Cagliari – Napoli 1-1: una rete di Osimhen salva i campani nel finale

2358

Cagliari Napoli cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Cagliari – Napoli del 21 febbraio 2022 in diretta: rossoblù avanti con Pereiro al 13′ della ripresa e dopo aver divorato il raddoppio incassa un pari beffardo

Cronaca con commento in tempo reale

RISULTATO IN DIRETTA: CAGLIARI-NAPOLI 1-1

SECONDO TEMPO

45' 4' Finisce qui: 1-1. Grazie per averci seguito, alla prossima! 

45' 3' - Lykogiannis sostituisce Dalbert 

45' 2' Nuovo tentativo di Marin, questa volta con il destro, ma la botta si spegne sul primo palo finendo out.

45' Ci saranno quattro minuti di recupero.

42' Colpo di testa di Osimhen! Il Napoli pareggia!

41' Grande sinistro a giro di Marin e meravigliosa parata di Ospina! Cagliari vicino al 2-0!

38' Zanoli prende il posto di Malcuit.

35' Ultimi cinque minuti di gioco. Gli ospiti inseguono il pareggio.

33' Joao Pedro tira da centro area prendendo l'esterno della rete. 

30' Marin sostituisce Grassi. 

22' Dentro Osimhen, Fabian Ruiz e Ounas. Fuori Petagna, Juan Jesus e Demme.

19' Ammonito Koulibaly per fallo su Joao Pedro. 

16' I sardi sfiorano il raddoppio con Deiola, che colpisce di testa ma non sorprende Ospina! 

13' Goal di Pereiro! Cagliari in vantaggio!

8' Deiola si fa sotto ma la sfera è troppo larga.

5' Zielinski batte una punizione ma finisce alta sulla traversa. 

1' È iniziata la seconda frazione.

PRIMO TEMPO

45' 4' Il primo tempo si conclude qui. A più tardi per la cronaca della ripresa.

45' Ci saranno quattro minuti di recupero.

42' Malcuit ammonito per fallo su Dalbert. 

40' Mancano cinque minuti al termine del primo tempo. Siamo ancora inchiodati sul pareggio a reti bianche. 

35' Ammonito Joao Pedro per un fallo su Rrahmani. 

30' Baselli serve Joao Pedro, che incoccia: nessun problema per Ospina. 

27' Di Lorenzo costretto a uscire: lo sostituirà Malcuit. 

25' Gioco fermo in attesa di capire le condizioni del giocatore partenopeo.

20' Di Lorenzo finisce a terra dopo uno scontro con Altare. 

17' Occasionissima sprecata da Joao Pedro, che con il sinistro manda la sfera fuori di un soffio.

15' Il primo quarto d'ora di gioco trascorre senza che il punteggio sia cambiato.

14' Scambio al limite dell'area tra Joao Pedro, ma il risultato è un nulla di fatto. 

11' È calcio d'angolo: Rrahmani non è bravo a sfruttare questa preziosa opportunità.

10' Tiro in corsa con il sinistro da parte di Di Lorenzo, riflesso decisivo di Cragno che tocca il pallone alzandolo sopra la traversa.

6' Mario Rui scatta sulla sinistra ma il cross è fuori misura. Nulla di fatto.

5' Un vero e propria testacoda in campionato con lo scontro tra Cagliari e Napoli: quest'ultimo è in cerca dell'aggancio al Milan in vetta.

1' La partita è cominciata! 

Buona sera dall'Unipol Domus. Tra pochi minuti inizierà la sfida tra Cagliari e Napoli. Lunedì 21 febbraio dalle ore 18 le formazioni ufficiali, dalle 19 la cronaca con commento in tempo reale della partita.

TABELLINO

CAGLIARI (3-5-1-1): Cragno; Lovato, Altare, Goldaniga; Dalbert (93' st Lykogiannis), Deiola, Baselli, Grassi (30' st Marin), Bellanova; Pereiro; Joao Pedro. A disp.: Radunovic, Ceppitelli, Aresti, Carboni, Zappa, Lykogiannis, Tramoni, Obert, Gagliano, Marin, Keita Baldé, Pavoletti. All. Mazzarri

NAPOLI (3-4-1-2): Ospina; Rrahmani, Koulibaly, Juan Jesus (22' st Fabian Ruiz); Di Lorenzo (27' pt Malcuit, a sua volta sostituito al 38' st da Zanoli), Demme (22' st Ounas), Zielinski, Mario Rui; Elmas; Petagna (22' st Osimhen), Mertens. A disp.: Meret, Marfella, Malcuit, Zanoli, Ghoulam, Fabian Ruiz, Ounas, Osimhen. All. Spalletti

Ammoniti: 35' pt Joao Pedro, 42' pt Malcuit, 19' st Koulibaly  

Reti: 13' st Pereiro, 42' st Osimhen 

Recupero: 4' pt

I convocati del Napoli

Ospina, Meret, Marfella, Di Lorenzo, Juan Jesus, Koulibaly, Ghoulam, Malcuit, Mario Rui, Rrahmani, Zanoli, Demme, Elmas, Fabian Ruiz, Zielinski, Mertens, Ounas, Osimhen, Petagna.

Le dichiarazioni di Mazzarri alla vigilia

“Sarebbe banale sottolineare la forza del Napoli, i valori che hanno in rosa e quello che stanno facendo in campionato come in Europa. Noi dobbiamo guardare in casa nostra, al di là dell’avversario, sono convinto che se il Cagliari fa quello che prepariamo in settimana possiamo mettere in difficoltà chiunque, come dissi per esempio già alla vigilia della partita di Bergamo. Servirà veemenza in fase attiva e passiva, perché il Napoli ti fa girare la testa se gli lasci spazio e tempo di giocare. Noi dovremo mettere in campo le nostre caratteristiche e la fame che ci anima da mesi, poi se loro saranno più abili li applaudiremo a fine gara. La gara di Empoli, a freddo, mi ha lasciato ulteriore amaro in bocca perché potevamo vincerla e ci è mancato qualcosa a livello di presenza nel corso dell’intera gara, invece qualche pausa e calo di tensione hanno vanificato un ottimo approccio e un secondo tempo dominato. Dobbiamo lavorare dal punto di vista dell’intensità e dell’attenzione, altrimenti butti via punti vitali come ci è già successo troppo spesso. A costo di essere ripetitivo, mi voglio concentrare sulla mia squadra e su quello che stiamo facendo. I risultati degli altri non puoi controllarli, è normale che tutti adesso corrano per guadagnare punti fondamentali, e può succedere che anche le cosiddette “big” cedano terreno al cospetto di chi lotta per la salvezza. Non possiamo lasciare nulla per strada, per questo sciupare occasioni come abbiamo fatto in passato mi dà molta rabbia. Con i 5 cambi a disposizione di fatto si gioca la partita in 15-16 titolari, lo sanno bene i ragazzi e chi lavora nel calcio. Occorre essere bravi a interpretare i momenti e azzeccare le scelte. Per questo bisogna essere prontissimi sia dal 1’ che dalla panchina. Lovato? Se non dovesse riuscire a giocare ci sarà chi lo sostituirà egregiamente perché tutti hanno dimostrato di essere all’altezza. Tra oggi e domani tutti coloro che in questi giorni hanno lavorato a parte o non sempre con il gruppo proveranno e capiremo insieme chi è pronto e cosa ci può dare. Ciò che conta è andare in campo al meglio, senza forzature, perché gioca chi è al top. Pereiro? Non voglio prendermi troppi meriti, semplicemente ho provato subito a dargli fiducia e ogni volta che viene chiamato in causa deve ripagarci, ha qualità e sta dimostrando di essere utile dall’inizio o a gara in corso, cosa che magari prima faceva fatica a fare. Mi aspetto una volta di più il sostegno della nostra gente, so che la prevendita sta andando molto bene e quindi vogliamo al nostro fianco i tifosi che non hanno mai fatto mancare il loro amore. Finalmente anche il numero di sostenitori che possono entrare sugli spalti sta aumentando, questo potrà e dovrà essere un fattore di vantaggio per noi”.

Biglietti

L’Unipol Domus aprirà al 75% della capienza, come da ultimo Decreto legge che annulla il precedente obbligo del 50%. Disponibili circa 4000 tagliandi in più. I biglietti, con prezzi a partire da 15€ nelle curve, saranno in vendita sul circuito TicketOne. Previste tre tariffe uniche, una per settore (curve 15 euro, distinti 25 euro, tribune 35 euro). A disposizione dei tifosi anche il ticket service di Piazza L’Unione Sarda (aperto dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20; sabato e domenica, chiuso) e le ricevitorie autorizzate, con un sovrapprezzo di 3 euro sulle tariffe

L’arbitro

A dirigere il match sarà Simone Sozza di Seregno, coadiuvato da Filippo Meli di Parma e Alessandro Lo Cicero di Brescia. Quarto ufficiale Manuel Volpi della sezione di Arezzo. Addetti al VAR Paolo Valeri della sezione di Roma 2 e Edoardo Raspollini di Livorno.

La presentazione del match

CAGLIARI – Lunedì 21 febbraio alle ore 19, nella cornice dell’Unipol Domus, andrà in scena Cagliari – Napoli, primo posticipo della ventiseiesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022. Il Cagliari viene dal pareggio esterno per 1-1 contro l’Empoli ed é terzultimo, a pari merito con il Venezia, con 21 punti, frutto di quattro vittorie, nove pareggi e dodici sconfitte con venticinque gol fatti e quarantasei subiti. Nelle ultime cinque sfide ha vinto una volta, pareggiato due e perso due siglando cinque reti e subendone sei. La squadra dell’ex Mazzarri é in cerca di punti preziosi per la lotta per non retrocedere. Di fronte troverà il Napoli, dalle ambizioni diametralmente opposte e  reduce dal pareggio casalingo per 1-1 contro l’Inter. É terzo, a due sole lunghezze dalla capolista Milan, a quota 53 punti, con un cammino di sedici partite vinte, cinque pareggiate e quattro perse cinquantasei reti realizzate e diciassette incassate. Il bilancio delle ultime cinque sfide é di tre vittorie, un pareggio e una sconfitta con undici gol fatti e sette subiti. In settimana la squadra di Spalletti ha pareggiato per 1-1 al Neucamp di Barcellona contro la squadra di casa nella gara di andata dei sedicesimi di finale di Europa League, con gol di Zielinski in risposta al vantaggio iniziale di Ferran Torres.  Sono 35 i precedenti tra le due compagini, in terra sarda, con il bilancio di 9 successi dei rossoblù, 15 pareggi e 9 affermazioni dei partenopei. Il Cagliari non batte il Napoli in casa dal 19 aprile 2009All’ andata, lo scorso 26 settembre, il Napoli vinse 2-0.

QUI CAGLIARI- Mazzarri  dovrà rinunciare ancora a Rog e Walukiewicz. Probabile il consueto modulo 3-5-2, con Cragno tra i pali e Goldaniga, Ceppitelli e Altare a formare il blocco difensivo. In cabina di regia Marin con Grassi e Dalbert; sulle corsie Lykogiannis e Bellanova. Davanti Pavoletti e Joao Pedro.

QUI NAPOLI –  Out Politano, Lobotka, Lozano e Anguissa; da valutare le condizioni di Osimhen e Fabian Ruiz. Spalletti dovrebbe affidarsi al modulo 4-2-3-1 con Ospina in porta e davanti a lui, Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly e Juan Jesus. In mezzo al campo Mario Rui e Demme. Sulla trequarti Ounas, Zielinski e Elmas a supporto dell’unica punta Mertens.

Le probabili formazioni di Cagliari – Napoli

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Goldaniga, Ceppitelli, Altare; Bellanova, Marin, Grassi, Dalbert, Lykogiannis; Joao Pedro, Pavoletti. Allenatore: Mazzarri

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Juan Jesus; Demme, Mario Rui; Ounas, Zielinski, Elmas; Mertens. Allenatore:  Spalletti

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro Cagliari – Napoli, valido per la ventiseiesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022, verrà trasmesso in diretta e in esclusivo su DAZN. Sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all’applicazione, su tutti i televisori collegati ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S), al TIMVISION BOX oppure ad un dispositivo Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick.