Inter – Real Madrid 0-1: doccia fredda al Meazza, decide Rodrygo

3650

Inter Real Madrid cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Inter – Real Madrid del 15 settembre 2021 in diretta: nerazzurri puniti nel finale da un’azione frutto dei neo entrati. Pagati a caro prezzo un pò di imprecisione nel primo tempo

La cronaca con commento minuto per minuto

RISULTATO FINALE: INTER-REAL MADRID 0-1

SECONDO TEMPO

47' è finita! Colpo di coda del Real che con una rete di Rodrygo passa al San Siro. Punizione eccessiva per la squadra di Inzaghi che ha avuto più chance pericolose sopratutto nel primo tempo ma è calata vistosamente nel finale. Vi ringraziamo per l'attenzione e appuntamento ai prossimi live

47' fallo su Dumfries, ultima chance per l'Inter su punizione. Anche Handanovic in area per saltare. Alla battuta Dimarco nel mucchio, allontana la difesa

46' in campo Asensio per Vinicius

45' 2 minuti di recupero

44' RODRYGOO! REAL MADRID IN VANTAGGIO! Azione tutta di prima con Camavinga che da il là all'azione quindi riceve lo scambio in area e fa sponda per il compagno rapido a colpire da due passi in anticipo su Bastoni! Doccia gelata per l'Inter che era un pò calato nel finale ma che non aveva giocato una brutta gara

41' Benzema per Vinicius che prova la conclusione in corsa ma Skriniar formidabile in scivolata lo mura!

39' Inzaghi si gioca la carta Vecino per uno stanco Barella

38' gioco fermo con Casemiro a terra dopo uno scontro con Dumfries

37' conclusione da fuori di Vinicius ma Skriniar fa muro

35' ingresso per il giovane Camavinga (17 anni) per Modric, tanti applausi per lui dallo sportivo pubblico nerazzurro

34' fischiata posizione di offside a Benzema che su cross morbido dalla destra aveva pericolosamente colpito di testa ma difesa che aveva comunque evitato la capitolazione

31' lancio di Handanovic, palla condotta da Brozovic quindi Barella per Vidal in area ma tentativo murato

30' fischiata posizione di offside per Dzeko su tentativo di cross di prima per Dimarco

28' accelerazione impressionante di Vinicius che supera Skriniar ma in area de Vrij gli impedisce la conclusione

27' fallo in attacco di Correa, di astuzia Militao nella copertura palla

26' numero di Vinicius in area in mezzo a due nerazzurri ma Skriniar è attento a impedirgli la conclusione ravvicinata

25' punizione di Modric che scodella in area, allontana Dumfries quindi sul secondo tentativo di cross libera de Vij

23' break di Dumfries che approfitta di un errore di Alaba bravo però a intercettare il cross basso in area per Dzeko nell'uno contro uno con Nacho. Sul corner palla direttamente tra le braccia del portiere

22' angolo di Modric, sul primo palo disimpegna Brozovic

20' doppio cambio per l'Inter: lasciano il campo Calhanoglu e Lautaro per Vidal e Correa. Nel Real Rodrygo per Lucas Vazquez

19' lancio di Dzeko per Dumfries, sullo scatto buona copertura di Nacho

16' errato lancio in verticale di Barella per Lautaro, nulla da fare per l'argentino

15' giallo per Alaba, reo di aver commesso fallo su Dzeko in occasione di una interessante rimpartenza

14' traversone di Vinicius troppo largo per Vazquez che non arriva sul pallone

12' conclusione centrale ma potente in area di Carvajal, ci mette i pugni Handanovic! Nell'occasione difesa nerazzurra non impeccabile con Vinicius bravo a saltare Skriniar quindi lo scarico di Benzema per il compagno

11' prova a dare più linfa sulle corsie esterne il tecnico nerazzurro, restano sufficiente le prove dei giocatori che hanno lasciato il campo

9' due cambi per Inzaghi: dentro Dimarco per Perisic e Dumfries per Darmian

8' dall'altra parte cross di Calhanoglu deviato in angolo, pronti due cambi per l'Inter: colpo di testa su corner di Dzeko, grande riflesso di Courtois su palla che gli è rimbalzata davanti, quindi a Skriniar non riesce il tap in!

7' Modric in area per Valverde che calcia di esterno, un tiro cross che poteva essere pericolo. Palla di qualche metro sul fondo

6' azione in area di Benzema da posizione defilata, prima finta che disorienta Skriniar, bravo in un secondo tempo a impedire la conclusione. C'è l'angolo

5' lancio in profondità per Vinicius, bene in anticipo Bastoni

4' si tiene alta la squadra di Ancelotti, pochi spazi per i nerazzurri nella costruzione della manovra

2' apertura di Dzeko su Darmian fuori misura, rimessa per il Real

si riparte! E' l'Inter a battere il calcio d'avvio, nessun cambio nell'intervallo

squadre in campo per il secondo tempo, si riparte dello 0-0 del primo tempo

PRIMO TEMPO

46' si chiude qui il primo tempo della partita Inter - Real Madrid. All'intervallo sullo 0-0 di partenza. Più pericolosi i nerazzurri che hanno avuto almeno 3 palle gol importanti. Spagnoli pericolosi su palla inattiva nell'unica grande incertezza difensiva ma gara che resta sostanzialmente equilibrata. Ottimo tempo per Brozovic prezioso in copertura e pericoloso in un'occasione. Nel Real molto mobile Vinicius e difesa un pò in affanno sugli inserimenti di Lautaro. Vi aspettiamo fra pochi minuti per seguire assieme il secondo tempo

46' primo giallo del match per Lautaro che ha impedito una rimessa veloce agli avversari

45' 1 minuto di recupero

45' prova a chiudere avanti il Real che conquista punizione con Nacho atterrato da Brozovic

44' intervento un pò duro di Calhanoglu su Casemiro, solo richiamo verbale per il turco

42' lungo lancio di Barella, sponda di Perisic e conclusione sotto misura di Dzeko, ci mette i pugni un pò goffamente Courtois! Nulla di fatto sul corner, regge il muro difensivo

41' contropiede Inter con Calhanoglu che non riesce a imbucare in area Lautaro ma buona la chiusura dei centrali della difesa

40' gara che resta molto vivace dopo una prima fase di studio, il Real comincia a rispondere all'Inter alzando il baricentro. Conclusione di Valverde dal limite che trova la schiena di Skriniar

39' segnalato l'offside a Darmian che aveva scambiato in area con Barella e stava mettendo un cross insidioso

37' cross di Barella per la bella torsione in area di Lautaro e palla di poco a lato! Qualche istante più tardi uno due tra Dzeko e Brozovic e rasoterra che si spegne di un soffio a lato!

35' spunto di Perisic che in area arriva sul fondo ma non riesce a dare forza al rasoterra. Dall'altra parte corner regalato al Real Madrid: sul corner stacco di testa di Militao lasciato pericolosamente solo sul primo palo ma palla a lato!

34' altra chiusura in raddoppio di Brozovic su Vinicius che provava a disorientare lui e Skriniar con una finta

32' grande recupero di Brozovic su Casemiro che aveva soffiato palla sulla trequarti a Barella. Molto prezioso in fase di copertura il mediano nerazzurro che precedentemente aveva sventato un uno contro uno con Vincicius molto pericoloso

31' cross di esterno per Carvajal troppo su Handanovic che non ha problemi a intervenire, gioco prevedibile in questa occasione per i blancos

30' una buona Inter in questa prima mezz'ora, qualche contropiede concesso in avvio ma tanta densità nella trequarti avversaria e due azioni gol importanti per sbloccarla

29' efficace copertura di Brozovic su tentativo dal limite di Benzema quindi Casemiro falloso su Dzeko che stava facendo ripartire i suoi

27' break di Valverde che in area si vede intercettare il cross da Skriniar quindi su palla recuperata alta cross potente sul secondo palo per Benzema che fallisce la conclusione da favorevole posizione

25' prova ad abbassare il ritmo la squadra spagnola che rischia con un disimpegno con Carvajal appena fuoriarea, ne approfitta Lautaro per entrare in area ma lo stesso difensore si fa perdonare ritornando in chiusura corretta

24' tentativo dal vertice sinistro dell'area per Perisic murato dalla difesa. Più Inter che Real in questo avvio di match

21' lancio in area per l'inserimento di Darmian, capisce tutto Nacho che allontana ma i nerazzurri stanno sempre più avendo la meglio sulle prime palle

18' Lautaro!!! Traversone in area di Perisic per il colpo di testa un pò troppo centrale dell'attaccante nerazzurro, si salva con i pugni Courtois!

16' qualche istante più tardi solo richiamo verbale per Carvajal che è andato dritto su Darmian, bravo nello smarcamento: alla battuta Calhanoglu in area con Lautaro che prova a far sponda sul secondo palo per Perisic ma palla imprendibile

15' sulla ripartenza di Vinicius Inter un pò scoperta ma ottimo intervento in scivolata di Brozovic in copertura. Dall'altra parte prova Darmian a sfondare sulla destra ma cross fuori misura

14' da brividi la conclusione di Casemiro con il destro e palla che rimbalza quasi davanti ad Handanovic e si spegne di poco a lato alla sua destra!

12' cross a giro di Brozovic verso il secondo palo dove Perisic non riesce ad agganciare il pallone

8' intervento falloso di Casemiro su Barella, ripartenza Inter: Skriniar in verticale per Lautaro che fa sponda in area per Dzeko conclusione respinta da Courtois in angolo! Sul corner, stacca di testa a centroarea Skriniar palla alta con Militao in ritardo nella copertura

6' verticalizzazione su Vinicius, bravo Bastoni in ripiegamento e appoggio su Handanovic che interviene un pò goffamente con i piedi ma la difesa non corre rischi

6' conclusione debole di Lautaro in area ma l'Inter torna prontamente in possesso palla

5' ritmi piuttosto bassi in questo avvio, fasi di studio, squadre piuttosto corte: bella giocata di Vinicius su Skriniar, bravo a rimontarlo

2' parte basso l'Inter nell'impostazione del gioco, appoggio errato di de Vrij che regala palla

1' molto aggressivo il Real Madrid in pressing alto recupera palla e gestisce la prima azione di gioco

partiti! Calcio d'avvio battuto dal Real Madrid in maglia bianca, Inter nella classica nerazzurra

Nel Real preferito Vazquez ad Hazard, Inter con Dzeko - Lautaro di punta

Ci siamo! Le squadre finalmente in campo, tutto pronto alla grande sfida tra Inter e Real Madrid

Un saluto ai lettori di Calciomagazine, si apre la Champions League per Inter e Real Madrid. Seguiremo il match in diretta a partire dalle ore 21.

TABELLINO

INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 37 Skriniar, 6 de Vrij, 95 Bastoni; 36 Darmian (dal 9' st 2 Dumfries), 23 Barella (dal 39' st 8 Vecino), 77 Brozovic, 20 Calhanoglu (dal 20' st 22 Vidal), 14 Perisic (dal 9' st 32 Dimarco); 9 Dzeko, 10 Lautaro (dal 20' st 19 Correa). A disposizione: 21 Cordaz, 97 Radu, 5 Gagliardini, 7 Sanchez, 11 Kolarov, 13 Ranocchia, 33 D’Ambrosio. Allenatore: Simone Inzaghi.

REAL MADRID (4-3-3): 1 Courtois; 2 Carvajal, 3 Militao, 6 Nacho, 4 Alaba; 15 Valverde, 14 Casemiro, 10 Modric (dal 35' st 25 Camavinga); 17 Vazquez (dal 20' st 21 Rodrygo), 9 Benzema, 20 Vinicius Jr. (dal 46' st 11 Asensio). A disposizione: 13 Lunin, 26 Lopez, 5 Vallejo, 7 Hazard, 16 Jovic, 22 Isco, 24 Mariano, 27 Blanco, 35 Gutierrez. Allenatore: Carlo Ancelotti.

Reti: al 44' pt Rodrygo

Ammonizioni: Lautaro, Alaba

Recupero: 1 minuto nel primo tempo, 2 minuti nella ripresa

Le parole di Inzaghi e Ancelotti

Inzaghi: “Penso che l’esperienza sia importantissima, lo sappiamo dal giorno del sorteggio che il girone non è semplicissimo, ci sono altre due squadre che faranno di tutto per metterci in difficoltà, abbiamo recuperato bene da Genova e cercheremo di prepararci al meglio. Sarà molto molto insidiosa, loro hanno una grandissima storia, allenatore e calciatori. Penso che da allenatore, tra Champions ed Europa League, sono vicino alle cinquanta partite. Ancelotti ovviamente ne ha molte di più, noi cercheremo di prepararci nel migliore dei modi, giocando col coltello tra i denti sperando di essere nella nostra migliore giornata. Sarà comunque una serata bellissima, davanti ai nostri tifosi. Abbiamo voglia di farlo, sapendo che sarà molto impegnativa. Abbiamo giocato con un uomo in meno per 20 minuti, c’è rammarico per la Samp. Il Real hanno recuperato Modric e palleggiano bene, quando ti prendono in profondità dovremo essere bravi nella fase di non possesso per farli correre tanto. Vive un ottimo momento, ma non dimentichiamo Benzema, Rodrygo, Hazard. Li osserviamo tutti. Mi preoccupa la loro grande organizzazione. Prima di quest’anno non l’ho visto tantissimo perché mi sono concentrato sulle quattro gare di Liga, Carlo dà organizzazione e noi dovremo essere bravi a concedere poco perché ti puniscono in ogni momento. Abbiamo l’opportunità di pensare all’oggi, dovremo fare le due fasi nel migliore dei modi, importantissimo soprattutto quando la palla ce l’avremo noi, non solo quando dovremo correre”.

Ancelotti: “La squadra sta bene, contro il Celta abbiamo fatto bene anche se domani sarà un’altra storia. Sarà complicato, l’Inter ha la struttura dello scorso anno anche se un nuovo allenatore, l’ho studiata in questi giorni. Chiaro che ci piacerebbe controllare la partita e giocare bene, ci proveremo perché questa competizione è sempre importante per questo club. La Champions per me è speciale, l’ho vinta da calciatore e mi sono rimasti ottimi ricordi, così come quando l’ho vinta da allenatore, soprattutto la Decima. E’ un ricordo fresco e particolare. Real favorito in Champions? Difficile dirlo, la competizione deve ancora iniziare. Posso dire che il Real Madrid sarà competitivo fino in fondo, ma dire che è il favorito è difficile. Di certo lotteremo per tutto. Bale e Marcelo sono indisponibili. Alaba si è allenato individualmente, oggi lavorerà con la squadra. Vedremo ma penso possa giocare. Modric si riposerà, ma fino a domani sera alle 20.30. Ero tifoso dell’Inter ma poi ho cambiato per varie ragioni. Feci anche un provino prima di andare alla Roma. Mi ha sempre creato simpatia, il derby è sempre stato speciale e con molto rispetto“.

La presentazione del match

MILANO – Questa sera, mercoledì 15 settembre, alle ore 21 si giocherà Inter – Real Madrid, incontro valido per la prima giornata del Gruppo D di Champions League 2021/2022. Da una parte c’è la squadra di Inzaghi che, in campionato, viene dal pareggio esterno contro la Sampdoria ed in classifica occupa la quarta posizione con 7 punti, insieme a Udinese e Bologna, a -2 da Milan, Napoli e Roma. Dall’altra parte troviamo la squadra di Ancelotti che, in Liga, è reduce dalla netta vittoria casalinga contro il Celta Vigo ed in classifica occupa la prima posizione, insieme a Valencia e Atletico Madrid, con 10 punti. Sono 17 i precedenti tra le due squadre con il bilancio favorevole al Real Madrid che ha raccolto 8 vittorie contro i 7 successi dell’Inter, 2 i pareggi. Le due squadre si sono affrontate anche nella fase a gironi della scorsa edizione con due successi del Real Madrid.

QUI INTER – Inzaghi dovrebbe mandare in campo la sua squadra col 3-5-2 con Handanovic in porta, pacchetto difensivo composto da Skriniar, De Vrij e Bastoni. A centrocampo Brozovic in cabina di regia con Barella e Calhanoglu mezze ali mentre sulle corsie esterne spazio a Darmin e Perisic. In attacco tandem offensivo composto da Dzeko e Lautaro Martinez.

QUI REAL MADRID – Ancelotti dovrebbe mandare in campo la sua squadra col 4-3-3 con Courtois in porta, pacchetto difensivo composto da Carvajal e Alaba sulle corsie esterne mentre nel mezzo spazio a Militao e Nacho. A centrocampo Casemiro in cabina di regia con Modric e Valverde mezze ali mentre in attacco tridente offensivo composto da Hazard, Benzema e Vinicius.

Le probabili formazioni di Inter – Real Madrid

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Dzeko, Lautaro Martinez. Allenatore: Inzaghi

REAL MADRID (4-3-3): Courtois; Carvajal, Militao, Nacho, Alaba; Modric, Casemiro, Valverde; Hazard, Benzema, Vinicius Junior. Allenatore: Ancelotti

STADIO: San Siro

Dove vederla in TV e in streaming

L’incontro Inter – Real Madrid, valido per la prima giornata del Gruppo D di Champions League, verrà trasmesso in diretta ed in esclusiva su Amazon Prime Video, servizio riservato gratuitamente ai clienti Prime di Amazon e sottoscrivibile al prezzo di 36€ all’anno o 3,99€ al mese. La suddetta app potrà essere utilizzata anche tramite le console di gioco PlayStation (PS4 e PS5) e Xbox (One, One S, One X, Series S e Series X), oltre che attraverso i dispositivi Amazon Fire TV Stick e Google Chromecast.

Articoli correlati