Carrarese – Modena 2-3: doppietta per Minesso

1169

Carrarese Modena cronaca diretta live risultato in campo reale

La partita Carrarese – Modena del 12 marzo 2022 in diretta: la capolista allunga a +5 sulla Reggiana superando i toscani in trasferta

CARRARA – Sabato 12 marzo, alle ore 14.30, allo Stadio Dei Marmi – 4 Olimpionici Azzurri di Carrara, andrà in scena Carrarese – Modena, gara valida per la trentesima giornata del Girone B di Serie C 2021/2022.  I padroni di casa vengono dalla sconfitta esterna per 3-0 contro l’Entella; sono noni in classifica, a pari merito con la Vis Pesaro, a quota 38 punti e con un cammino di otto vittorie, quattordici pareggi e otto sconfitte, con ventinove gol fatti e trentasette subiti. Nelle ultime cinque sfide hanno vinto due colte, pareggiato una e perso due siglando quattro reti e incassandone sette. Gli emiliani sono reduci dalla sconfitta casalinga di misura contro l’Olbia e sono primi, con due lunghezze di vantaggio sulla Reggiana, a quota 71 punti, frutto di ventidue vittorie, cinque pareggi e tredici sconfitte; per loro cinquantadue gol fatti e diciannove subiti. Il bilancio delle ultime cinque sfide é di quattro successi e un pareggio e una sconfitta con sette reti siglate e tre incassate. All’andata, lo scorso 31 ottobre, finì 2-1 in favore del Modena. A dirigere il match sarà Giuseppe Mucera di Palermo coadiuvato dagli assistenti Antonio Piedipalumbo di Torre Annunziata e Carmine De Vito di Napoli; quarto ufficiale Marco Di Loreto di Terni.

Tabellino

CARRARESE (4-3-1-2): Vettorel; Grassini, Rota (dal 15′ st Marino), Sabotic, Semprini; Foresta (dal 6′ st Battistella), Figoli, Tunjov (dal 15′ st Energe); Bramante; D’Auria (dal 31′ st Pasciuti), Giannetti. A disposizione: Mazzini, Imperiale, Berardocco, Petrelli, Bevilacqua, Infantino, Bertipagani, Khailoti. Allenatore: Di Natale.

MODENA (4-3-2-1): Gagno; Ciofani, Silvestri (dal 47′ st Oukhadda), Pergreffi, Renzetti (dal 16′ st Ponsi); Magnino, Gerli, Armellino; Mosti (dal 34′ st Piacentini), Azzi; Minesso (dal 34′ st Tremolada). A disposizione: Narciso, Bonfanti, Ogunseye, Scarsella, Longo, Duca, Giovannini, Di Paola. Allenatore: Tesser.

Reti: al 18′ st Marino A. (Carrarese), al 40′ st Battistella T. (Carrarese) al 7′ pt Silvestri T. (Modena), al 6′ st Minesso M. (Modena), al 28′ st Minesso M. (Modena).

Ammonizioni: al 18′ pt Grassini D. (Carrarese), al 45′ st Sabotic M. (Carrarese) al 31′ pt Renzetti F. (Modena), al 14′ st Armellino M. (Modena).

Formazioni ufficiali

CARRARESE (4-3-1-2): Vettorel; Grassini, Rota, Sabotic, Semprini; Foresta, Figoli, Tunjov; Bramante; D’Auria, Giannetti. A disposizione: Mazzini, Imperiale, Battistella, Berardocco, Petrelli, Bevilacqua, Infantino, Energe, Bertipagani, Marino, Pasciuti, Khailoti. Allenatore: Di Natale.

MODENA (4-3-2-1): Gagno; Ciofani, Silvestri, Pergreffi, Renzetti; Magnino, Gerli, Armellino; Mosti, Azzi; Minesso. A disposizione: Narciso, Ponsi, Bonfanti, Ogunseye, Oukhadda, Scarsella, Longo, Duca, Giovannini, Di Paola, Piacentini, Tremolada. Allenatore: Tesser.

Le dichiarazioni di Di Natale alla vigilia

“Partite del genere , come quella che ci vede impegnati contro il Modena, si preparano da sole e non serve caricarle di più a livello motivazionale. Vogliamo azzerare il passivo del tre a zero di Chiavari, vogliamo tornare a mostrare le nostre qualità cercando di attenuare quei troppi alti e bassi che non ci consentono di avere una certa continuità nell’ultimo mese e mezzo. I modenesi sono davvero competitivi in tutti i reparti ed hanno dimostrato di poter vincere il campionato avendo risorse tecniche illimitate. Dei canarini colpisce la varietà delle soluzioni, la capacità di mettere la partita su un piano prettamente fisico ed a seconda dei momenti sul piano tecnico in cui ci sono eccellenze per la categoria, ossia quei giocatori che vincono da soli la partita. Altro profilo che rende il Modena una compagine al limite della perfezione ,è la cifra di esperienza e malizia di alcuni interpreti che sanno come vincere le partite. All’andata non fummo capaci di sfruttare la superiorità numerica in quell’ora di gioco in cui potemmo beneficiarne e non riuscimmo a infrangere il fortino eretto dai ragazzi di Tesser. Da parte loro ci fu sofferenza e capacità di reggere il nostro urto e la difficoltà dell’inferiorita’ numerica. In certi momenti, fummo irreriti dalla sicurezza della loro manovra che si fondava e continua ,ancora oggi, a poggiarsi su un’identità tattica spiccata che utilizza il sistema di gioco basato su una difesa a quattro arcigna e aggressiva con una mediana a tre che supporta un tridente con posizioni mobili in cui ci sono qualità di fisicità, di tecnica in velocità e di visione di gioco per una rifinitura negli ultimi sedici metriche è molto “pulita”. La Carrarese, però, ha dimostrato di sapere fare male con il proprio assetto, con la propria compattezza senza palla e con maggiore fattore pungente in zona goal . Non è così impensabile fare uno sgambetto ad una squadra del genere perché Reggiana, Pescara , Cesena ed Entella ne sanno qualcosa . Allo stadio Dei Marmi venire a giocare non è semplice, difficilmente si riescono a portare via punti perché i miei ragazzi con coraggio e abnegazione riescono a sfruttare il fattore casalingo con il calore dei nostri tifosi. La condizione generale è più che accettabile, è vero che ripartirà un tour de force prossima settimana ma mi voglio concentrare su questa gara che può lanciarci in quota anche per le successive. Marino è ,probabilmente, uscito in tempo e non ha particolari problemi mentre Battistella è da valutare con i vari Pasciuti ed Infantino che stanno cercando di recuperare la migliore condizione mentre Giannetti può mettere nelle gambe altri minuti importanti per sé e per la squadra”.

La presentazione del match

QUI CARRARESE – Di Natale potrebbe affidarsi al modulo 4-3-1-2 porta con Mazzini in porta; davanti a lui Semprini, Rota, Marino e Imperiale. A centrocampo Figoli, Berardocco e Tunjov. In attacco Energe e Petrelli davanti al trequartista Bramante.

QUI MODENA – Tesser dovrebbe affidarsi al modulo 4-2-3-1: davanti a Gagno, difesa a quattro con Ciofani, Piacentini, Pergreffi e Azzi. A centrocampo Armellino, Gerli e Scarsella. In attacco Ogunseye, davanti ai trequartisti Minesso e Tremolada.

Le probabili formazioni di Carrarese – Modena

CARRARESE (4-3-1-2): Vettorel; Semprini, Rota, Marino, Imperiale; Figoli, Berardocco, Tunjov; Bramante; Petrelli, Energe. Allenatore: Di Natale

MODENA (4-2-3-1): Gagno; Ciofani, Piacentini, Pergreffi, Azzi; Scarsella, Gerli, Armellino; Tremolada, Minesso; Ogunseye. Allenatore: Viali

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro verrà trasmesso in diretta su Eleven Sports: potrà essere seguita previa sottoscrizione di un abbonamento, mensile o stagionale a seconda del pacchetto scelto, che consente la visione di tutte le partite del campionato di Serie C.