Chelsea, Di Matteo: “É ancora possibile per noi qualificarci”

205

É costata caro la pesante sconfitta a Torino per il tecnico Roberto Di Matteo che da questa mattina non è più il tecnico della squadra campione in carica della Champion’s League. La piste più probabile per il prossimo allenatore porta a Rafa Benitez. Nel dopo partita Di Matteo ha fatto il punto della situazione sottolineando come la sua squadra era partita bene con una grande occasione gol ma che poi ha concesso troppo. Tuttavia non drammatizza sulla situazione qualificazione visto che la matematica lascia ancora speranze di passaggio del turno. Questi alcuni suoi passaggi:

Pensavo fosse la squadra giusta per battere la Juventus. Hazard ha avuto la prima vera opportunità per noi, pensavo avrebbe tenuto palla e creato occasioni. Volevo dare problemi alla Juventus in modi diversi, senza dare loro punti di riferimento. É quello che ha fatto Hazard, spostandosi tra i loro tre centrali. Quando il risultato è negativo, tutto viene messo in discussione. Dobbiamo rialzarci.

Il primo gol penso sia stato fortuito a causa della deviazione ma stiamo concedendo troppi gol e dobbiamo iniziare in maniera più solida in difesa se vogliamo vincere le partite. Se non lo facciamo sarà dura. Abbiamo ancora speranza perché matematicamente è ancora possibile per noi qualificarci. In un grande club come questo, se fai dei risultati negativi sarai sempre sotto pressione. E’ così dal primo giorno. Dobbiamo convivere con la pressione e provare a risollevare i giocatori. Ci siamo dentro insieme, abbiamo fatto tanta strada insieme.

Articoli correlati