Ipotesi, soluzioni e scenari: cosa ha stabilito la UEFA

217

UEFA

Quest’oggi è andata in scena la riunione della UEFA con le 55 Federazioni, Sky Sport ha fatto il punto della situazione su quanto stabilito.

NYON – Nella giornata di ieri è andata in scena la riunione, in videoconferenza, tra la UEFA e le 55 Federazioni per fare il punto della situazione e stilare il programma in caso di ripartenza. Tanti i temi toccati a cominciare dalla ripresa dei campionati e delle coppe europee. Sky Sport ha fatto il punto della situazione riportando integralmente le fasi salienti che hanno scandito la riunioni e le decisioni che la UEFA ha intenzione di prendere. Cruciale la giornata di giovedì per capire la stagione 2019/2020 potrà riprendere.

Cosa ha stabilito la UEFA oggi punto per punto

  • Principio generale: La UEFA  ha invitato tutte le federazioni a fare qualsiasi sforzo per finire le competizioni nazionali (i campionati) e quindi dare una chiusura il più possibile vicina a quella ideale a questa stagione.
  • Ipotesi 1: Fare di tutto per mantenere il format originario dei campionati, è il messaggio della Uefa
  • Ipotesi 2: “se proprio fosse necessario, accetteremmo anche delle modifiche al format”, ha aggiunto la UEFA. Nel caso dell’Italia, dunque, eventuali play-off e play-out.
  • Ipotesi 3: per chi avesse problemi a finire la stagione la Uefa ha detto alle federazioni di non annunciare nulla fino al comitato esecutivo del 23. Proprio il 23, infatti, verranno date le linee guida per gestire i casi in cui non si potesse chiudere la stagione. Ovvero come dovranno essere stilate le classifiche se non si finissero i campionati. In quest’ultimo caso, saranno classifiche stilate in base a equità, trasparenza e meriti sportivi.

Le date limite e le coppe europee

  • La data ultima – Sono stati presi in considerazione i soliti due scenari, ma di fatto, come anticipato nei giorni scorsi, l’obiettivo è che i campionati nazionali finiscano entro il 3 agosto. Si tratta della data ultima, per le federazioni che non devono passare attraverso le qualificazioni, per comunicare i nomi delle squadre qualificate alle coppe della stagione successiva.
  • Confermate le coppe con il format attuale – Ad agosto, oltre a finire le coppe europee della stagione 2019/2020, si giocheranno i primi turni di qualificazione delle coppe 2020/2021 e verranno lasciate le domeniche libere per quei Paesi che volessero già iniziare i campionati nazionali 2020/2021.
  • Protocollo medico – La Uefa stilerà anche un protocollo medico per la ripresa, che sarà la sintesi di tutti i protocolli stilati dalle varie federazioni.

Capitolo Nazionali

  • Sulle Nazionali – il Comitato Esecutivo del 27/5 deciderà le date finali per Nazionali A e Under 21.
  • La Nations League – Rimane come da calendario originale: 2 partite a settembre, 2 a ottobre, 2 a novembre.

Articoli correlati