FIFA, la lettera di Infantino: “Calcio in prima linea nella lotta al virus”

111

La lettera del numero dell FIFA Gianni Infantino ai membri e alle parti interessate della federazione mondiale del calcio

GINEVRA – “Usare il potere del calcio per sensibilizzare la gente a seguire le raccomandazioni dell’Organizzazione mondiale della sanità in relazione al Coronavirus, per poi ripartire più forti di prima”. E’ questo l’incipit il messaggio inviato dal presidente della FIFA, Gianni Infantino, in una lettera ai membri e alle parti interessate della federazione mondiale del calcio: “Ora dobbiamo fare tutto il possibile per proteggere tifosi, giocatori, allenatori e tutti gli altri coinvolti nel nostro bellissimo gioco. Soprattutto, le autorità calcistiche devono adottare tutte le misure necessarie per prevenire una più ampia diffusione del virus nella comunità. In collaborazione con l’Organizzazione Mondiale della sanità, stiamo lanciando iniziative di sensibilizzazione progettate per fornire raccomandazioni pratiche e misure per affrontare la diffusione del Covid-19. Lo sport in generale e il calcio, in particolare, possono, e credo che lo faranno, svolgere un ruolo importante nell’aiutare il nostro mondo a riprendersi una volta che, speriamo prima o poi, torneremo alla normalità. Le circostanze difficili offrono l’opportunità alle persone di riunirsi, mostrare cosa possono fare in uno spirito collettivo ed emergere più forti e meglio preparate per il futuro. Sappiamo che questo è uno di quei momenti”.

Articoli correlati