Catania, il punto: Pareggio senza Lamento

297

Buongiorno Mondo, eccoci tornati dopo una domenica dove qualcuno è tornato a casa tanta era la disperazione da essersi tirati tutti i capelli. Non si può giocare novanta minuti ad una porta e portare a casa un solo punto, fra l’altro per autorete.

È un bel Catania, veloce, tecnico, riesce a divertirsi e a far divertire, certo Lopez ultimamente ha perso il senso dell’umorismo, ma sono sicura che presto lo ritroverà o quanto meno speriamo ritrovi il “senso del goal”.

Si poteva dire “Capolista” ed invece siamo qui, senza lamentarci però, questa è già una cosa buona, il tifoso catanese (ahimè) è abituato al lamento e quando non lo fa e tace, vuol dire che in fondo acconsente, ed è bello sentire i consensi di molti, questo Catania piace, non ha motivo di spaventarsi degli avversari, perchè sa di avere carattere, sa di non aver niente in meno degli altri, ma anzi ha il cuore dei tifosi sempre vicini, ed è per questo che ci facciamo forza e voltiamo subito pagina, diciamo che per l’ennesimo anno abbiamo fatto “beneficenza” al bologna, che a quanto pare meglio di così non sa fare.

Adesso ci allontaneremo un po’ dal nostro stadio, già anche se queste cavolo di “pause” sono veramente uno stress per noi che aspettiamo la domenica tutta la settimana, ed improvvisamente quella domenica non è domenica senza calcio, senza Catania.

Grazie Catania perchè come sempre seguirti è diventato meraviglioso, e devo dire che il gioco che sta facendo adesso è diventato anche bello da guardare.

[Manuela Leonardi – Fonte: www.mondocatania.com]

Articoli correlati