“Caso Cassano”: si resta in attesa di ufficialità…

A Bogliasco eravamo presenti, siamo come da consuetudine “sul pezzo”, al seguito della Sampdoria ovunque, in casa e in trasferta, in Italia e in Europa, sul campo d’allenamento e al sabato a seguire la Primavera.

Non siamo il sito ufficiale di un club, non abbiamo nè il diritto, nè il dovere di difendere l’immagine della società e di un proprio tesserato, ma restiamo un mezzo d’informazione, assai gradito e stimato non solo dal resto della stampa, ma soprattutto dai tifosi blucerchiati, dalla cui considerazione si fonda il successo di Sampdorianews.net.

Non siamo nelle condizioni di dover insegnare giornalismo a nessuno, ognuno lo fa in base alle proprie concezioni e principi, in rispetto della deontologia professionale o alla ricerca dell’audience o del click in più. Il nostro modo di coltivare la passione giornalistica invece passa attraverso il mix di informare il pubblico su cosa succede nel mondo blucerchiato, ma, al tempo stesso, fare comunque sempre il bene della Sampdoria, intesa come realtà unica, ambiente, tifoseria, squadra e società, diffondendo complimenti, o critiche a seconda dei momenti, sempre in maniera il più possibile costruttiva e non banale.

In merito al presunto “Caso Cassano“, lasciamo spazio ai più svariati media, alcuni dei quali non hanno perso tempo a creare scompiglio, oppure a colpire il fantasista blucerchiato o a imbastire trattative con altri club nazionali per una partenza, da alcuni pubblicizzata da almeno due anni. Sampdorianews.net resta invece in attesa di comunicati ufficiali da parte della società, o di dichiarazioni rilasciate dai diretti interessati, solo a quel punto allora avremo tutto il materiale necessario per esternare le nostre impressioni ad un pubblico sempre più affezionato.

In ballo potrebbe esserci molto più di un premio non ritirato, oppure soltanto un episodio pronto a rientrare a tempo di record, senza nemmeno ricordarselo il giorno dopo. In ballo c’è tutto e niente, non resta che attendere…

[Redazione Sampdoria News – Fonte: www.sampdorianews.net]