Inter: Paulinho principale obiettivo per la prossima stagione

logo-interVia Sneijder, ecco che si sblocca il mercato in entrata. Toppe per il presente (Schelotto über alles, poi il resto), ma anche lo sguardo al futuro, ovvero alla prossima stagione. In mezzo, l’obiettivo numero uno dichiarato un po’ da tutti in casa Inter: Paulinho.

MORATTI CONVINTO – Al di là delle dichiarazioni di facciata, indirizzate strategicamente per non far lievitare prezzo e concorrenza, Massimo Moratti ha dato l’ok per cominciare l’assalto al centrocampista del Corinthians. Paulinho è un centrocampista completo, in grado di garantire copertura, dinamismo e gol. Non è il regista classico, ma si troverebbe a suo agio sia nell’attuale 3-5-2 come interno (l’altro sarebbe Guarin), sia in un futuro (chissà?) ritorno al 4-2-3-1 come mediano al fianco di un cervello.

15 MILIONI DI SPERANZE – La proposta nerazzurra è partita. Secondo la Gazzetta dello Sport, le cifre sono già sul tavolo, frutto del lavoro ‘ai fianchi’ che dall’estate scorsa Branca e Ausilio esercitano con il Corinthians: 15 milioni al club brasiliano e 2,5 annui per Paulinho. Un’idea che potrebbe realizzarsi anche per gennaio, perché in realtà c’è poco da discutere: le parti si parlano da mesi, la tavola è stata apparecchiata. Non resta che da capire la volontà del giocatore (che a luglio bloccò il trasferimento per sua esclusiva volontà) e le pretese del Corinthians. Ma l’Inter resta piuttosto ottimista.

ALTERNATIVE – Detto che se Paulinho non dovesse arrivare a gennaio non vorrebbe dire addio, ma un probabile arrivederci a luglio, cominciano a filtrare i primi nomi in alternativa. Lodi spinge per una cessione immediata, ma Pulvirenti da quell’orecchio non ci sente. Valdes del Parma pare non convinca del tutto e resta un’idea low-cost per gli ultimissimi giorni di mercato. Ed ecco che spunta il nome di Radja Nainggolan. Secondo la Gazzetta dello Sport, quella del belga è una soluzione interessante e che vive nelle teste dei dirigenti dell’Inter, sebbene Cellino continui a chiedere cifre esorbitanti (la scorsa estate il centrocampista era valutato 18 milioni).

[Alessandro Cavasinni – Fonte: www.fcinternews.it]