Bologna – Juventus 0-2: decidono le reti di Morata e Cuadrado

2210

Bologna Juventus cronaca diretta risultato in tempo reale

La partita Bologna – Juventus del 18 dicembre 2021 in diretta: gara subito in discesa per la squadra di Allegri che concede poco ai rossoblù e trova la stoccata di rara bellezza a metà ripresa che chiude i giochi

Cronaca della partita

RISULTATO FINALE: BOLOGNA - JUVENTUS 0-2

SECONDO TEMPO

48' è finita! Una Juventus molto cinica conquista i tre punti al Dall'Ara. 2-0 il risultato finale frutto delle reti di Morata in avvio e Cuadrado a metà ripresa. Prova di maturità per la squadra di Allegri che rischia poco e porta a casa tre punti molto importanti per la classifica. Vi ringraziamo per averci scelto e appuntamento ai prossimi live

48' bella conclusione a giro di Kulusevski dalla destra in area e tuffo di Skorupski a evitare il terzo gol!

45' occasione Juve! Bella sterzare in area di Kaio Jorge che vede l'inserimento a centroarea di Cuadrado ma rasoterra sporcato in angolo da Skov Olsen. Resta in possesso palla la squadra di Allegri quindi ci prova dalla distanza Cuadrado, questa volta la palla sorvola la traversa

44' 3 minuti di recupero

40' altri cambi, gara che è scesa visibilmente di ritmo: Kaio Jorge per Morata da una parte, Santander per Soriano e Viola per Hickey dell'altra

34' lascia il campo Barrow per Sansone e Vignato per Svanberg

31' spunto di Bernardeschi e conclusione rasoterra in area deviata in angolo!

26' in campo Kulusevski per Kean e Bentancur per Mckennie

24' SPETTACOLARE CUADRADO!!! 2-0 JUVE. Sono gol pazzeschi per il colombiano quest'anno, finta su Svanberg e conclusione potente a incrociare sul palo opposto con la schiena di Hickey che ne cambia un pò la traiettoria

21' Soriano filtrante per Dominguez, conclusione di prima con il destro in anticipo su De Ligt, ci mette i pugni il portiere bianconero in angolo! Sugli sviluppi la difesa alleggerisce la pressione

20' cross dal fondo di Skov Olsen, di testa giganteggia la difesa juventina

16' cambio obbligato per Allegri, deve lasciare il campo Pellegrini che si è sentito tirare. Al suo posto c'è Alex Sandro. Nello slot anche Locatelli per Arthur

13' cross tagliato di Skov Olsen verso il secondo palo per Barrow anticipato di testa quindi De Ligt fa una buona opposizione sul tentativo in area di Soriano

8' doppio passo di Theate su Cuadrado, bell'affondo e sul cross palla intercettata da Bonucci in fallo laterale

6' punizione di Barrow che scodella in area dove svetta di testa De Ligt ad allontanare

2' sul primo angolo sulla sinistra di Cuadrado palla sul primo palo controllata da Skorupski

si riparte con il calcio d'avvio battuto dal Bologna. C'è una novità: dentro Skov Olsen per De Silvestri

ben ritrovati! Le squadre fanno nuovamente il loro ingresso in campo

PRIMO TEMPO

45' si chiude senza recupero il primo tempo tra Bologna e Juventus. 1-0 per i bianconeri all'intervallo grazie alla rete di Morata dopo 6 minuti. Per ora è tutto appuntamento fra circa 15 minuti per il secondo tempo

44' efficace chiusura in area di Bonucci su Svanberg, il Bologna conquista il 5° corner: palla in area allontanata da Szczesny quindi al limite prova Svanberg ma conclusione centrale bloccata a terra dal portiere

37' angolo sul primo palo per il Bologna, Rabiot svirgola e da una nuova chance alla squadra di Mihailovic. Nulla di fatto su questo nuovo tentativo ma rossoblù che restano in possesso palla

33' lungo lancio per Morata, palla un pò rallentata da Medel sulla traittoria e molto rapido Skorupski a intervenire di piedi quasi al limite dell'area per anticipare l'attaccante!

29' contrasto di Dominguez su Morata che accende un pò gli animi in particolare di McKennie. Giallo per quest'ultimo e per il centrocampista del Bologna

28' buono spunto di Barrow che su palla recuperata da Svanberg, finta al limite dell'area portandosi palla sul sinistro, bolide alcuni metri a lato

24' primo angolo per la Juventus: palla corta sul primo palo dove svetta ad allontanare Soumaoro

22' Svanberg! Conclusione in rovesciata spalle alla porta da due passi del centrocampista rossoblù e palla di un soffio a lato!

20' traversone in area verso il secondo palo di Bernardeschi, con un pugno allontana Skorupski

17' cross di Svanberg per il colpo di testa di Arnautovic, blocca senza problemi Szczesny

16' ripartenza veloce della Juventus: su cross di Kean dalla sinistra, McKennie aggancia molto bene la sfera e la cede a Morata, debole la sua conclusione in area

15' spunto di Svanberg e cross basso in area per Arnautovic, molto bravo De Ligt a intercettare e deviare sul fondo

14' su palla recuperata palla di Morata per Rabiot, diagonale rasoterra bloccato senza problemi da Skorupski

13' su palla persa da Rabiot, filtrante di Soriano per Barrow che in area viene ben arginato da De Ligt

11' cross profondo di Di Silvestri, difesa che devia in angolo e nulla di fatto sui suoi sviluppi

9' palla buttata in area per Barrow anticipato dalla difesa quindi rimessa laterale conquistata. Visibilità un pò limitata dalla nebbia

6' MORATA!!! VANTAGGIO JUVENTUS!!! Su palla recuperata da Cuadrado su Svanberg nella trequarti difensiva, contropiede condotto da Morata che scambia con Bernardeschi e taglia sul primo palo dove conclude di prima occasione alla sinistra di Skorupski

1' pochi secondi e su verticalizzazione per Barrow, ottimo intervento in anticipo di Bonucci con Szczesny un pò incerto nell'uscita

partiti! Calcio d'avvio battuto dalla Juventus nella classica maglia bianconera, Bologna in quella rossoblù

4-3-3 per Allegri con Morata affiancato da Kean e Bernardeschi con Dybala out

3-4-2-1 per Mihilovic che può avere la formazione tipo con Barrow e capitan Soriano dietro Arnautovic

Ci siamo! Le squadre fanno il loro ingresso in campo, tutto pronto all'inizio della partita

Un saluto ai lettori di Calciomagazine, dopo l'avvio esplosivo di giornata con la partita tra Atalanta e Roma, prosegue il pomeriggio dedicato ai live con la partita Bologna - Juventus. Seguiremo la diretta dalle ore 18.

TABELLINO

BOLOGNA (3-4-2-1): Skorupski; Soumaoro, Medel, Theate; De Silvestri (dal 1' st Skov Olsen), Dominguez, Svanberg (dal 34' st Vignato), Hickey (dal 40' st Viola); Soriano (dal 40' st Santander), Barrow (dal 34' st Sansone N.); Arnautovic. A disposizione: Bardi, Dijks, Binks, Bonifazi, Mbaye, Orsolini. Allenatore: Mihajlovic.

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, De Ligt, Bonucci, Pellegrini Lu. (dal 16' st Alex Sandro); McKennie (dal 26' st Bentancur), Arthur (dal 16' st Locatelli), Rabiot; Bernardeschi, Morata (dal 40' st Kaio Jorge), Kean (dal 26' st Kulusevski). A disposizione: Perin, Pinsoglio, Rugani, De Winter, De Sciglio, Soulé. Allenatore: Allegri.

Reti: al 6' pt Morata, al 24' st Cuadrado

Ammonizioni: Dominguez, McKennie

Recupero: nessuno nel primo tempo, 3 minuti nella ripres

I convocati del Bologna

Portieri: Bardi, Molla, Skorupski.
Difensori: Binks, Bonifazi, De Silvestri, Dijks, Hickey, Mbaye, Medel, Soumaoro, Theate.
Centrocampisti: Dominguez, Soriano, Svanberg, Vignato, Viola.
Attaccanti: Arnautovic, Barrow, Orsolini, Sansone, Santander, Skov Olsen, Van Hooijdonk.

I convocati della Juventus

Portieri: Szczesny, Pinsoglio, Perin.
Difensori: De Sciglio, De Ligt, Cuadrado, Alex Sandro, Pellegrini, Bonucci, Rugani.
Centrocampisti: Arthur, McKennie, Bernardeschi, Rabiot, Locatelli, Bentancur, Kulusevski.
Attaccanti: Morata, Kean, Kaio Jorge, Soulè.

Le dichiarazioni di Mihajlovic alla vigilia

Veniamo da due risultati negativi, ma può succedere. Dobbiamo cercare di avere maggiore continuità, perché significherebbe essere maturati. Dobbiamo trovare equilibrio. Questo è il momento dove noi dobbiamo prendere dall’eccesso di entusiasmo e compensare, per stare in equilibrio. Questo gruppo ha una sana ambizione e non è in difficoltà, sta solo imparando che quando il gioco si fa duro i duri cominciano a giocare. Gli anni passati si puntava alla salvezza, ora l’obiettivo è diventato quello di rimanere stabilmente nella parte sinistra della classifica. Dalle ultime due sconfitte abbiamo imparato che quando si alza l’obiettivo si devono alzare tutti i fattori. Ogni tanto bisogna anche fermarsi e guardare questo gruppo da dove è partito e dove sta arrivando. Io non mi accontento, farò di tutto con questi ragazzi per arrivare all’obiettivo. Il tempo c’è per migliorare e sono convinto che raggiungeremo l’obiettivo. La Juve è una nostra diretta concorrente, dobbiamo andare in campo sapendo che se non andiamo ai cento all’ora non si vince. I ragazzi hanno capito e sono fiducioso. La Juve è sempre la Juve. Dybala e Chiesa sono importanti per loro ma non cambia nulla che ci siano o meno, né per noi né per loro. Hanno giocatori importanti e hanno la stessa mentalità da anni. Ho sempre citato la Juve come modello per la gestione della squadra. Sarà una partita difficile per noi ma penso anche per loro. Dobbiamo fare una partita perfetta sperando che loro non siano in giornata. Torna Dominguez, un giocatore davvero importante per noi, abbiamo visto quanto ci sia mancato a Torino. Schouten sta migliorando, dovrebbe tornare a gennaio e ricominciare ad allenarsi con noi”.

Le dichiarazioni di Allegri alla vigilia

Faccio prima di tutto i complimenti alle nostre ragazze per il passaggio del turno in Champions League, un obiettivo importante. Per quanto riguarda la gara di Bologna, loro vengono da due sconfitte consecutive e giocare lì non è mai semplice. É una partita difficile contro una squadra che ha subito solo un gol da corner, che nei secondi tempi ha realizzato molte reti e questo significa che sta bene sia fisicamente che mentalmente. Dobbiamo fare una prestazione di grande tecnica e lucidità per portare a casa la vittoria. Il nostro è un percorso di crescita di squadra, stiamo lavorando per migliorare. Siamo coscienti che siamo in ritardo in classifica ma abbiamo ancora 21 partite per sistemarla. Dybala domani non sarà a disposizione. A livello di risonanza non è emerso niente, ma non possiamo rischiare, Paulo non si è allenato con la squadra né ieri né oggi. Valuteremo con il Cagliari. I recuperi di Chiesa e Danilo stanno procedendo molto bene ma non ci saranno per le prossime due gare. Chiellini ha qualche acciacco e domani difficilmente ci sarà, mentre Ramsey ha un problema al flessore ed è ancora out. Kulusevski è rientrato ma non ha i 90 minuti nella gambe: l’operazione che ha subito non gli ha permesso di mangiare cose solide ma solo liquide ed ha perso un po’ di peso. Averlo in panchina però sarà già importante. Alex Sandro ha fatto un paio di allenamenti differenziati, vedrò se far giocare lui o Pellegrini a sinistra. Cuadrado? Può giocare sia da terzino che da esterno alto. Devo ancora valutare se davanti partirà Kean o Morata. Kaio Jorge sta crescendo e si sta adattando al campionato italiano e a tutti i nuovi carichi di lavoro”.

L’arbitro

La gara sarà affidata alla direzione di Orsato di Schio assistito da Valeriani e Bresmes, con quarto uomo Marini e addetti VAR Banti e Di Iorio. Sono 21i precedenti del fischietto vicentino con il Bologna con il bilancio di 10 vittorie, 6 pareggi e 5 sconfitte in favore dei rossoblu; 40 quelli con la Juventus con 21 vittorie, 13 pareggi e 6 sconfitte per i bianconeri.

La presentazione del match

BOLOGNA – Sabato 18 dicembre, alle ore 18, allo Stadio Dall’Ara, andrà in scena Bologna – Juventus, anticipo della diciassettesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022. I felsinei vengono da due sconfitte consecutive, ultima delle quali quella esterna per 2-1 contro il Torino; in classifica sono al decimo posto con 24 punti, frutto di sette vittorie, quattro pareggi e sette sconfitte e con 24 gol fatti e 29 subiti. Dall’altra parte troviamo i bianconeri, reduci dal pareggio esterno per 1-1 contro il Venezia, con gol di Morata in risposta al vantaggio iniziale di Aramu; sono sesti, a pari merito con la Roma, a quota 28 punti, con un cammino di otto partite vinte, quattro pareggiate e cinque perse e con 23 reti realizzate e 19 incassate. Essendo otto le lunghezze di distanza dal quarto posto che vale un posto in Champions League, per la squadra di Allegri la parola d’ordine é “Vincere!”. Nella passata stagione, la vittoria all’ultima giornata per 4-2 ottenuta grazie alla doppietta di Morata e alle reti di Chiesa e Rabiot consentì alla squadra bianconera, all’epoca guidata da Pirlo, di qualificarsi per la massima competizione europea. Sono 130 i precedenti in totale tra le due compagini con il bilancio di 77 successi bianconeri, a fronte di 48 pareggi e 23 vittorie rossoblù. La Juventus ha vinto le ultime cinque trasferte contro il Bologna in Serie A, già striscia record per i bianconeri in casa del Bologna.

QUI BOLOGNA – Mihajlovic ritrova Dominguez, che ha scontato il turno di squalifica. Probabile modulo 3-4-2-1 con Skorupski tra i pali e retroguardia formata da Soumaoro, Medel e Theathe. In mezzo al campo Dominguez e Svanberg; sulle fasce De Silvestri e Hickey. Unica punta Arnautovic davanti a Soriano e Barrow.

QUI JUVENTUS – Allegri dovrebbe ritrovare McKennie e Kulusevski. In ogni caso dovrà ancora fare a meno di Chiesa, Danilo e Ramsey. Dovrebbe affidarsi a un 4-2-3-1 con Sczesny in porta e difesa composta dalla coppia centrale Bonucci- Ligt  e sulle fasce da De Sciglio e Pellegrini. Rabiote Bentancur agiranno in mediana con Cuadrado e Bernardeschi sulle corsie esterne. In attacco Morata e Kean.

Le probabili formazioni di Bologna – Juventus

BOLOGNA (3-4-2-1): Skorupski; Soumaoro, Medel, Theate; De Silvestri, Dominguez, Svanberg, Hickey; Soriano, Barrow; Arnautovic. Allenatore: Mihajlovic.

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; De Sciglio, De Ligt, Bonucci, Pellegrini; Cuadrado, Bentancur, Rabiot, Bernardeschi; Kean, Morata. Allenatore: Allegri.

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro Bologna – Juventus, valido per la diciassettesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022, verrà trasmesso in diretta e in esclusivo su DAZN. Sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all’applicazione, su tutti i televisori collegati ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S), al TIMVISION BOX oppure ad un dispositivo Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick.