Frenata Santa Cruz, ancora niente visite mediche… Robinho verso il Milan, il City fa retromarcia

240

Siamo nel cuore della mattinata e presso la clinica specializzata della Paideia non sono ancora andate in scena le visite mediche di Roque Santa Cruz. Da parte della società non sono arrivate comunicazioni in merito, intorno al centravanti paraguaiano si infittisce il giallo. L’accordo tra i club è stato raggiunto ormai da giorni, mentre per l’ingaggio sono emersi degli intoppi nel corso delle ultime 24 ore. “Dettagli” si è detto, ma i fatti dicono che Santa Cruz ed il suo manager non sono ancora sbarcati nella Capitale.

La sensazione che sia arrivata una brusca frenata all’operazione prende quota. Non è un mistero, infatti, che la società capitolina stia ancora riflettendo, insieme a Reja, sul rischio che l’arrivo del “Puntero” possa provocare problemi nella gestione dello spogliatoio: “Con l’arrivo di Santa Cruz ci rimetterebbero tutti gli altri attaccanti“, ha spiegato il goriziano sabato scorso in conferenza stampa. Un crudo messaggio mal digerito dai diretti interessati…

AGGIORNAMENTO ORE 12,20 – Il Manchester City fa retromarcia. Oltre ai suddetti intoppi, infatti, sembra che alla base della brusca frenata della trattativa con la Lazio ci sia un ripensamento dei “Blues”. Secondo quanto trapelato negli ultimi minuti, l’imminente passaggio di Robinho al Milan (visite mediche in corso a Gallarate), avrebbe consigliato il tecnico degli inglesi Roberto Mancini a ritirare dal mercato l’attaccante di Asuncion, che a questo punto potrebbe clamorosamente restare con i Citizens. Non va, però sottovalutato che il destino rossonero del brasiliano è legato a filo doppio alla cessione di Marco Borriello.

[Daniele Baldini – Fonte: www.lalaziosiamonoi.it]

Articoli correlati