Consigli Fantacalcio Serie B 2021/2022: chi prendere all’asta, top e sorprese

56

fantacalciomagazine

Ruolo per ruolo i consigli sui calciatori di Fantacalcio di Serie B più indicati per una squadra vincente per la stagione 2021/2022

Il prossimo weekend rappresenta la ripartenza del calcio nazionale per club e, come di consueto ogni anno, avrà luogo l’asta del fantacalcio. I più temerari, in particolare, hanno gli occhi puntati su venerdì 20 agosto, stadio Benito Stirpe: c’è Frosinone-Parma! Sì, perché il Fantacalcio di Serie B per molti è una vera e propria istituzione, da rispettare e venerare. Benevento, Crotone e Parma le retrocesse che tenteranno di fare la voce grossa; Alessandria, Ternana, Perugia e Como le neopromosse con tanta voglia di sorprendere. Nel mezzo una vastità di squadre in grado di giocarsi le primissime posizioni del campionato. Uno dei tornei più equilibrati del mondo sta per ripartire, e noi siamo qui per fornirvi qualche consiglio sui giocatori da acquistare e valorizzare.

ISCRIVITI GRATIS A FANTACALCIO B

PORTIERI

Signore e signori, Gigi Buffon. Un lusso per la categoria, spendere qualche credito in più per l’ex Juve avrà un senso non solo puramente tecnico ma anche morale. Il Parma vuole stravincere il campionato regolare ed anche se non sarà semplice, la difesa gialloblù è in buone mani. Fidatevi di Gigi. Se amate restare al sicuro, spendendo qualcosina in meno, affidatevi a Gabriel del Lecce, un portiere dalle grandi qualità individuali, accompagnato da un solido pacchetto difensivo. Un numero 1 di medio valore è Joronen del Brescia, una compagine che si è dimostrata in piena ripresa e che ambirà ad un posto nella griglia play-off. Il finlandese ha già dimostrato il proprio valore in Serie A. Ed infine due possibili sorprese: Carnesecchi e Iannarilli. Il primo, classe 2000 della Cremonese, è in rampa di lancio. Tecnicamente non ha nulla da invidiare ai top della categoria, può essere la stagione del definitivo decollo. Iannarilli, invece, è al centro di diverse voci di mercato. La Ternana può acquistare un altro portiere, ma il classe ’90 gode della piena fiducia di Lucarelli e contro il Bologna in Coppa Italia è stato semplicemente il migliore in campo. Perché non dargli una chance da titolare?

DIFENSORI

Fra i centrali consigliamo due certezze: Caldirola e Brosco. Fisicità ed esperienza, due rocce dal 6,5 facile. Il primo è stato acquistato dal Monza, che quest’anno non vuole fallire l’aggancio alla Serie A. Il secondo farà parte dell’ambiziosissimo Vicenza, una società che sta infilando un colpo di mercato dopo l’altro. L’ex capitano dell’Ascoli ha anche qualche gol in canna, al giusto prezzo può essere un affare. Sulle fasce tre mancini dalla voglia di assist: Masciangelo, nuovo acquisto del Benevento, Di Chiara, confermato alla Reggina e Falasco, rivelazione della scorsa stagione a Pordenone. Tutti e tre hanno nel proprio bagaglio tecnico spinta e polmoni, si ritroveranno costantemente in proiezione offensiva.

CENTROCAMPISTI

Mancosu è di un’altra categoria. L’anno scorso 8 gol, è anche rigorista. Occhio, però, perché è guerra fra il Lecce ed il suo procuratore, possono arrivare sgradite sorprese dal mercato. Chi sicuramente è al centro del progetto, invece, è Franco Vazquez. Come dimenticare le sue gemme al Palermo, un talento dai colpi fatati. Ora è in Serie B, arriva direttamente dalla Liga spagnola ed è praticamente un attaccante aggiunto: preparate il fucile e sparate! Un altro centrocampista dalle indubbie qualità è Falletti della Ternana. Vi diciamo soltanto che nello scorso campionato di C ha messo a referto 17 marcature. Dite che avrà voglia di “spaccare” anche in B nella “sua” Terni? Impossibile, poi, non consigliare Folorunsho, talento classe ’98 lo scorso anno alla Reggina ed oggi al Pordenone. E’ un trequartista estremamente offensivo, autore di 6 gol nello scorso campionato. Può fare ancora meglio. Ed infine Bidaoui, uno che in Serie B fa sempre la differenza. Ha già segnato in amichevole contro il Napoli e quest’anno il suo Picchio ha ben altre ambizioni di classifica.

ATTACCANTI

Qui spesso si vince il campionato, perché in Serie B si segna molto. Volete tre bomber da almeno 15 gol? Coda (Lecce), Diaw (Vicenza) e Donnarumma (Ternana), per motivi diversi, ambiscono alla corona di capocannoniere. Un unico denominatore: il killer instinct. E poi? Due predatori della categoria: Dionisi e Montalto, in grande spolvero nella seconda parte di stagione scorsa. Il primo ha praticamente salvato l’Ascoli, il secondo ha condotto la Reggina ad un passo dai play-off. Ora ripartono da protagonisti. Una sorpresa? Capone alla Ternana. Il classe ’99 ha tutti i colpi per emergere nel calcio che conta, purtroppo pecca di continuità. Lo sa anche lui: questa, forse, è l’ultima occasione.

Che dire fantallenatori, in bocca al lupo!

Articoli correlati