Genoa, i possibili scenari del post Pavoletti

762

GENOVA – Dopo due anni sembra essere giunta alla fine l’esperienza di Leonardo Pavoletti al Genoa. La voci di mercato danno ormai per concluso il suo passaggio al Napoli per circa 18 milioni. Una buona plusvalenza per il Genoa che, dopo averlo prelevato in prestito al Sassuolo nel gennaio 2014, ne aveva acquistato il cartellino per soli 4 milioni nel giugno dello stesso anno. L’ottimo impatto di Giovanni Simeone con il campionato italiano rende l’addio di Pavoloso meno doloroso dal punto di vista tecnico. Inoltre l’attaccante italiano, spesso fermo per infortunio, ha vissuto un inizio di stagione tutt’altro che positivo. Per il Genoa è certo una perdita importante, ma la sensazione è che questa sia l’ultima occasione sia per il Genoa sia per il giocatore di capitalizzare al meglio l’ottimo biennio passato insieme.

Duvan Zapata

Tanti i nomi e gli scenari possibili per sostituire Pavoletti in rossoblù. Una pista porta a Duvan Zapata, attaccante dell’Udinese ma di proprietà del Napoli. Non è da escludere che il cartellino del colombiano possa essere inserito come parziale contropartita nell’operazione che dovrebbe portare Pavoletti in azzurro. L’incognita è legata alla disponibilità dei friulani a liberare il giocatore a metà stagione.

Concreta anche l’ipotesi Gabigol

Il giovane brasiliano non sta trovando spazio in neroazzurro e l’intenzione della società milanese sarebbe quello di cederlo in prestito in Italia. Ecco quindi la possibilità del suo approdo al Genoa, dove potrebbe trovare maggiori spazi e formare un giovanissimo trio d’attacco tutto sudamericano insieme agli argentini Simeone e Ocampos. Da non escludere soluzioni a sorpresa come quella di Mauricio Pinilla, in pessimi rapporti con Gasperini e orami fuori dal progetto Atalanta, o Filip Djordjevic, chiuso alla Lazio da Immobile e già in passato accostato ai rossoblù. Il tutto senza dimenticare i possibili assi nella manica di Preziosi, non nuovo a colpi ad effetto.