Hellas Verona – Lazio 4-1: poker di Simeone

1429

Hellas Verona Lazio cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Hellas Verona – Lazio del 24 ottobre 2021 in diretta: prova maiuscola della squadra di Juric che dilaga anche favorita dalle amnesie difensive degli avversari

La cronaca con commento minuto per minuto

RISULTATO FINALE: HELLAS VERONA-LAZIO 4-1

SECONDO TEMPO

50' si chiude adesso l'incontro sul 4-1 per l'Hellas Verona nella giornata di Simeone che realizza tutte le marcature gialloblù complice anche una difesa che gli ha concesso molto. Vi ringraziamo per l'attenzione e appuntamento ai prossimi live

47' SIMEONEE!!! POKER PER L'ATTACCANTE!! Su cross morbido di Faraoni, colpo di testa da due passi con Patric che se lo perde nuovamente!

45' buon intervento di Montipò in area su Lazzari che gli calcia un pò addosso!

44' 5 minuti di recupero

38' bell'azione di Tameze che allarga su Faraoni, cross sul primo palo e intervento di Marusic in anticipo su Simeone. C'è l'angolo. Sugli sviluppi palla che arriva sul sinistro di Dawidowicz e conclusione alta!

35' lasciano il campo Ilic e Lazovic per Hongla e Magnani

34' chance per Lazovic che dalla sinistra si accentra ma sul suo destro, Reina respinge con le punta delle dita!

29' prova dalla distanza Luis Alberto ma ancora Montipò attento a respingere con i pugni!

27' su corner dalla sinistra di Luis Alberto, colpo di testa sul primo palo di Milinkovic-Savic e legno che salva Montipò! Qualche istante più tardi bell'intervento del portiere su colpo di testa di Patric sempre in occasione di un tiro dalla bandierina

24' cambi anche nel Verona con Tameze per Veloso e Sutalo per Gunter

21' giallo a Ceccarini intervenuto in ritardo su Lazzari

18' in campo Cataldi per Leiva e Moro per Pedro

16' SIMEONEE!!! 3-1 VERONA!! Filtrante millimetrico di Caprari in area per l'attaccante che fredda nuovamente Reina con rasoterra da due passi! C'è in corso il VAR per valutare una possibile posizione di offside ma tutto regolare

15' su cross di Lazovic, bravo Radu in anticipo su Simeone

13' su punizione dalla destra, Gunter dal fondo rimette un pallone e per poco Milenkovic-Savic non colpisce nella propria porta. Nulla di fatto sul corner

12' doppio cambio per Sarri con Luis Alberto e Lazzari dentro per Akpa Akpro e Hysaj

10' possesso palla Lazio che ha tutto il tempo per poter raddrizzare il match dopo lo squillo del suo bomber in avvio di ripresa

5' chiusura in area su Simeone e dall'altra parte Felipe Anderson conclude a lato da buona posizione su azione di contropiede. Nell'occasione il giocatore avrebbe potuto servire Immobile meglio piazzato

1' IMMOBILE! ACCORCIA LE DISTANZE LA LAZIO dopo appena un minuto!

si riparte con il calcio d'inizio questa volta per la Lazio

le squadre fanno nuovamente il loro ingresso sul terreno di gioco

PRIMO TEMPO

46' si chiude il primo tempo con il doppio vantaggio per il Verona. Il pubblico saluta l'uscita dei propri beniamini che hanno fatto un primo tempo di alto livello con due reti di pregevole fattura ad opera di Simeone. Lazio un pò troppo vulnerabile dietro non ha ancora mostrato una buona reazione. Vi aspettiamo fra pochi minuti per il secondo tempo

45' 1 minuto di recupero

45' problemi per Casale che ha preso un colpo in un precedente contrasto e deve lasciare il campo per Ceccherini

44' giallo a Patric per intervento in ritardo su Caprari, il difensore ha rischiato il rosso per le successive proteste

40' squillo di Immobile che entra in area puntando Gunter e conclusione verso il primo palo alta

36' SIMEONEE!!! RADDOPPIO DEL VERONA! Su palla recuperata in occasione di un rinvio corto di Reina, palla di Veloso per l'attaccante bravo a mirare dal limite dell'area

33' azione di Simeone che attacca sulla destra e in area scarica su Caprari, da centroarea alza la mira!

30' SIMEONEE!!! VANTAGGIO DEL VERONA!!! Filtrante perfetto di Caprari in area per il compagno che passa dietro a Patric e con il piatto destro anticipa Reina in uscita da due passi!

26' grande intervento di Reina su Barak! Innescato in area da un filtrante di Caprari a tu per tu con il portiere si vedere respingere il rasoterra di destro

26' Caprari dalla lunga distanza prova a sorprendere Reina con un pallonetto ma non inquadra lo specchio della porta

23' palla deliziosa di Lazovic in area per Barak che passa dietro le spalle di Radu e ci arriva con il piattone da due passi, di un soffio a lato!

22' attento intervento in scivolata di Marusic in area su Caprari che si era inserito con i tempi giusti

20' bella manovra del Verona: apertura per Faraoni e cross dal fondo verso il primo palo per Ilic, colpo di testa a lato

18' fermato in offside Caprari che protesta per la decisione e forse non aveva tutti i torti rivedendo alla moviola l'azione

15' punizione quasi dal fondo conquistata da Caprari sulla sinistra d'attacco: batte Veloso verso il secondo palo per il colpo di testa di Barak con palla indirizzata verso l'incrocio dei pali. Deve intervenire Reina con una mano a salvare

13' verticalizzazione di Lazovic per Caprari che in area prova a liberarsi al tiro murato da Patric con sfera che carambola sul braccio del giocatore del Verona. Punizione per la difesa

12' palla gol per il Verona! Bello spunto in area da posizione defilata di Caprari, scarico dietro per il compagno che in area calcia con il corpo un pò indietro e alza la mira

9' lancio in verticale di Pedro per Milinkovic-Savic fermato al limite da Miguel Veloso, giallo per lui ma c'è un check del VAR per valutare un eventuale rosso. Si salva con un giallo Veloso e sulla successiva punizione di Savic palla che si infrange sulla barriera

7' filtrante in area per Immobile che al contrasto con Casale finisce a terra ma il fallo è per l'attaccante

5' dall'altra parte Felipe Anderson riesce ad attaccare sulla destra ma in area Casale riesce a contenerlo e azione che sfuma

4' azione di Simeone sulla destra, cross dal fondo sul primo palo per Caprari che ben marcato calcia a lato

3' molto corta l'Hellas che prova ad alzare la linea difensiva costringendo gli avversari a far ripartire la manovra dalle retrovie

1' rimessa laterale conquistata dalla Lazio in pressione quindi su cross dal fondo intercetta la difesa che allontana temporaneamente

Partiti! Calcio d'avvio battuto dai gialloblù

Verona e Lazio fanno in questo momento il loro ingresso in campo, tutto pronto all'inizio del match!

Un saluto agli amici di Calciomagazine, in attesa dei due big match Roma - Napoli e Inter - Juventus tuffiamoci nella sfida tra Hellas Verona e Lazio. I due tecnici hanno scelto chi mandare in campo.

TABELLINO

VERONA (3-4-2-1): Montipò; Dawidowicz, Günter (dal 24' st Sutalo), Casale (dal 44' pt Ceccherini); Faraoni, Ilic (dal 35' st Hongla), Veloso (dal 24' st Tameze), Lazovic (dal 35' st Magnani); Barak, Caprari; Simeone. A disposizione: Pandur, Kalinic, Lasagna, Cancellieri, Ruegg, Berardi, Bessa. Allenatore: Tudor

LAZIO (4-3-3): Reina; Marusic, Patric, Radu, Hysaj (dal 12' st Lazzari); Milinkovic, Leiva (dal 18' st Cataldi), Akpa Akpro (dal 12' st Luis Alberto); Felipe Anderson, Immobile, Pedro (dal 18' st Moro). A disposizione: Strakosha, Adamonis, Vavro, Floriani Mussolini, Basic, Escalante, A. Anderson, Romero, Muriqi. Allenatore: Sarri.

Reti: al 30' pt,  36' pt, al 16' st e al 47' st Simeone, al 1' st Immobile

Ammonizioni: Veloso, Patric, Ceccherini

Recupero: 1 minuto nel primo tempo, 5 minuti nella ripresa

Le parole di Tudor

“Abbiamo lavorato bene. Sarà una partita difficile, contro una squadra composta da giocatori di qualità e da un allenatore forte come Sarri. Ci è servita questa settimana piena, per lavorare su certe cose, certi giocatori che non erano al meglio sono cresciuti. Sono curioso di vedere un bel Verona, che faccia progressi. L’obiettivo è continuare questo momento positivo. Penso che la rosa sia costruita bene. Un allenatore può sempre chiedere qualcosa, ma in mezzo abbiamo Hongla, che non abbiamo ancora visto ed è un giocatore di valore, Tameze che è bravo ed è rimasto fuori a Milano per una mia scelta. Poi il calcio con le cinque sostituzioni è cambiato: l’allenatore può permettersi qualcosa in più, può rischiare ed eventualmente cambiare la partita. Parlo sempre ai ragazzi in questa direzione, chiedo loro di tenersi pronti, e mi hanno dato quasi sempre buone risposte. Il problema difensivo è sempre di tutta la squadra. Ma ci sta, se vai a San Siro contro una squadra che sta bene. Non ricordo parate di Montipò, sinceramente. Il rigore che hanno concesso al Milan secondo me non c’era, l’ha inventato l’arbitro. Su quel cross c’è stata grande qualità di Giroud, che è un campione, ma altre parate di Montipò non ci sono state. L’obiettivo è provare a risolvere i problemi lì, per non arrivare tante volte a giocare tre contro tre o quattro contro quattro dietro”.

La presentazione del match

VERONA – Oggi pomeriggio, domenica 24 ottobre, alle ore 15, allo Stadio Marc’Antonio Bentegodi, si giocherà Hellas Verona – Lazio, incontro valido per la nona giornata del campionato di Serie A 2021/2022.  I padroni di casa vengono dalla sconfitta esterna per 3-2 contro il Milan e in classifica sono quindicesimi a pari merito con il Venezia, con 8 punti, frutto di quattro vittorie, due pareggi e due sconfitte: 17 gol fatti e altrettanto subiti. Gli ospiti sono reduci dalla vittoria casalinga per 3-1 contro la Sampdoria e sono quinti, a pari merito con Atalanta e Juventus, a quota 14, con un percorso di quattro partite vinte, due pareggiate e due perse; 18 reti realizzate e 13 incassate. Su 65 i precedenti, in terra veneta, tra le due compagini con 19 successi degli scaligeri, 20 pareggi e 36 affermazioni degli ospiti. L’ultimo successo gialloblù tra le mura amiche contro i biancocelesti risale alla stagione 2013/14 quando finì 4-1, con doppietta di Toni e goal di Iturbe e Romulo. A dirigere la sfida sfida sarà Marco Piccinini della sezione di Forlì, con Tolfo e Vono come assistenti; quarto uomo Baroni. Al Var ci sarà Pairetto e all’Avar Cecconi.

QUI HELLAS VERONA – Tudor dovrebbe schierare la squadra con il modulo 3-4-2-1 con Montipò tra i pali e difesa formata da Dawidowicz, Günter e Ceccherini. In mezzo al campo Faraoni e Ilic (in ballottaggio con Tameze); sulle corsie Ceccherini e Veloso. Sulla trequarti Lazovic, di supporto alla coppia di attacco formata a Barak e Caprari.

QUI LAZIO – Sarri dovrà rinunciare agli squalificati Acerbi e Luiz Felipe. Probabile modulo 4-3-3 con Reina in porta e retroguardia formata al centro da Patric e Radu e sulle fasce da Marusic e Hysaj.  A centrocampo Milinkovic-Savic, Lucas Leiva e Luis Alberto. Tridente offensivo composto da Felipe Anderson, Immobile e Pedro.

Le probabili formazioni di Hellas Verona – Lazio

VERONA (3-4-2-1): Montipò; Ceccherini, Günter, Casale; Faraoni, Tameze, Veloso, Lazovic; Barak, Caprari; Simeone. Allenatore: Tudor

LAZIO (4-3-3): Reina; Marusic, Patric, Radu, Hysaj; Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile, Pedro. Allenatore: Sarri

STADIO: Marc’Antonio Bentegodi

Dove vederla in TV e in streaming

L’incontro Hellas Verona – Lazio, valido per la nona giornata del campionato di Serie A 2021/2022,  verrà trasmesso in diretta ed in esclusiva su DAZN. Sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all’applicazione, su tutti i televisori collegati ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S), al TIMVISION BOX oppure ad un dispositivo Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick. Gli utenti DAZN che lo preferissero potranno vedere Udinese – Bologna in diretta streaming anche sui dispositivi mobili quali smartphone e tablet, scaricando la app per sistemi iOS e Android, e sul proprio personal computer o notebook, in questo caso semplicemente collegandosi con il sito ufficiale della piattaforma. Dopo il fischio finale gli highlights della gara e l’evento integrale saranno a disposizione per la visione on demand.

Articoli correlati