima settimana inizierà un colloquio con ogni singolo giocatore, per avere chiare le idee e valutare i desideri di ognuno dei suoi ragazzi. Non più scontata le partenze di Acquafresca e Pazienza, incerto il destino di Bianchi che pare non essersi inserito del tutto nel gruppo e nella città, ma ad oggi anche l’ex granata non si muoverà da Bologna. Un Ballardini quindi che studia, ma conoscendo il modulo tattico, è più facile possano arrivare un giocatore o due a centrocampo, piuttosto che in attacco. Ora testa e gambe solo al prossimo incontro con la Lazio di Reja.

[Cinzia Saccomanni – Fonte: www.zerocinquantuno.it]