Crotone – Inter 0-2: Eriksen-Hakimi, nerazzurri a un passo dallo Scudetto

1489

Crotone Inter cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Crotone – Inter del 1° maggio 2021 in diretta: succede tutto nel secondo tempo con il danese che supera Cordaz con una conclusione dal limite dell’area e raddoppio a pochi istanti dalla fine

La cronaca con commento minuto per minuto

RISULTATO FINALE: CROTONE-INTER 0-2

SECONDO TEMPO

47' è finita! L'Inter supera 2-0 il Crotone e aspetta la gara dell'Atalanta per festeggiare il 19mo scudetto. Succede tutto nella ripresa con le reti di Eriksen e Hakimi. Vi ringraziamo per l'attenzione e appuntamento ai prossimi live

47' HAKIMII!!! RADDOPPIO DELL'INTER!!! Su intervento difensivo di Skriniar si innesca il contropiede con Barella che vede il compagno in area, un gioco da ragazzi superare Cordaz sotto le gambe

46' giallo a Eriksen

45' cross basso un pò troppo lungo di Perisic, in scivolata non arriva né Hakimi, né Lukaku

44' 3 minuti di recupero

40' cross insidioso di Molina, buon il tempo di uscita di Handanovic che allontana di pugni

38' LUKAKUUU!!! RADDOPPIO DELL'INTER!!! Apre e chiude l'azione scambiando con Perisic e su passaggio di ritorno è freddo a colpire con il piattone a centroarea. C'è un check in corso sulla posizione iniziale di Perisic, l'arbitro annulla la rete! Si resta sull'1-0

37' su conclusione deviata di Messias, Simy colpisce dietro Skriniar sul secondo palo e sfera sul fondo

34' circolazione palla dell'Inter che va a coinvolgere tutto il reparto difensivo, il Crotone sembra essere un pò calato atleticamente in questa fase

33' Eriksen in area per Sanchez murato

32' intervento falloso di Pedro Pereira su Hakimi all'altezza del vertice destro dell'area

28' ammonizione record per Riviere che allarga il gomito colpendo Skriniar

27' lascia il campo Ounas, al suo posto Riviere

25' apertura su Perisic di Barella e destro a giro a mezz'altezza in area da posizione leggermente defilata con sfera un paio di metri a lato!

24' ERIKSENNN!!! VANTAGGIO DELL'INTER!!!! Scambio a tre con Sanchez e Lukaku e destro deviato da Magallan che spiazza Cordaz!

21' dentro Vulic per Benali

20' Eriksen per Sensi, Sanchez per Lautaro Martinez e Perisic per Darmian

19' scambio al limite tra Sensi e Lukaku, conclusione alzata dalla difesa, c'è l'angolo. Batte Sensi, colpisce Bastoni, palla larga

17' alza la pressione la squadra di Conte mentre Barella accusa qualche problema alla spalla

15' discesa di Hakimi e cross basso che è una via di mezzo tra Lautaro e Lukaku. Il marocchino ci prova qualche istante più tardi con il destro e palla di poco sopra la traversa!

12' lancio di Skriniar al limite per Lautaro bravo a proteggere palla e prendere il fallo di Magallan: batte Sensi, la prima volta sulla barriera quindi ci riprova un pò debole sull'angolino alla destra di Cordaz che non si fa sorprendere

11' angolo conquistato da Ounas che aveva ricevuto in area un bel tacco smarcante di Benali: sugli sviluppi nulla di fatto con ultimo tocco del Crotone secondo l'arbitro

8' lancio errato di Pereira per Messias, torna in possesso palla la squadra di Conte

6' scambio tra Lukaku e Hakimi, cross lungo per Darmian anticipato da Messias in angolo: sugli sviluppi sfiora soltanto Skriniar, al rilancio Cordaz

3' senza fretta nella circolazione palla il Crotone che prova a far uscire gli avversari

partiti! Calcio d'avvio questa volta battuto dell'Inter

le squadre hanno nuovamente il loro ingresso sul terreno di gioco, una novità per il Crotone con Eduardo Henrique per Cigarini

PRIMO TEMPO

47' si chiude il primo tempo sullo 0-0 di partenza. Gara un pò bloccata e giocata a viso aperto. Con il passare dei minuti è cresciuto il predominio territoriale dei nerazzurri sfortunati in due occasioni con Lukaku e Lautaro che hanno centrato il palo a Cordaz battuto. Fra qualche istante saremo pronti a commentare il secondo tempo

47' contropiede con Lukaku arginato in angolo da Golemic, sugli sviluppi nulla di fatto

45' 2 minuti di recupero

44' sul secondo angolo consecutivo ci prova sul primo palo Sensi con Cordaz che devia sul fondo! Nulla di fatto sul terzo tentativo quasi consecutivo dalla bandierina

43' palo di Lautaro! Spunto del giocatore che in area vince un rimpallo quindi prova con il destro e legno che salva nuovamente Cordaz sulla sua destra!

42' su traversone di Brozovic, Lautaro anticipato in corner: batte Sensi sul secondo palo ma l'arbitro ravvede un fallo in area

41' altra interruzione questa volta è Cigarini che ha problemi, staff medico in campo. Il giocatore non ha problemi, per adesso resta in campo, si riparte dal rinvio di Cordaz

40' cross dal fondo di Barella per l'inserimento di Bastoni che stacca sul secondo palo ma sfera di poco a lato

39' cartellino giallo per Brozovic che ha fermato una ripartenza di Ounas

38' cambio obbligato per Cosmi con Pedro Pereira per Reca

36' traversone basso di Barella per il taglio centrale di Lautaro, con i tempi giusti Djidji lo anticipa. Il gioco non riprende perchè c'è Reca a terra che ha problemi e deve lasciare il campo

32' fallo al limite dell'area commesso da Barella in ritardo su Benali, buona chance per il Crotone: batte Cigarini, palla sulla barriera quindi segnalato fallo in attacco a Simy

30' fermato in offside Hakimi imbeccato da Barella

28' Skriniar in area fa la sovrapposizione per Lukaku, palla respinta da Djidji con il braccio attaccato al corpo, nessun intervento del VAR

27' cross dal fondo di Darmian deviato in angolo dalla difesa, nulla di fatto sugli sviluppi ma nerazzurri che restano in proiezione offensiva

25' angolo conquistato da Reca nell'uno contro uno con Hakimi: batte Ounas, blocco difensivo e comoda uscita in presa alta di Handanovic

22' palo di Lukaku! Su corner dalla sinistra di Sensi colpo di testa dell'attaccante che si stampa sul legno

20' eleborata azione dell'Inter con poco movimento e difesa avversaria ben schierata

18' buona chiusura di Skriniar su tentativo verso il primo palo in area di Ounas, molto rapido. Sul corner svetta più alto di tutto Lukaku ad allontanare

17' fallo tattico di Darmian, l'arbitro lo grazia dal cartellino giallo

15' cross di Reca sul secondo palo, bene di testa in anticipo Hakimi e qualche istante più tardi corner conquistato dalla squadra di casa. Batte Ounas, allontana di testa Darmian, parte il contropiede tra Sensi e Hakimi che gli restituisce palla ma conclusione dal limite disinnescata, blocca senza problemi Cordaz

14' cross radente di Darmian in area, nessuno pronto sul secondo palo ma l'esterno era partito in posizione di fuori gioco

13' prova ad alzarsi la linea difensiva nerazzurra, cross dal fondo di Hakimi, servito da un cambio fronte di gioco ma non c'è nessun compagno in area

9' scarico di Reca su Simy anticipato in area con una scivolata da Skriniar

8' contrasto di gioco di Simy con Barella, una leggera torsione alla caviglia del centrocampista ma nessun problema per lui

6' circolazione palla della squadra di Cosmi oggi con un assetto piuttosto propositivo con Benali e Messias a centrocampo

4' lungo traversone di Molina verso il secondo palo, smanaccia Handanovic che non anticipa Reca

3' filtrante di Brozovic in area per Sensi che prova ad allargarsi su Cordaz bravo a respingere la conclusione con le gambe!

2' risposta immediata con uno scambio in area palla a terra tra Lukaku e Sensi e diagonale di quest'ultimo sporcato dalla difesa in angolo. Nulla di fatto sul successivo corner

1' spunto di Ounas che calcia centralmente in area, non rischia la presa Handanovic quindi la difesa disimpegna. L'azione nasce da un recupero di Cigarini su Lukaku

partiti! Calcio d'avvio battuto dal Crotone nella tradizionale maglia rossoblù mentre l'Inter a sfondo bianco

Le squadre fanno il loro ingresso sul terreno di gioco, nerazzurri vicini alla conquista aritmetica dello scudetto in caso di successo e contemporaneamente mancata vittoria dell'Atalanta domani

17.40 Le squadre stanno ultimando il riscaldamento e a breve si prepareranno per l'ingresso. Ricordiamo che Conte inserisce dal primo minuti Sensi per Eriksen mentre sulla fascia Darmian ha vinto il ballottaggio con Perisic

Un saluto ai lettori di Calciomagazine e benvenuti alla diretta di Crotone - Inter, seguiremo il match a partire dall'ingresso in campo delle due squadre.

TABELLINO

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Djidji, Magallan, Golemic; Molina, Messias, Cigarini (dal 1' st Eduardo Henrique), Benali (dal 21' st Vulic), Reca (dal 38' st Pereira); Ounas (dal 27' st Riviere), Simy. A disposizione:Festa, Cuomo, Luperto, Marrone, Rispoli, Petriccione, Rojas, Zanellato. Allenatore: Cosmi

INTER (3-5-2): Handanovic; De Vrij, Skriniar, Bastoni; Darmian (dal 20' st Perisic), Barella, Brozovic, Sensi (dal 20' st Eriksen), Hakimi; Lukaku, Lautaro Martinez (dal 20' st Sanchez). A disposizione: Radu, Padelli, Ranocchia, D'ambrosio, Young, Vecino, Gagliardini, Pinamonti. Allenatore: Conte

Reti: al 24' st Eriksen, al 47' st Hakimi

Ammonizioni: Brozovic, Riviere, Eriksen

Recupero: 2 minuti nel primo tempo, 3 minuti nella ripresa

La presentazione del match

CROTONE – Oggi pomeriggio, sabato 1 maggio, alle ore 18 andrà in scena Crotone – Inter, incontro valevole per la trentaquattresima giornata del campionato di Serie A 2020/2021. Da una parte c’è la squadra di Cosmi che viene dal successo esterno contro il Parma ed in classifica occupa l’ultima posizione con 18 punti. Se i pitagorici non dovessero vincere saranno matematicamente retrocessi in Serie B, a prescindere dai risultati delle altre squadre. Dall’altra parte troviamo la squadra di Conte che viene dal successo casalingo contro l’Hellas Verona ed in classifica occupa la prima posizione con 79 punti, +11 sull’Atalanta. Scudetto ad un passo per la squadra di Conte: se i nerazzurri dovessero vincere e la squadra di Gasperini non dovesse fare altrettanto contro il Sassuolo domenica, l’Inter sarà campione d’Italia. Sono cinque i precedenti tra Crotone e Inter con il bilancio nettamente favorevole alla squadra nerazzurra che ha raccolto tre successi contro la sola vittoria dei pitagorici, un pareggio. La gara d’andata, giocata a San Siro, è terminata con il punteggio di 6-2 per la squadra di Conte. La sfida verrà diretta dal signor Prontera della sezione di Bologna.

QUI CROTONE – Cosmi dovrebbe mandare in campo la sua squadra col 3-5-2 con Cordaz in porta, pacchetto difensivo composto da Djidji, Magallan e Golemic. A centrocampo Cigarini in cabina di regia con Messias e Zanellato mezze ali mentre sulle corsie esterne spazio a Molina e Reca. In attacco spazio al tandem offensivo composto da Ounas e Simy.

QUI INTER – Conte dovrebbe mandare in campo i suoi con un modulo speculare con Handanovic tra i pali, pacchetto difensivo composto da De Vrij, Skriniar e Bastoni. A centrocampo Brozovic in cabina di regia con Barella e Sensi mezze ali mentre sulle corsie esterne spazio a Darman e Hakimi. In attacco tandem offensivo composto da Lukaku e Lautaro Martinez.

Le parole di Cosmi e Conte

Cosmi: “Sicuramente la vittoria di Parma ha ridato un pizzico di serenità. Le sconfitte che avevamo subito quasi tutte avevano il sapore della beffa, e quindi l’incubo era quello di buttar via un’altra partita come era accaduto in altre occasioni. C’eravamo quasi riusciti… Poi per merito siamo riusciti a vincere una partita che ci ha dato serenità per preparare una gara impossibile. Per quello che riguarda il mio futuro io nel calcio non credo a nulla, numericamente. Io cerco di dare il massimo per concludere il campionato e basta, devo fare in modo che la squadra sia sul pezzo. Poi il mio futuro non lo so da cosa dipenderà, lo dico sinceramente”. Nella mia carriera mi è capitato, a Perugia, un 4-1 contro l’Inter capolista, ma anche di trovarmi nettamente sfavorito. Io credo che per un allenatore queste siano le settimane più semplici, se un giocatore non ha le motivazioni giuste per affrontare una squadra come l’Inter crolla tutto il mondo… Ogni calciatore vorrebbe essere protagonista in questa partita, vorrebbe vivere una giornata di gloria. Forse questa è stata la gara più facile da preparare dal punto di vista psicologico. L’Inter finora ha tenuto un atteggiamento molto intelligente contro tutti, anche contro Hellas e Sassuolo. Non so che tipo di novità dal punto di vista tattico si possa apportare: ciò che conta è l’atteggiamento che una squadra propone in campo, poi tutto il resto si corregge. Domani sono tutti disponibili tranne Di Carmine”.

Conte: “Dovremo fare l’Inter, se andiamo con un’idea diversa ci sarà una brutta sorpresa. Abbiamo massimo rispetto per loro, vogliono dimostrare contro la prima in classifica e candidata alla vittoria che meritano la A. Mi auguro che i ragazzi mi ascoltino. Dissi che la squadra sarebbe cresciuta passando dalle evoluzioni individuali. Chi più, chi meno, tutti sono cresciuti e hanno acquisito responsabilità molto maggiori. Anche Pinamonti, che non ha avuto la possibilità di ritagliarsi uno spazio con Lautaro, Romelu e Alexis. Tutti ne traggono benefici dal miglioramento del collettivo. Vale anche per gli altri, magari visto il distacco la sentono anche di più. Non parliamo di stanchezza, puntiamo a qualcosa di storico. Se qualcuno è stanco, me lo dica e va in panchina”.

Le probabili formazioni di Crotone – Inter

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Djidji, Magallan, Golemic; Molina, Messias, Cigarini, Zanellato, Reca; Ounas, Simy. Allenatore: Cosmi

INTER (3-5-2): Handanovic; De Vrij, Skriniar, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Sensi, Hakimi; Lukaku, Lautaro Martinez. Allenatore: Conte

STADIO: Ezio Scida

Dove vederla in TV e in streaming

L’incontro Crotone – Inter, valevole per la trentaquattresima giornata del campionato di Serie A 2020/2021, verrà trasmesso in diretta ed in esclusiva su Sky Sport Serie A (202 del satellite) e Sky Sport (251 del satellite). Gli abbonati Sky potranno seguire la diretta streaming di Crotone – Inter attraverso il servizio di Sky Go , utilizzabile su dispositivi mobili come smartphone e tablet, scaricando l’app per i sistemi iOS e Android. Si potrà godere di tale servizio anche su PC o notebook, collegandosi direttamente con il sito ufficiale. Un’alternativa è costituita da NOW, ossia il servizio streaming on demand di Sky . Servirà acquistare il pacchetto “Sport” prima di selezionare l’evento.

Articoli correlati