Cassano, ingombrante ma voglioso. Gli aggiornamenti

Non nominatelo nemmeno! E’ ovviamente un’esagerazione voluta, consapevole e senza alcun supporto pratico, ma è altresì inequivocabile che una macchina apparentemente perfetta come il Milan formato campionato che Allegri sembrava avere collaudato in queste ultime settimane, si sia letteralmente sfaldato proprio nel giorno più glorioso dei cugini nerazzurri, e soprattutto proprio dopo aver alimentato le voci relative ad un innesto a gennaio di Antonio Cassano. Lungi da noi e da chiunque abbia un minimo di cervello, far passare il fenomenale talento di Bari Vecchia come lo iettatore di turno, anche se è innegabile che una personalità tanto ingombrante come quella di Fantantonio possa aver creato qualche ripercussione prima ancora di un approdo ancora eventuale.

Proprio il reparto offensivo rossonero è quello che più degli altri è finito sul banco degli imputati dopo la sconfitta contro la Roma, forse affetto dalla eccessiva frenesia di dover dimostrare qualcosa, alla società, o forse proprio ad un nuovo compagno tanto illustre quanto ingombrante. Intanto, proprio Cassano sembra essere sceso in campo anche nelle vie istituzionali nell’ottica di favorire il suo passaggio in rossonero. Pare infatti che il barese parteciperà attivamente alla colletta da consegnare al Real per chiudere ogni legame con la Sampdoria. Due milioni saranno recapitati a Florentino Perez dai rossoneri, altrettanti dai blucerchiati, ed uno proprio dal giocatore. I tempi delle parole sono finiti, ora è il momento di far parlare i fatti.

[Gianluigi Longari – Fonte: www.tuttomercatoweb.com]