Ibra regala la Community Shield al Manchester: 2-1 col Leicester

Un gol dello svedese all’ 83′ regala il primo trofeo a Mourinho. Le altre reti sono state siglate da Lingard e Vardy.

Ibra regala la Community Shield al Manchester: 2-1 col Leicester

LONDRA – Sempre meravigliosamente lui. Zlatan Ibrahimovic, alla sua prima ufficiale con il Manchester United, sigla il gol vittoria e regala il primo trofeo a Mourinho nella sua gestione. Partita molto tattica con i “Red Devils” che passano in vantaggio  32′ con Lingard. Il Leicester non si scompone e ad inizio ripresa pareggia con il solito Vardy. La partita sembra incanalarsi verso il binario dei supplementari ma all’ 83′ Ibra sovrasta Morgan e regala la Community Shield al Manchester.

La gara.

Il Leicester si schiera con un 4-4-2 con Vardy ed Okazaki punte. Mourinho risponde con con un 4-2-3-1 con Lingard, Rooney e Martial a supporto di Ibrahimovic.

La partita non regala tantissime emozioni all’inizio del match. Al 10′ ci prova Martial ma il suo tiro si spegne ampiamente sul fondo. Prova a crescere la squadra di Mourinho con Rooney che, al 12′, impegna Schmeichel con un colpo di testa. Al 16′ sponda di Ibra per Fellaini che scarica un missile terra-aria verso la porta ma l’estremo del Leicester risponde ancora una volta presente. Al 20′, alla prima chance, il Leicester va ad un passo dal vantaggio con Albrighton che mette la palla in mezzo, stacca Okazaki ma il suo colpo di testa si stampa sulla traversa. Prova a prendere coraggio la banda di Ranieri, al 27′ ci prova Fuchs ma la palla termina di molto sul fondo. Al 32′, nel miglior momento del Leicester, il Manchester passa con Lingard  che si rende protagonista in uno slalom speciale, saltando tre quarti della difesa e del centrocampo di Ranieri e poi battendo Schmeichel col destro, 0-1. Nel primo tempo non accade poi più nulla.

Nell’intervallo nel Leicester dentro Musa e Gray per Okazaki ed Albrighton. Al 52′ gli uomini di Ranieri pareggiano: Musa trova lo sprint spezzando il ritmo e costringendo Fellaini a una copertura rivedibile, con un retropassaggio cortissimo verso De Gea sul quale si avventa Vardy, cinico e pronto nel dribblare il portiere spagnolo e appoggiando in porta col mancino il gol del pareggio, 1-1. Il Leicester, galvanizzato dal pari, sfiora anche il vantaggio con una botta di Gray al 57′ parata da De Gea. Al 61′ dentro Herrera e fuori Carrick mentre nel Leicester fuori King e Simpson per Mendy ed Hernandez. Al 65′ dentro Mata per Lingard e al 69′ Rojo per Shaw e Rashford per Martial. Al 79′ Manchester ad un passo dal vantaggio con Ibra che, abbandonato sul secondo palo su azione da corner, calcia in porta ma il suo tocco è troppo debole e viene salvato da Drinkwater sulla linea. Su capovolgimento di fronte ci prova il Leicester con un colpo di testa di Musa da pochi passi totalmente impreciso che termina la propria corsa oltre la traversa. All’ 80′ Schlupp per Fuchs nel Leicester. All’ 83′ arriva il sospirato gol dello United con Ibra che di testa sovrasta Morgan e batte Schmeichel dopo un ottimo cross di Valencia, 1-2. All’ 88′ dentro Schneiderlin per Rooney mentre nel Leicester dentro Ulloa per Huth. Nel finale ci prova in maniera caotica il Leicester ma senza esiti. Ibrahimovic regala dunque il primo trofeo al Manchester sotto la gestione Mourinho. Da applausi comunque la prova degli uomini di Ranieri che questa volta non sono riusciti a ribaltare il pronostico.