Giordano: “Con Llorente e Peluso, Juventus irraggiungibile”

logo-juventus“Con Llorente e Peluso, Juventus irraggiungibile. Lampard? Non lo prenderei”, sono le parole di Bruno Giordano, ex attaccante biancoceleste, ai microfoni di Radio Manà Sport durante la trasmissione ‘La Lazio siamo noi’: “Per i prossimi due anni almeno, la Juventus resterà la squadra più forte d’Italia, per le altre sarà dura raggiungerla. Gli acquisti di Peluso e Llorente sono ottimi, il primo non farà rimpiangere Chiellini durante la sua assenza, il secondo è un grande centravanti, magari non molto elegante nei movimenti ma efficace e potente”.

“Lampard? Con tutto il rispetto per il valore del giocatore che è fuori discussione, non spenderei mai tre milioni di euro netti all’anno di ingaggio per un calciatore di 35 anni. Il problema della Lazio è che se lo stesso Lampard, o qualsiasi altro possibile innesto, vengono a sapere che Cana guadagna 1,7 milioni di euro netti a stagione, aumentano ragionevolmente le richieste per i loro i contratti”.

“I rinnovi di Gonzalez e Cavanda? L’uruguaiano si è rivelato una pedina fondamentale per la Lazio e sempre nei limiti, è giusto andare incontro alle sue esigenze, per Cavanda un leggero aumento potrebbe andar bene ma senza esagerare. Altrimenti De Sciglio, due anni più giovane, quanto dovrebbe chiedere al Milan?”.

[Chiara Biondini – Fonte: www.tuttomercatoweb.com]