Hellas Verona-Udinese 0-1: i bianconeri passano con una rete di Barak

Hellas Verona-Udinese 0-1: i bianconeri passano con una rete di Barak

Una rete del centrocampista nel primo tempo regala tre punti preziosi per la lotta salvezza. Meglio la squadra ospite che ha avuto la possibilità di raddoppiare. 0-1 il risultato finale

Tabellino e sintesi in diretta

[AGGIORNA LA DIRETTA]

VERONA (4-3-3): Nicolas; A. Ferrari, Caracciolo, Vukovic (dal 39' st Bearzotti), Souprayen (dal 22' st Aarons); Romulo, Fossati, Zuculini  F. (dal 13' st Danzi); Fares, Cerci, Lee. A disposizione: Silvestri, Coppola, Verde, Boldor, Matos, Kumbulla, Petkovic, Heurtaux, Felicioli. Allenatore: Fabio Pecchia

UDINESE (3-5-2): Bizzarri; Nuytinck, Danilo, Samir; Stryger Larsen, Barak, Behrami, Hallfredsson, Jankto (dal 47' st Maxi Lopez); De Paul (dal 37' st Perica); Lasagna (dal 43' st Balic). A disposizione: Scuffet, Borsellini, Zampano, Ingelsson, Pontisso, Widmer, Ali Adnan, Pezzella. Allenatore: Igor Tudor

Reti: al 20' pt Barak

Ammonizioni: Fossati, Samir, Behrami, Romulo

Recupero: 1 minuto nel primo tempo, 2 minuti nella ripresa

LA DIRETTA

Il match è iniziato. Dopo appena due minuti Barak pesca in area De Paul ma il suo diagonale sfiora il palo e esce fuori. Ancora Udinese al 5' con Nicolas che si oppone alla conclusione in area di Lasagna su assist di Jantko. Al 20' vantaggio della squadra friulana con Barak che raccoglie sotto misura una punizione battuta dalla destra. Al 34' Nicolas si oppone di pugni ancora a Barak che ha provato una conclusione dalla distanza. Termina il primo tempo, avanti la squadra friulana 0-1.

Al via il secondo tempo. Al 7' cross di Fares per Cerci che in area non arriva per un soffio alla conclusione. Finisce a Verona, passa l'Udinese 0-1.

Presentazione della partita

Oggi allo stadio Bentegodi, si gioca Hellas Verona-Udinese, gara valida per la trentasettesima e penultima giornata di Serie A. Fischio di inizio previsto per le ore 15. Una sfida tra le due squadre che dall’inizio del 2018 hanno raccolto meno punti: 12 i gialloblu (su 54 disponibili) e soltanto 7 i veneti (su 51 a disposizione). Bilancio che è costato caro ai padroni, per i quali la retrocessione, dopo un solo anno di permanenza nella massima categoria, è ormai matematica. E che potrebbe rivelarsi pesante anche per gli ospiti, a una sola lunghezza dalla zona calda della classifica. I friulani sono chiamati a far punti per tenere a distanza il Cagliari, staccato di un solo punto e che, se finisse oggi il campionato, dovrebbe dire addio alla Serie A. Entrambe le squadre provengono da una sconfitta: il Verona ha perso in trasferta sul campo del Milan, l’Udinese in casa contro il Milan.

Qui Verona

Pecchia deve rinunciare a Valoti e Kean, infortunati, e valutare le condizioni di Calvano e Pektovic. Resta da scegliere chi far scendere in campo tra Ferrari e Bearzotti, Zuculini e Fossati e tra Verde e Lee con i nomi indicati per primi nei rispettivi dualismi in vantaggio per una maglia da titolare. Probabile il modulo 4-3-3 con Nicolas in porta e difesa composta dalla coppia centrale Caracciolo-Vukovic e da Ferrari e Fares sulle fasce. A centrocampo Romulo, Danzi e Zuculini. Tridente offensivo composto da Cerci, Verde e Matos.

Qui Udinese

Tudor non può contare sullo squalificato Fofana e sull’infortunato Angella. I dubbi di formazione riguardano le scelte tra Widmer e Zampano, tra Samir e Nuytinck e tra De Paul e Barak. Al momento i nomi indicati per primi nei rispettivi ballottaggi sarebbero preferiti. Probabile il consueto modulo 3-5-2. Quindi, Bizzarri tra i pali e difesa a tre composta da Stryger-Larsen, Danilo, Samir. A centrocampo Balic, Behrami e Jankto, con Wimer e Adnan sulle fasce. Davanti la coppia formata da De Paul e Lasagna.

L’arbitro

La gara è stata affidata a Gianpaolo Calvarese della sezione di Teramo (esordio in Serie A nel maggio del 2009), che vanta 105 partite nella massima categoria, 463 cartellini gialli, 33 espulsioni e 27 rigori concessi. Dodici i precedenti con il Verona, considerando tutte le competizioni (quattro vittorie, due pareggi e sei sconfitte) e undici con l’Udinese (quattro vittoire, un pareggio e sei sconfitte). Tasso e Ranghetti saranno gli assistenti con Serra come quarto uomo. I responsabili del Var saranno Doveri e Mondin.

Statistiche e precedenti

Sono quattordici i precedenti in Serie A, in terra veneta, tra le due compagini con il bilancio di 7 vittorie per i padroni di casa, 6 pareggi e una sola affermazioni degli ospiti. Sono 42 le reti realizzate dai gialloblu contro le 47 messe a segno dai bianconeri. All’andata finì 4-0 pre l’Udinese grazie alla doppietta di Barak e ai gol di Widmer e Lasagna.

Diretta tv e streaming: come seguire la partita

Hellas Verona-Udinese potrà essere seguita in diretta su Sky Calcio 4. Gli abbonati di Sky potranno vedere le partita in streaming da Pc, smartphone o tablet su Sky Go, app che può essere scaricata gratuitamente.

Saremo pronti a comunicarvi tempestivamente le ultime notizie e le formazioni ufficiali alle ore 14. Poi, a partire dalle ore 15  vi terremo compagnia nell’arco dei novanta minuti, proponendovi tutti gli aggiornamenti minuto per minuto.

Le probabili formazioni

HELLAS VERONA (4-3-3):. Nicolas, Ferrari, Caracciolo, Vukovic, Fares, Romulo, Danzi, Zuculini, Cerci, Verde, Matos. A disposizione: Silvestri, Herteaux, Bearzotti, Souprayen, Felicioli, Boldor, Fossati, Calvan, Aarons, Buchel, Lee, Pektovic. Allenatore: Fabio Pecchia

UDINESE (3-5-2): Bizzarri, Stryger-Larsen, Danilo, Samir, Widmer, Balic, Behrami, Jankto, Adnan, De Paul, Lasagna. A disposizione:Scuffet, Borsellini, Zampano, Pezzella, Nuytinck, Balak, Ingelsson, Pontisso, Halfredsson, Perica, Maxi Lopez. Allenatore: Igor Tudor.