Discesa libera maschile di Beaver Creek, prima prova: risultati

31
Innerhofer Lake Louise
Innerhofer Lake Louise – Foto FISI

Il miglior tempo di giornata è stato realizzato da Otmar Stiedinger, davanti a un brillante Christof Innerhofer; quinto Mattia Casse

BEAVER CREEK – L’austriaco Otmar Stiedinger si aggiudica la prima prova cronometrata sulla Bird’s of Prey di Beaver Creek con il tempo di 1’42″09, davanti a un brillante Christof Innerhofer, staccato di 40 centesimi ma velocissimo nella parte finale. Quinto un ottimo Mattia Casse, pari merito con Johan Clarey, a 71 centesimi dalla vetta, preceduto da Broderick Thompson con il pettorale 49, staccato di 58 centesimi da Striedinger e dal tedesco Romed Baumann a 67. Quindi Cochran-Siegle e Mayer, a testimonianza di una prova tirata nella località del Colorado.

“Erano tanti mesi che aspettavo di tornare a gareggiare – ha detto Innerhofer – e finalmente ci siamo. Sta andando tutto bene, sono contento di essere qui a Beaver Creek e mi sento molto bene”.

20/o posto per Dominik Paris a 1″58 dal primo, mentre per Guglielmo Bosca arriva il 31/o posto a 1″89 e per Florian Schieder il 36/o a 1″98.

Lontani dai trenta Matteo Franzoso, Nicolò Molteni e Matteo Marsaglia, che ha commesso anche un errore, così come Emanuele Buzzi, Giovanni Franzoni e Pietro Zazzi.

La prova odierna è stata ritardata di due ore per la sistemazione della pista.

Per oggi è prevista la seconda prova con partenza alle 18 (ora italiana).