Verona-Genoa 0-1, il tabellino: Pandev decide la partita

Verona-Genoa 0-1, il tabellino: Pandev decide la partitaTabellino di Hellas Verona-Genoa. 0-1 il risultato finale, decide un gol di Pandev nel primo tempo il posticipo della 15° giornata di Serie A

VERONA – Una rete di Pandev allo scadere del primo tempo regala i tre punti al Genoa. 0-1 il risultato finale e Verona che lascia l’intera posta in palio. Squadra molto attenta quella di Ballardini a non concedere spazi agli avversari anche nella ripresa quando Pecchia ha provato a giocare subito la carta Kean quindi quella di Lee e Franco Zuculini. Da segnalare nella prima parte una traversa di Verde e la rete frutto di un bell’assist di Taarabt non raccolto da Bertolacci ma la sfera arriva sui piedi di Pandev bravo a freddare Nicolas con un diagonale.

Nella ripresa ci prova Cerci a scaldare le mani a Perin ma l’occasione più importante capita sui piedi di Rigoni che su palla in verticale di Pandev conclude largo a tu per tu con il portiere. Quindi è il muro genoano a non concedere conclusioni limpide verso la porta e in pieno recupero il neo entrato Biraschi ha la palla del raddoppio ma il suo diagonale in area termina di poco a lato.

Hellas Verona-Genoa tabellino e cronaca diretta

TABELLINO:

HELLAS VERONA (4-3-3): Nicolas; Romulo, Ferrari, Caracciolo, Souprayen; Zuculini B. (dal 1′ st Kean), Buchel, Bessa; Valoti (dal 37′ st Zuculini F.), Verde (dal 26′ st Lee), Cerci. A disposizione: Silvestri, Coppola, Bearzotti, Felicioli, Fossati, Calvano, Tupta. Allenatore: Pecchia

GENOA (3-5-2): Perin; Izzo, Spolli, Zukanovic; Rosi, Bertolacci, Veloso, Rigoni (dal 24′ st Omeonga), Laxalt (dal 41′ st Biraschi); Taarabt, Pandev (dal 19′ st Lapadula). A dispozione: Lamanna, Gentiletti, Rossettini, Cofie, Lazaovic, Centurion, Ricci, Brlek, Palladino. Allenatore: Ballardini

Reti: al 47′ pt Pandev

Ammonizioni: Souprayen, Omeonga, Spolli, Bertolacci, Lapadula, Buchel

Recupero: 2 minuti nel primo tempo, 5 minuti nella ripresa

Presentazione di Verona-Genoa

É una sfida delicata per i bassifondi della classifica ma le due squadre stanno vivendo un buon momento di forma. I due allenatori hanno scelto i giocatori che scenderanno in campo. Pecchia nel 4-3-3 conferma Cerci nel tridente con Valoti e Verde mentre Ballardini conferma in massa gli 11 della vigilia nel 3-5-2 consueto con Pandev e Taarabt di punta. Segui la cronaca diretta minuto per minuto. Da una parte ci sono gli scaligeri che nell’ultimo turno di campionato hanno vinto 2-0 in casa del Sassuolo e in Coppa Italia hanno battuto 3-2 il Chievo fuori casa. In classifica la squadra di Pecchia occupa sempre la penultima posizione con 9 punti. Dall’altra parte ci sono i liguri che nell’ultimo turno hanno pareggiato contro la Roma in casa mentre in Coppa Italia hanno battuto di misura il Crotone. In classifica la squadra di Ballardini è terzultima con 10 punti.

QUI HELLAS VERONA

Sarà 4-2-3-1 per l’Hellas con Nicolas in porta, Romulo, Caceres (in dubbio a causa di lombalgia), Caracciolo e Souprayen (potrebbe spostarsi al centro se Caceres fosse out) in difesa. Zuculini, Buchel in mezzo. Cerci, Valoti e Verde sulla trequarti con Kean centravanti. Rischia il forfait Pazzini, che ha lavorato a parte negli ultimi giorni. Gli squalificati sono Heurtaux e Fares. Out Bianchetti e Zaccagni.

QUI GENOA

Sarà 3-5-2 per i liguri con Perin in porta, Izzo, Spolli e Zukanovic in difesa. Rosi e Laxalt in mezzo con Bertolacci, Veloso e Rigoni in mezzo. Taarabt e Pandev (o Lapadula) a comporre il reparto offensivo. Out Galabinov e Pellegri.

LE PROBABILI FORMAZIONI

HELLAS VERONA (4-3-3): Nicolas; Romulo, Caceres, Caracciolo, Souprayen; Zuculini, Buchel; Cerci, Valoti, Verde; Kean. A disposizione: Silvestri, Ferrari, Bearzotti, Felicioli, Fossati, Calvano, Bessa, Lee, Pazzini. Allenatore: Pecchia

GENOA (3-5-2): Perin; Izzo, Spolli, Zukanovic; Rosi, Bertolacci, Veloso, Rigoni, Laxalt; Taarabt, Pandev. A dispozione: Lamanna, Gentiletti, Biraschi, Rossettini, Cofie, Lazaovic, Omeonga, Centurion, Ricci, Brlek, Palladino, Lapadula. Allenatore: Ballardini

Arbitro: Damato

Guardalinee: Giallatini e De Meo

Quarto uomo: Baroni

Var: Valeri

Assistente Var: Rapuano

Stadio: Marc’Antonio Bentegodi