Cagliari-Catania: le parole dei protagonisti

GIAMPAOLO: “Sconfitta Meritata”

“Le espulsioni hanno condizionato più la prossima partita che quella di oggi. Questa partita il Catania ha assolutamente meritato di perderla e le espulsioni non hanno inciso sul risultato finale. Il Cagliari ha giocato meglio, è stata sicuramente la peggior partita da quando siedo su questa panchina. Bisogna archiviarla e ripartire col piede giusto. Non ci sono alibi nè recriminanti, nemmeno le espulsioni: archiviamo questa gara e ripartiamo dalla prossima interna contro il Brescia”.

DONADONI (CAGLIARI): “Bella prova dei miei ragazzi, ma adesso restiamo con i piedi per terra”

“Gara perfetta? No, la perfezione è difficile da raggiungere ed oggi sicuramente abbiamo fatto una buona gara. Abbiamo concesso poco al Catania grazie alla determinazione e convinzione dei miei ragazzi. La partita è diventata probitiva per il Catania dopo le due espulsioni ed il 3-0 e questo mi dispiace sia per loro che per la gente che non ha assistito nei minuti finali ad una bella gara. Dobbiamo stare col morale alto ma coi piedi sempre per terra. Nenè sta lavorando bene come gli altri attaccanti Matri e Acquafresca. Acquafresca non segna ma sono sicuro che ci tornerà utile e tornerà a segnare”.

NENE’ (CAGLIARI): “Contentissimo per la vittoria”

“Sono molto felice per la mia tripletta e contento per il risultato della squadra. Dobbiamo continuare in questo modo e fare risultato anche nella prossima partita che sarà difficilissima. Il goal? Quello prima o poi arriva, l’importante è che vinca la squadra”.

[Roberto Finocchiaro – Fonte: www.mondocatania.com]