Cagliari, Dg Marroccu: “Non abbiamo più risorse ma lotteremo fino alla fine per salvarci”

Francesco Marroccu, dg del Cagliari, ha parlato in conferenza stampa, analizzando la situazione dei rossoblù. Secondo quanto riportato dal dirigente sardo, la squadra del presidente Cellino avrebbe problemi finanziari: “Non abbiamo più risorse. I calciatori non prendono stipendi da due mesi, ma nessuno ci ha chiesto di abbandonare la nave. Valutiamo offerte per Astori, Pinilla e Nainggolan”.

Marroccu ha poi continuato: “Lotteremo fino alla fine per salvarci, sperando di trovare un accordo con la Regione per la sponsorizzazione per non essere costretti a rivedere i piani di mercato. Motivi dei problemi? Tutto nasce dalla questione stadio. In un anno, con gli investimenti per Is Arenas e i terreni di Elmas, abbiamo esaurito tutte le risorse accumulate negli ultimi vent’anni di gestione del presidente Cellino. Ci troviamo in più a subire il pignoramento dei diritti televisivi da parte del Comune di Cagliari e, ad oggi, il mancato onoramento della sponsorizzazione promessa dalla Regione Sardegna. Gli unici introiti arrivavano dagli incassi delle partite casalinghe, purtroppo negati a causa della disputa delle partite in trasferta. La situazione è drammatica. I giocatori hanno dato la loro disponibilità a non percepire una parte dei loro stipendi. Abbiamo una rosa di alto profilo morale, ragazzi eccezionali. Mi auguro di non essere costretto a rivedere la squadra a gennaio. Spero in un aiuto di tutti, un cenno di risposta da parte della Regione per pianificare il futuro in maniera serena. I tifosi stiano comunque tranquilli: la squadra lotterà sempre fino all’ultimo secondo”.

[Giampaolo Gaias – Fonte: www.tuttocagliari.net]