DiBenedetto parte per Boston. Tornerà tra dieci giorni. Dopo il 25 il closing

Ha chiuso la sua breve permanenza in Italia con la visita a suo figlio a Reggio Emilia. Poi via per Boston dove Thomas DiBenedetto metterà a posto gli ultimi dettagli, si confronterà con i suoi legali e magari racconterà ai suoi soci della cordata americana quanto avvenuto il giorno della presentazione a Trigoria.

Tempo dieci giorni ed il futuro presidente della Roma farà ritorno a Fiumicino (probabile il 24) e da lì a una settimana ci sarà il closing per la cessione dell’AS Roma che passerà nelle mani della cordata USA, con il passaggio di consegne da Cappelli a DiBenedetto nl ruolo di presidente della Roma.

L’imprenditore americano, per sua scelta, non è passato per Riscone di Brunico. Una scelta dettata dalla forma così come è stata quella di non andare a far visita alla Mostra del Decennale del terzo scudetto ideata e curata dall’UTR, anche per mancanza di tempo. Saltato anche l’incontro a pranzo con l’avvocato Tacopina.

Per quanto riguarda gli altri dirigenti, invece, Walter Sabatini salirà a breve a Riscone di Brunico, mentre tra una settimana Cappelli e Fenucci raggiungeranno la squadra.

[Massimo Limiti – Fonte: www.forzaroma.info]