Euro 2016, la Francia batte l’Islanda 5-2 e vola in semifinale

270

La Francia vola in semifinale battendo l’Islanda per 5-2. I transalpini troveranno adesso la Germania. Islanda a casa a testa altissima.

Euro 2016, la Francia batte l'Islanda 5-2 e vola in semifinale

SAINT-DENIS – La Francia vola in semifinale, termina la favola dell’Islanda. A Sant-Denis quarto di finale senza storia con i padroni di casa che travolgono per 5-2 la malcapitata Islanda che aveva conquistato tutti. Match messo in cassaforte dagli uomini di Deschamps già nel primo tempo con un secco 4-0 griffato Giroud, Pogba, Payet e Griezmann. Nella ripresa calano i ritmi e l’Islanda accorcia con le reti di Sightursson e Bjarnason. Nel mezzo ancora Giroud. In semifinale scontro tra titani tra Francia e Germania.

La gara.

Le formazioni ufficiali: 4-2-3-1 per la Francia con Sissoko, Griezmann e Payet sulla trequarti con Giroud centravanti. 4-4-2 per l’Islanda con Sightorsson e Bodvarsson.

Parte bene l’Islanda, al 4′ Sigurdsson controlla in area di rigore e prova la girata con il sinistro. Conclusione bloccata senza problemi da Lloris. Al 6′ primo squillo della Francia: destro dai 25 metri di Payet dopo scambio con compagno, para Halldorsson in due tempi. Al 10′ risponde l’Islanda con una girata di destro di Bjarnason dal limite dell’area: conclusione strozzata che termina ampiamente sul fondo. Al 12′ la Francia passa: taglio di Giroud premiato da un lancio in profondità di Matuidi. Conclusione di prima intenzione che beffa in diagonale Halldorsson, 1-0. Al 20′ arriva il raddoppio: stacco imperioso di Pogba sul cross di Griezmann e colpo di testa che regala il raddoppio ai padroni di casa, 2-0. Al 25′, scossa, prova farsi vedere l’Islanda: sponda di Sightorsson sulla rimessa laterale di Gunnarsson. Bodvarsson arriva alla deviazione sotto porta ma manda alto sulla traversa. Al 42′ tris della Francia: Payet pesca l’angolino con un sinistro ad incrociare dal limite dell’area, 3-0. Nemmeno il tempo di esultare che gli uomini di Deschamps calano il poker: palla in profondità per Griezmann che si presenta a tu per tu con Halldorsson e lo beffa con un pallonetto, 4-0.

Nell’intervallo entra Ingason, esce Arnason e entra Finnbogason, esce Bodvarsson nell’Islanda. Al 56′ l’Islanda la accorcia con una  spaccata di Sightorsson sul primo palo che devia in rete il cross di G. Sigurdsson, 4-1. Al 59′ la Francia ristabilisce le distanze con Giroud anticipa Halldorsson sulla punizione di Payet e di testa infila il gol del 5-1. Al 61′ esce proprio Giroud per Gignac. Al 64′ Islanda vicina al gol ma c’è il miracolo di Lloris che d’istinto alza sulla traversa il colpo di testa ravvicinato di Ingason. Al 72′ entra Mangala, esce Koscielny nella Francia. All’ 80′ dentro anche Coman per Payet. All’ 83′ entra Gudjohnsen, esce Sigthorsson. All’ 84′ pennellata di Skulason e colpo di testa di Bjarnason che trova il suo secondo gol nella competizione, 5-2. E’ l’ultima emozione di un match praticamente senza storia dal dodicesimo minuto. Francia alle semifinali con merito e adesso c’è il match dei match con la Germania, da cuori forti. Esce a testa altissima l’Islanda che ci ha fatto divertire, ridere e anche sognare, standing ovation per loro.

Articoli correlati