Chievo, il nuovo “bomber” Gobbi

Chievo, il nuovo "bomber" GobbiVERONA – Con la rete siglata all’8′ del secondo tempo, e che ha deciso la partita casalinga contro il Cagliari, Massimo Gobbi ha iscritto il proprio nome a fianco degli altri 87 giocatori che hanno segnato un gol con la maglia del Chievo Verona.

Quello dell’esterno sinistro è stato il classico gol dell’ex, avendo egli vestito per due anni, e precisamente dal 2004 al 2006 la maglia del Cagliari. La rete ha consentito alla truppa di Maran di restare in una solida posizione di centro-classifica a 18 punti, gli stessi dell’Inter e della Sampdoria, proprio a cavallo tra la parte sinistra e quella destra della classifica.

Gobbi è tornato al gol dopo 100 partite ed ha simpaticamente dichiarato la stranezza statistica del calcio, per lui che segnò due gol al Chievo con la maglia dei sardi ed ora ne “rende” uno alla sua ex-squadra. Gol comunque dedicato alla sua ultima nata, che ha due anni e che:

… non corre più il rischio di andare a scuola senza la dedica di un gol del papà”.

Il tecnico dei gialloblu ha concesso l’intero lunedì di riposo all’intera rosa del Chievo, ma gli appuntamenti previsti per la ripresa degli allenamenti saranno due. I giocatori sono attesi infatti per domani a Veronello dove in pratica si tratterranno tutto il giorno con un mattutino alle ore 10.30 e un pomeridiano alle 14.30.

Ricordiamo inoltre che la squadra di Maran è ancora in lizza anche in Coppa Italia, e dovrà affrontare nel 4° turno eliminatorio a Verona la squadra del Novara. Vincendo questa partita Il Chievo Verona potrebbe accedere agli ottavi di finale della competizione affrontando la Fiorentina.

Per quanto concerne il campionato, la squadra veronese scenderà in campo sabato pomeriggio alle ore 18.00 per inaugurare il 14° turno in quel di Torino contro la squadra granata in una partita che dirà molto sulle ambizioni delle due formazioni che ognuna per suo conto costituiscono delle gradite sorprese del campionato.