Genoa – Hellas Verona 3-1: pesante sconfitta per gli scaligeri

Genoa Hellas Verona cronaca diretta risultato tempo reale

Cronaca Genoa – Hellas Verona. Tre reti di Medeiros, Bessa e Pandev spingono il Verona verso la Serie B

GENOA-  A Marassi il Genoa vince 3-1 e spinge il Verona di Pecchia verso la Serie B. A sbloccare il risultato ci pensa dopo soli 6′ minuti con Medeiros ma i gialloblu riescono a riequilibrare il risultato con Romulo su rigore concesso per fallo di mano in area di Hiljemark. Il Grifone torna in vantaggio con l’ex Bessa e una rete-capolavoro di Pandev suggella il risultato. Genoa undicesimo, Verona penultimo e in situazione molto critica, a -6 dalla quartultima quando mancano quattro incontri alla fine del campionato.

Cronaca minuto per minuto

La presentazione della partita

GENOVA – Oggi, allo stadio Luigi Ferraris, si gioca Genoa – Hellas Verona, posticipo della trentaquattresima giornata del Campionato di Serie A, quindicesima del girone di ritorno. Fischio di inizio previsto per le ore 20.45. Il Grifone proviene dalla sconfitta rimediata nel turno infrasettimanale all’Olimpico contro la Roma e in classifica ora è dodicesimo con 38 punti. Quando mancano cinque giornate al termine del campionato non è ancora stata raggiunta la salvezza matematica, ma, tralasciando ogni discorso scaramantico, si può dire tranquillamente che la squadra di Ballardini sia avviata verso la sua dodicesima stagione nella massima categoria.

Discorso decisamente diverso per il Verona, penultimo a quota 25 e a quattro lunghezze dalla quartultima. Senza trascurare che la squadra di Pecchia è reduce da due sconfitte consecutive, ultima delle quali quella interna di mercoledì scorso a opera del Sassuoloe non sta attraversando, quindi, un buon momento di forma.Terminasse oggi il campionato, gli scaligeri sarebbero costretti a lasciare il massimo campionato dopo un solo anno di permanenza.

Qui Genoa

Ballardini deve  rinunciare agli infortunati Izzo e Spolli ma fronteggia in parte l’emergenza creatasi in difesa recuperando Biraschi. Da valutare le condizioni di Taarabt. I dubbi di formazione riguardano le scelte tra Lazovic e Rosi, tra Bertolacci e Bessa o Veloso e  tra Galabinov e Lapadula. Al momento i nomi indicati per primi nei rispettivi ballottaggi sarebbero preferiti. Probabile il consueto modulo 3-5-2. Quindi, Perin tra i pali e difesa a tre composta da Biraschi, Rossettini e Zukanovic. A centrocampo Rigoni, Bertolacci e Hiljemark, con Lazovic e Laxalt sulle fasce. Davanti la coppia formata da Galabinov e Pandev.

Qui Verona

Pecchia deve fare a meno dello squalificato Ferrari e fare i conti con una infermeria occupata da ben quattro giocatori: Kean, Boldor, Buchel, Bianchetti e Laner. Da scegliere chi mandare in campo tra Calvano e Felicioli, Matos e Souprayen e tra Verde e Pektovic. I primi nomi indicati nei rispettivi dualismi sono in vantaggio per vestire la maglia da titolare. Possibile modulo 4-3-3- con Nicolas tra i pali e retroguardia composta dalla coppia centrale Caracciolo-Vukovic e da Romulo e Fares ai lati. A centrocampo il trio Calvano, Zuculini e Valoti. Tridente offensivo formato da Verde, Cerci, Matos

L’arbitro

La gara è stata affidata a Claudio Gavillucci (esordio in Serie A Tim il 27 aprile 2013) della sezione di Latina, che vanta 48 partite in Serie A Tim, 219 cartellini gialli, 9 espulsioni e 23 rigori concessi. Sei i precedenti con il Genoa, tutti nel massimo campionato (3 vittorie e altrettante sconfitte), quindici con l’Hellas Verona, considerando tutte le competizioni (8 vittorie, 3 pareggi e 4 sconfitte). Di Vuolo e Gori saranno gli assistenti, con Serra come quarto uomo. I responsabili del Var saranno Banti e Alassio.

Statistiche e precedenti

Sono solo undici i precedenti in serie A, a Marassi, tra le due compagini con il bilancio di 7 vittorie per i padroni di casa, 2 pareggi e 2 affermazioni degli ospiti. Rossoblù vittoriosi negli ultimi quattro incontri e in vantaggio anche per quanto riguarda i gol fatti: 19 contro 8. L’ultima sfida risale al 20 Agosto 2015, quando finì 2-0 con reti messe a segno da Pavoletti e Gakpé. All’andata è terminata 0-1 con gol decisivo di Goran Pandev.

Diretta tv e streaming: come seguire la partita

Genoa-Verona potrà essere seguita in diretta su Premium Sport e su Sky SuperCalcio  e Sky Calcio. Gli abbonati di Mediaset Premium potranno vedere le partita in streaming da Pc, smartphone o tablet su PremiumPlay, app che può essere scaricata gratuitamente; quelli di Sky su SkyGo con analoghe modalità.

Segui la cronaca diretta testuale di Genoa-Hellas Verona. Saremo pronti a comunicarvi tempestivamente le ultime notizie e le formazioni ufficiali alle ore 19.45. Poi, a partire dalle ore 20.45 vi terremo compagnia nell’arco dei novanta minuti, proponendovi tutti gli aggiornamenti minuto per minuto.

Le probabili formazioni

GENOA (3-5-2): Perin,Biraschi, Rossettini, Zukanovic, Lazovic, Rigoni, Bertolacci, Hiljemark, Laxalt, Galbinov, Pandev. A disposizione: Lamanna, Rosi, El Yamiq, Migliore, Pedro Pereira, Bessa, Cofie, Mederios, Omeonga, Miguel Veloso, Lapadula, Rossi. Allenatore: Davide Ballardini.

HELLAS VERONA (4-3-3): Nicolas, Romulo, Caracciolo, Vukovic, Fares, Calvano, Zuculini, Valoti, Verde, Cerci, Matos. A disposizione: Silvestri, Coppola, Herteaux, Bearzotti,, Souprayen, Felicioli, Aaoron, Danzi, Pektovic, Tupta, Lee. Allenatore: Fabio Pecchia.