Caputo: “La Nazionale è un sogno, mi sono comprato al Fantacalcio”

38

Caputo: "La Nazionale è un sogno, mi sono comprato al Fantacalcio"

Le parole dell’attaccante del Sassuolo che è intervenuto ai microfoni di Sky Sport nel pomeriggio, dalla Nazionale al Fantacalcio.

REGGIO EMILIA – Andrà tutto bene. Nel match contro il Brescia, l’ultimo giocato in Serie A prima dello stop, Francesco Caputo ha mostrato un cartello con quelle tre semplici parole, una frase che colpisce in un momento così delicato per il nostro Paese. L’attaccante del Sassuolo, che ha realizzato una doppietta nell’ultimo match giocato, è intervenuto ai microfono di Sky Sport cominciando dalla situazione attuale che sta vivendo, nel suo piccolo: “Non è facile stare a casa, soprattutto perché ho tre bambini. Abbiamo tante attività da fare. La mia birra? In questo periodo cerco di bere il meno possibile, visto che non ci possiamo allenare”.

Poi, spazio alla scommessa con Del Piero e quel sogno chiamato Nazionale: “Alex è sempre stato il mio idolo, avevo detto che se avessi fatto 20 gol in serie A avrei voluto conoscerlo. Lui mi ha subito risposto sui social, io ci credo e spero di riuscirci. La Nazionale? Sono felice per le parole di mister De Zerbi, lo ringrazio davvero. Il sogno di ogni giocatore è quello di arrivare in Nazionale. Io sto bene, mi sento un ragazzino e darò sempre il massimo. Magari quel sogno si potrà realizzare. A Sassuolo ho trovato la mia dimensione ideale, qui si gioca un calcio che si vede raramente. Alla fine parlano i numeri, se continuerò così magari ci sarà spazio anche per me”.

E sul Fantacalcio dichiara: “Cerco di essere sempre presente per tutti i mie fanta-allenatori, che non smetterò mai di ringraziare. Mi sono comprato anche io al Fantacalcio: nella mia squadra in attacco siamo io ed Ilicic“. Infine una battuta su Antonio Conte che lo ha allenato al Bari: “Ho un grandissimo rapporto con lui, sono cresciuto tanto sotto la sua guida. Non mi è mai arrivata nessuna proposta dall’Inter. Sono contento di quello che sto facendo a Sassuolo”.

Articoli correlati