Montella: “Voglia di rivalsa”

325

Il tecnico rossonero ha parlato alla vigilia di Bologna-Milan

In vista della sfida di domani contro il Bologna, Vincenzo Montella, allenatore del Milan, ha parlato in conferenza stampa.

La sfida con il Bologna

Il tecnico rossonero pensa sia un vantaggio tornare subito in campo dopo la sconfitta interna rimediata nel lunch match di domenica scorsa. In casi come questi, prima si gioca e meglio è per tutti. C’è grande voglia di rivalsa. A suo parere il Bologna, nonstante quello che rivela la classifica, ha una delle difese migliori del campionato. Tralasciando i sette gol subiti dal Napoli, che sono una storia a parte. É una formazione equilibrata, con una sua fisionomia e ben allenata. Secondo Montella sarà una gara difficile. Potrebbero non farne parte Bertolacci, che ha avuto la febbre ed é da valutare e  Calabria, riguardo al quale non ha buone sensazioni. Vangioni invece ha recuperato.

La situazione del Milan

Montella non é parso abbattuto, anzi ha dichiarato che il Milan é in linea con tutti gli obiettivi prefisssati. Ha vinto la Supercoppa, sta lanciando i giovani e sta lottando per entrare in Europa. Deve soltanto imparare a essere un po’ più determinato in attacco.

I singoli

L’allenatore ha parlato dei singoli. Ha voluto spiegare il perché della fascia di capitano a Zapata. Alla base della scelta non ci sono solo gli anni di militanza nel Milan. Ma anche e soprattutto l’atteggiamento del giocatore, il suo spessore in termini di personalità e correttezza, conservata in mesi passati quasi sempre fuori dal campo. Se la meritava. Su Romagnoli ha detto che domenica ha fatto un’ottima gara da terzino, non è andato al cross soltanto perchè non gli ho chiesto di farlo. E questo ha permesso alla squadra la gestione della palla. Ha sottolineato il fatto che Deulofeu, pur non giocando da alcuni mesi, ha retto 90 minuti. Su Bacca ha detto invece che ogni incomprensione é stata subito superata.