Fattore Campo, presentato progetto per riqualificazione dei nuovi spazi di gioco

41

Progetto Fattore Campo BKT sala stampa Paolo Rossi

Presentato a Milano il progetto del title sponsor del campionato nella nuova sala “Paolo Rossi” che raffigura i campioni valorizzati dalla Serie B

MILANO – BKT, Title Sponsor della Serie BKT dal 2018, inaugura una nuova stagione di calcio a fianco del Campionato degli italiani mettendo in primo piano l’idea di uno sport del fare attraverso un inedito progetto. Fattore Campo, il progetto di responsabilità sociale d’impresa (CSR) nasce infatti dall’idea di fare squadra per un grande obiettivo comune: donare nuovi spazi di gioco nelle città della Serie BKT.

Sala Paolo Rossi – A Milano la presentazione in Lega Serie B nella nuova saletta dedicata a Paolo Rossi dove sono raffigurati alcuni dei campioni che, come Pablito, hanno avuto la loro consacrazione in B prima di diventare grandi campioni a livello internazionale. Presente anche Federica Cappelletti, moglie di Paolo Rossi: “Siamo onorati e orgogliosi, ringrazio la moglie Federica Cappelletti – ha detto Balata – . Paolo rappresenta un’eccellenza a livello mondiale, non solo dal punto di vista calcistico, un grandissimo campione che ha regalato all’Italia trofei incredibili, ma anche un esempio di vita, di uomo e di comportamenti”

Fattore campo – Un progetto nato dalla partnership tra BKT, Lega B, Havas Sports & Entertainment (Havas SE) e le istituzioni locali, che insieme ai club della Serie BKT sceglieranno i progetti della città di appartenenza. BKT, da sempre vicino al territorio, per la stagione 2021/2022 ha scelto di investire in progetti di rifacimento, ristrutturazione o riqualificazione di spazi dedicati allo sport e al tempo libero presenti nelle città dei 20 club di cui è Title Sponsor. Per ogni territorio è stato individuato un progetto, in accordo con le Amministrazioni comunali, e i tifosi partecipando al concorso BKT premia sanciranno quelli che verranno realizzati al termine della stagione 2021/2022. Il progetto di CSR, infatti, si svilupperà attraverso la fruizione della piattaforma BKT premia, ormai un appuntamento fisso per tutti i tifosi della Serie BKT. Si tratta del concorso ufficiale della Serie BKT, che anche in questa stagione regalerà centinaia di palloni e maglie ufficiali ed esperienze speciali ai tifosi.

Ogni volta che un tifoso parteciperà al concorso, farà acquisire punti nella classifica alla sua squadra del cuore, secondo una meccanica chiara e trasparente. Proprio come in un campionato regolare, i tifosi saranno coinvolti per far vincere, grazie alla loro partecipazione, la propria città. Fattore Campo dimostra ancora una volta la volontà di BKT di andare oltre la semplice Title Sponsorship, valorizzando e supportando oltre ai talenti dei club anche i territori coinvolti dal campionato.

“Vogliamo che la nostra sponsorship con il Campionato degli Italiani sia un coinvolgimento costruttivo che lasci un segno nelle generazioni future e fornisca gli strumenti per una realizzazione sportiva e per la valorizzazione del territorio. L’obiettivo è facilitare l’aggregazione e lo sport. È nel DNA di BKT fare tutto il possibile per la comunità, è nostro preciso dovere di azienda” afferma Lucia Salmaso, CEO di BKT Europe. Il progetto potrà contare sul supporto di Lega B, sia nella relazione coi club sia dal punto di vista mediatico, grazie all’utilizzo dei suoi canali di comunicazione. “È un momento di grande trepidazione, non solo sportiva ma anche civile, perché ritrovare la normalità delle nostre abitudini significa ogni giorno di più riscoprire la voglia di andare avanti dopo un periodo così difficile. La socialità che si viene a creare, in un luogo dove giocare all’interno del proprio quartiere, diventa così un fattore decisivo per riappropriarsi di un diritto dei nostri giovani privato durante la pandemia” commenta Mauro Balata, presidente della Lega B.

“La partnership con BKT e Lega B continua a fare emergere i valori che condividono le nostre realtà: vicinanza al territorio, sostegno ai talenti e la visione dello sport come leva di comunicazione capace di coinvolgere attivamente le persone.” sottolinea in merito Stefano Spadini, CEO di Havas Media Group.

Articoli correlati