Hakimi dedica la doppietta a Mohamed Abarhoun

60

Inter

Una dedica speciale di Hakimi a Mohamed Abarhoun, calciatore marocchino, scomparso a 31 anni, ex nazionale del Marocco

MILANO – Una vittoria sotto il segno di Hakimi. Il 3-1 dell’Inter contro il Bologna ha un protagonista che si prende la copertina del successo nerazzurro. Lukaku ha sbloccato il match mentre il marocchino con due percussioni mostra tutte le sue principali qualità offensive come la velocità e la sua forte propensione al gol tanto da renderlo tra i giocatori del fantacalcio più richiesti di questa nuova stagione 2020/2021.

C’è un record che ricorda il sito ufficiale dell’Inter battuto questa sera ovvero quello di essere il più giovane difensore a segnare una doppietta nei Top-5 campionati europei 2020/2021.

Ma quello che ha maggiormente incuriosito gli spettatori è stato il suo festeggiamento nel momento del gol come anche postato nella sua pagina twitter ufficiale ovvero la dedica a Mohamed Abarhoun, calciatore marocchino, scomparso a 31 anni, ex nazionale del Marocco.

A fine partita il giocatore ha parlato della sua prestazione dove ha sottolineato che sta lavorando molto e grazie al prezioso aiuto di Conte sta cercando di migliorarsi e inserirsi al meglio nei meccanismi della squadra. Non nasconde come l’arma della velocità è una che lo rende prezioso per la squadra: “Quando ho abbastanza campo davanti posso sfruttare la mia velocità ed essere ancora più utile alla squadra”.

Articoli correlati