Allegri: “Stasera bravi tutti. Ora pensiamo al Crotone”

299

ROMA – Intervenuto nel dopo partita, Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, ha analizzato la vittoria nella finale di Coppa Italia per 2-0 sulla Lazio. Il terzo successo consecutivo nella competizione. E il primo del possibile triplete. Ora i bianconeri sono attesi dal Crotone domenica prossima e dal Real Madrid a Cardiff il prossimo 3 giugno. In caso di vittorie in entrambe le sfide, la stagione sarebbe memorabile.

Allegri ha cominciato proprio a parlare della prima vittoria tra le possibili tre. Il tecnico toscano si é detto soddisfatto della prova dei suoi ragazzi dopo la prova poco attenta di domenica scorsa in campionato, sempre all’Olimpico ma contro la Roma. E ancor più contento del’andamento dell’intera stagione, che ha visto la sua squadra competitiva su tre fronti. Della gara contro la Lazio ha dichiarato che gli uomini di Inzaghi sono stati bravi ma anche la Juve ha fatto bene.

Gli é piaciuto molto il primo tempo mentre della ripresa ha voluto sottolineare la buona azione difensiva. Il fatto che fino all’ultimo si sia “lamentato” del gioco dei suoi era dovuto solo ed esclusivamente al fatto che voleva tenere alta l’attenzione. Non voleva il calo di tensione che negli ultimi tempi si era verificato in più occasioni. Non ha voluto elogiare alcun giocatore più degli altri. A suo modo di vedere tutti hanno fatto e stanno facendo bene per rendere grande la Juventus.

La partita di domenica prossima contro il Crotone

Inevitabile uno sguardo alla partita casalinga di domenica prossima contro il Crotone. La “seconda finale”, come l’ha definita Allegri. Secondo il tecnico occorrerà affrontarla con cattiveria perché la squadra di Nicola sta attraversando un buon momento di forma. E sta facendo una bella striscia di risultati. Servirà la vittoria per chiudere anche il discorso campionato. “Ci vorrà l’aiuto di tutti e uno Stadium esaurito per spingerci a questo Scudetto”, l’appello di Allegri.