Catania-Napoli: le ultime sulle formazioni

Walter Mazzarri schiera l’undici base, preservato nel match d’Europa League. L’unico superstite della sfida con gli svedesi è Aronica che dovrebbe essere riproposto, ma esclusivamente perchè nello stesso ruolo il tecnico deve fare a meno dell’infortunato Britos. I ritorni di Campagnaro e Cannavaro completano il reparto. A centrocampo tornano Maggio e Zuniga sugli esterni con Dzemaili in vantaggio su Behrami per comporre il terzetto in mezzo al campo con Inler ed Hamsik. In attacco la coppia Pandev -Cavani.

Diversi dubbi di formaizone per Rolando Maran che però dovrebbe confermare il suo 4-3-3. In difesa Legrottaglie e Spolli (in vantaggio su Bellusci) al centro, Alvarez a destra e Marchese a sinistra è in vantaggio su Capuano. A centrocampo Biagianti si gioca una maglia con Izco per partire titolare nel terzetto con Lodi ed Almiron mentre in attacco Barrientos e Gomez supporteranno, partendo dall’esterno, l’unica punta Bergessio.

CATANIA (4-3-3): Andujar; Alvarez, Legrottaglie, Spolli, Marchese; Biagianti, Lodi, Almiron; Barrientos, Bergessio, Gomez. A disposizione: Frison, Messina, Capuano, Bellusci, Rolin, Salifu, Castro, Sciacca, Doukara, Ricchiuti, Izco, Morimoto. All. Maran.

NAPOLI (3-5-1-1): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Aronica; Maggio, Inler, Dzemaili, Hamsik, Zuniga; Pandev; Cavani. A disposizione: Rosati, Grava, Gamberini, Fernandez, Uvini, Mesto, Dossena, Behrami, El Kaddouri, Insigne, Vargas. All. Mazzarri.

ARBITRO: Bergonzi

[Antonio Gaito – Fonte: www.tuttonapoli.net]