Il Villarreal scopre un Napoli bambino – Finale 2-1

230

Il Napoli che esce sconfitto dal Madrigal ha il volto di un bambino: irriverente e spregiudicato nei primi trenta minuti, ingenuo nei quattro giri di lancetta di follia, con lo sguardo basso e bastonato per l’intero secondo tempo.

Gli azzurri scendono in campo con una formazione al quanto sperimentale, con Cribari al centro della difesa, Zuniga preferito a Maggio e il matador Cavani vittima del turn-over in ottica Milan.

Dopo appena sei minuti Lavezzi fallisce un rigore in movimento: non sa che sarà il primo errore di una lunga serie.

Al 17′, sull’unico guizzo della serata del Pocho dalla destra, Hamsik mette dentro di testa sul filo del fuorigioco e fa “cadere” lo stadio, considerato il crollo di una balaustra del settore ospite.

Il vantaggio non alleggerisce la manovra offensiva del Napoli, padrone del campo in un Madrigal spaventato dal ritmo dei partenopei.

Al 27′ Lavezzi sbaglia, da solo contro il portiere, arrivando stremato alla conclusione dopo una personale percussione sulla sinistra.

Al 42′ il Villarreal affonda per la prima volta e lo fa segnando: Nilmar infila un diagonale imprendibile.

Dopo quattro minuti il colpo che chiude l’incontro: Rossi tira e la deviazione di Zuniga mette fuori causa De Sanctis.

Nel secondo tempo il Villarreal prova a giocare di rimessa, il Napoli cerca di sfruttare il possesso palla ma senza coglierne i frutti. Si vedono più cartellini gialli che giocate. L’arbitro cerca di spezzare i ritmi e può farlo attraverso il fischietto che usa ripetutamente. L’entrata di Cavani sembra dare una scossa ma anche questa senza i risultati sperati anche a causa di un palo di troppo al 65′.

Mazzarri prova a inserire anche Mascara ma cambia poco.

Il Napoli è fuori dall’Europa, sbattuta fuori immeritatamente visti i valori messi in campo. Resta viva la speranza di ritornarci nella prossima stagione dalla porta principale e, per farlo, è necessario fare risultato proprio nel posticipo che tanto odora di campionati esteri: quel monday-night in cui bisognerà dimenticarsi di essere bambini e crescere, una volta per tutte.

IL TABELLINO

VILLARREAL-NAPOLI 2-1

VILLAREAL (4-4-2): Diego Lopez; Mario, Gonzalo, Musacchio, Capdevila; Cani (35’st Gullòn), Borja Valero, Bruno, Cazorla (33’st Català); Rossi, Nilmar. A disp.: Juan Carlos, Cicinho, Català, Marco Ruben, Wakaso, Kiko, Gullòn. All. Garrido.

NAPOLI (3-4-2-1): De Sanctis; Ruiz, Cribari (37’st Mascara), Campagnaro; Zuniga, Yebda (19’st Pazienza), Gargano, Dossena; Hamsik, Sosa (8’st Cavani); Lavezzi. A disp.: Iezzo, Cannavaro, Santacroce, Pazienza, Maggio, Mascara, Cavani. All. Mazzarri.

Arbitro: Cuneyt Cakir

Marcatori: 17′ Hamsik (N), 42′ Nilmar, 46′ Rossi (V)

Ammoniti: Musacchio (V), Yebda (N), Ruiz (N), Cazorla (V), Campagnaro (N), Capdevilla (V), Nilmar (V), Hamsik (N)

[Antonio Manzo – Fonte: www.tuttonapoli.net]

Articoli correlati