Calciomercato serie A: la situazione al 29 agosto 2019

121

calciomercato

Speciale calciomercato serie A: Inter e Roma scatenate. Milan e Juventus in fase di stallo. Atalanta, Fiorentina, Sampdoria, Torino, Bologna e Lecce pronte a chiudere gli ultimi colpi

Mancano ormai cinque giorni alla chiusura del calciomercato estivo (lunedì 2 settembre 2019 alle ore 22). Le 20 squadre della serie A stanno cercando di chiudere gli ultimi colpi.

L‘Inter è la squadra che in questi giorni sta mettendo colpi in canna per consegnare a Conte una squadra capace di contrastare il dominio della Juventus. Vi avevamo anticipato giorni fa tramite i nostri live l’imminente passaggio di Biraghi dalla Fiorentina all’Inter. Da oggi è ufficiale, la formula è un prestito con diritto di riscatto fissato a 12, quinquennale da due milioni per lui. I nerazzurri hanno ceduto con un prestito secco Dalbert alla Fiorentina. In due anni all’Inter il brasiliano non ha mai convinto e con la sua cessione i nerazzurri, per la prima volta da oltre 20 anni, non avranno nessun brasiliano nella propria rosa. Il vero colpo della giornata per mister Conte è l’arrivo di Alexis Sanchez dal Manchester United. Al momento la formula del suo passaggio è un prestito secco con una quota dello stipendio pagato anche dai Reds. L’Inter ha ancora da risolvere il rebus Icardi.

Anche la Roma è in fermento per le punte. É vicino l’acquisto di Kalinic dall’Atletico Madrid ma è anche interessata a Mandzukic in uscita dalla Juventus. Per poter innestare anche entrambe le punte deve cedere Defrel (per lui corsa a 3: Cagliari, Sassuolo e Sampdoria) e Schick che trova difficoltà a chiudere con il Lipsia e le trattative proseguono, ma pare si sia inserito anche lo Schalke 04. I giallorossi puntano anche ad un difensore centrale: i nomi seguiti sono Rugani della Juventus, Lovren del Liverpool, ma spunta sul taccuino di Petrachi un nome nuove ed è Burda, un ucraino della Dinamo Kiev con meno esperienza rispetto ai primi ai primi due nomi, ma a costi molto contenuti ed una buona rapidità nonostante la sua altezza (190cm). Nessuno di questi 3 giocatori sarà della Roma, pochi minuti fa Petrachi ha chiuso per Smalling dal Manchester United. La formula prestito oneroso a 3 milioni con diritto di riscatto fissato a 15 milioni. La Roma si aggiudica il difensore centrale inglese lavorando dietro le quinte.

Il Milan si trova in una fase di stallo, Correa troppo costoso e potrebbe puntare su De Paul dell’Udinese. Donnarumma rimane e gli verrà proposto un prolungamento del contratto poiché il PSG ha appena acquistato Navas dal Real Madrid che a loro volta sono molto interessati a chiudere per Reina come dodicesimo.

La Juventus deve iniziare a far quadrare i conti dopo gli acquisti. Uno tra Rugani (la Roma molto interessata a lui) o Demiral (Milan interessato) verrà ceduto, come anche uno tra Matuidi e Can e lo stesso Mandzukic (Roma e PSG interessate). Pare comunque che il croato voglia giocarsi le sue carte a Torino nonostante rimarrà fuori dalla lista Champions.

L’Atalanta puntella le corsie con l’acquisto dal Siviglia di Arana, ma è anche molto interessato a Laxalt. Anche il Torino è molto attivo sul mercato, si è inserito per Laxalt e tenta lo sprint finale con il Napoli per avere Verdi. Notizia di poco fa pare ci siano forti interessi da club inglesi per Nkoulou e Cairo ha sparato alto: 30 milioni per il  suo cartellino.

La Fiorentina dopo aver preso Dalbert dall’Inter pare stia per chiudere per Caceres, ex Juventus, ora svincolato e potrebbe cedere Simeone: Cagliari e Sampdoria molto vicine al giocatore, ma tutto dipende dall’intreccio delle punte. Il Bologna ha rinforzato il centrocampo acquistando l’ex interista Medel. Ma i bolognesi sono anche molto vicini ad un altro centrocampista, Nicolas Dominguez del Velez. Giocatore classe 1998 e di grande talento. Per la neopromossa Lecce, mister Liverani potrebbe avere due regali: per il centrocampo Giannelli Imbula dallo Stoke City e per l’attacco Cerri del Cagliari.

Articoli correlati