Ferrara: “Risultato giusto”, Ventura non perde l’umorismo …

FERRARA – Pareggio amaro per la Samp contro il Toro: i blucerchiati hanno nettamente dominato nel primo tempo senza peò riuscire a concretizzare le numerose palle gol capitate sui piedi di Maxi Lopez & Co. E’ di questo avviso anche il timoniere doriano Ciro Ferrara, il quale, dalla Mixed Zone del “Ferraris” ha analizzato ai microfoni di Sky il match:

“Devo dire che siamo andati in svantaggio immeritatamente – ha riportato la nostra redazione nazionale tuttomercatoweb.com -. Non siamo partiti benissimo, poi abbiamo alzato il ritmo giocando una gara intensa. Siamo riusciti a creare tante palle gol, ma non siamo stati bravi a concretizzare. Non sono comunque dispiaciuto per il risultato, sia per come abbiamo giocato sia per come i ragazzi hanno interpretato una gara difficile su ritmi alti. Il risultato giusto per quanto creato sarebbe stato a nostro favore, ma il pari va bene perché il Torino è una squadra ben organizzata che Ventura fa giocare alla grande. Maxi Lopez? Ha lavorato tantissimo, facendo anche l’assist a Eder in occasione del calcio di rigore, e va bene così: non possiamo certo chiedergli di risolvere ogni gara”.

VENTURA – Riagguantato in extremis da un rigore di Nicola Pozzi, non perde l’umorismo Giampiero Ventura, tecnico del Torino nonché ex allenatore blucerchiato e di comprovata fede sampdoriana. L’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport infatti riporta una divertente risposta data dall’allenatore granata dopo il pari con la Sampdoria a chi tra i giornalisti lo stava accusando dello scarso lavoro del suo attacco a Marassi.

“Guardate – ha detto Ventura alla stampa – a gennaio Maxi Lopez (conteso alla Samp in estate proprio dal Toro, n.d.r.) non può arrivare. Ho parlato con Cairo, quindi cercheremo di prendere Milito, oppure in alternativa il mio pallino Robinho…”.

[Filippo Montelatici e Bagnoli – Fonte: www.sampdorianews.net]