Italia – Belgio 2-1: gli Azzurri centrano il 3° posto

2647

Italia Belgio cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Italia – Belgio del 10 ottobre 2021 in diretta: decidono il match una rete di Barella e un rigore di Berardi nella ripresa, nel finale accorcia De Ketelaere

La cronaca con commento minuto per minuto

RISULTATO FINALE: ITALIA-BELGIO 2-1

SECONDO TEMPO

48' è finita! L'Italia batte 2-1 il Belgio e conquista il terzo posto nella Nations League. Da non perdere il live di questa sera tra Francia e Spagna. Vi ringraziamo per l'attenzione e appuntamento alle nostre prossime dirette

48' fallo in attacco di Kean, pressing alto dell'Italia che non vuole concedere altre palle gol agli avversari

46' dentro Insigne per Berardi e dentro Bernardeschi per Chiesa

44' 3 minuti di recupero

43' in campo Trossard per Carrasco

42' DE KATELAERE! ACCORCIA LE DISTANZE IL BELGIO! Su rinvio di Courtois, lasciato troppo spazio a De Bruyne che imbuca il compagno bravo in area a colpire rasoterra sul primo palo con sfera che passa sotto le gamba di Donnarumma, anch'esso sorpreso nell'occasione

41' angolo dalla sinistra di Chiesa, palla tra le braccia del portiere che rilancia prontamente

39' spunto in area di Carrasco raddoppiato nella marcatura e ultimo tocco di Bastoni sul fondo. Sugli sviluppi dell'angolo allontana Cristante

37' intervento da dietro falloso di Emerson su De Bruyne, giallo per lui

36' palo di Carrasco! Sponda di De Bruyne per l'interno a giro del giocatore appena dentro l'area e legno che salva Donnarumma immobile nell'occasione

31' De Ketelaere filtrante in area per De Bruyne, c'è una deviazione in angolo e sugli sviluppi pericoloso Alderweireld sul secondo palo, collo pieno e grande riflesso per Donnarumma!

30' buona chiusura difensiva in area di Emerson su Batshuayi, aumenta il pressing del Belgio

28' sventagliata di sinistro fuori misura di Locatelli per Di Lorenzo, palla a Courtois

27' scambio in area tra Chiesa e Kean che si allunga la sfera perdendola e fallo in attacco per lui

25' dentro Cristante per Barella e Jorginho per Lorenzo Pellegrini

24' uscita imprecisa di Donnarumma a centroarea ma per fortuna degli Azzurri c'è Bastoni e nessun avversario nelle vicinanze. Qualche istante più tardi perà il portiere si riscatta con una bella parata sul diagonale rasoterra di Alderweireld con la manona!

21' fermato in offside Batshuayi. Mancini manda in campo Kean per Raspadori

19' BERARDI!!! RADDOPPIO DELL'ITALIA!! Dal dischetto conclusione forte con l'interno che Courtois intuisce, tocca con la mano destra ma non riesce a evitare il gol!

18' RIGORE PER L'ITALIA! Intervento in area di Castagne su Chiesa in ritardo e giallo a Alderweireld per proteste. Il VAR conferma la decisione dell'arbitro, sul dischetto va Berardi

15' subito protagonista De Ketelaere che serve in area per il taglio di Batshuayi, conclusione potente a incrociare in area e sfera che scheggia la traversa e resta in campo!

14' in campo De Bruyne per Tielemans, fuori anche Saelemaekers per De Ketelaere

11' cross di Di Lorenzo, velo di Pellegrini con Raspadori che non arriva a concludere in area. Nell'occasione Pellegrini ha subito un fallo da Witsel, giustamente ammonito dall'arbitro

6' lancio di Tielemans in area troppo su Donnarumma che blocca senza problemi, qualche istante prima apprezzabile uscita palla al piede di Pellegrini chiuso poi sulla trequarti

2' BARELLA!!! ITALIA IN VANTAGGIO!!! Sugli sviluppi dell'angolo, difesa che allontana sui piedi del centrocampista che all'altezza del secondo palo in area lascia partire una conclusione al volo e palla che si infila all'angolino basso alla desta di Courtois!

1' subito uno spunto con Chiesa bravo a scodellare dalla sinistra sul secondo palo con Vertonghen bravo ad anticipare Raspadori in angolo

si riparte con il calcio d'avvio battuto dall'Italia, nessun cambio nell'intervallo

PRIMO TEMPO

46' dopo un minuto di recupero si chiude il primo tempo sullo 0-0 di partenza. Gara equilibrata con Chiesa pericoloso in avvio e conclusione del tempo e con la traversa presa da Saelemaekers da segnalare. Vi aspettiamo fra pochi minuti per seguire assieme il secondo tempo

45' clamorosa palla gol per Chiesa! Lancio millimetrico da centrocampo di Raspadori per il compagno che controlla bene in area ma a tu per tu con il portiere si vede deviare il diagonale in corner! Batte Pellegrini sul primo palo dove Locatelli è anticipato ancora sul fondo. Sul secondo tentativo viene fischiato un fallo in attacco

44' cross in area di Saelemaekers deviato da Berardi in angolo, sugli sviluppi prova la giocata sulla sinistra Denayer ma sul cross attenta la difesa Azzurra nell'allontanare di testa

42' prova con il destro Chiesa dal limite, palla calciata con il destro ma non inquadra lo specchio della porta

40' lancio di Pellegrini dalla trequarti per Di Lorenzo in area ma errata traiettoria troppo sul portiere

37' bella ripartenza di Chiesa sulla sinistra, palla a Berardi che sbaglia il filtrante in area su Raspadori ma ottimo il ripiegamento difensivo

36' cross dal fondo di Alderweireld deviato dalla difesa in angolo. Sulla bandierina Carrasco, sul primo palo allontana Berardi

34' possesso palla leggermente a favore del Belgio pari circa al 55%

32' ci prova Barella da fuori area ma alza la mira, a terra Di Lorenzo dopo uno scontro con Vertonghen. Secondo intervento duro del difensore dopo quello su Barella

30' intervento in ritardo di Di Lorenzo su Carrasco e giallo per lui

29' azione in verticale per il Belgio, cross dal fondo di Carrasco rasoterra a centroarea per Batshuayi chiuso da Bastoni in scivolata

27' finta di Berardi che lascia sul posto Saelemaekers, filtrante in area per Chiesa ma conclusione rasoterra centrale e nessun problema per il portiere

25' traversa clamorosa centrata da Saelemaekers che su sponda di Batshuayi a centroarea è libero di calciare alla sinistra di Donnarumma salvato dal legno!

23' chiusura di Acerbi su Saelemaekers, angolo dalla sinistra per gli ospiti: cross corto di Carrasco per Alderweireld di testa a lato

22' verticalizzazione di Berardi su Chiesa anticipato da Courtois appena dentro l'area

21' chiusura di Castagne in area sul tentativo di Raspadori, innescato da Chiesa, corner conquistato sulla destra d'attacco ma nulla di fatto sul corner successivo

20' lancio in profondità per Batshuayi ma attento Acerbi in copertura e palla che lascia sfilare sul fondo

18' tentativo quasi dal limite dell'area di Berardi che prova a colpire sul primo palo e nonostante una leggera deviazione della difesa Courtois ci mette i pugni e salva la sua porta!

17' tiro cross di Ferreira Carrasco in area dalla sinistra, il pallone di qualche metro si spegne sul fondo

16' partito con un piglio decisamente migliore l'Italia che prova a fare il gioco con trame ben congeniate, buon palleggio per gli Azzurri

13' punizione conquistata da Berardi, intervento punito dal giallo per Vertonghen in ritardo sull'Azzurro: punizione sulla trequarti affidata a Berardi che scodella a centroarea dove Vertonghen allontana di testa

12' pizzicato in posizione di fuorigioco Raspadori

11' prova l'azione di sfondamento in area Pellegrini al termine di una buona ripartenza ma la difesa si chiude

10' ottima copertura difensiva di Berardi in area su Saelemaekers che tentava una finta di troppo, il giocatore nuovamente cercato sulla sinistra questa volta viene anticipato da Acerbi

7' prova a distendersi sulla destra il Belgio ma Italia ben schierata costringe a tornare dietro quindi Saelemaekers bravo in area a fare sponda al limite per Batshuayi e conclusione nello stretto alta

4' chiusura su Saelemaekers al limite dell'area. Qualche istante più tardi prova a farsi pericoloso Castagne ma senza successo

3' Donnarumma oggi capitano, salutato dagli applausi dopo alcuni fischi sentiti nella sfida con la Spagna

2' Chiesa! Azione in verticale con Pellegrini che vede il compagno in area, conclusione da posizione leggermente defilata deviata da Alderweireld in angolo. Sugli sviluppi del corner conclusione alta di Chiesa appena dentro l'area da posizione molto defilata

si parte! Calcio d'avvio battuto dal Belgio

Italia e Belgio fanno il loro ingresso contemporaneamente in campo, inni nazioli e poi partiamo con il match!

Un saluto ai lettori di Calciomagazine, benvenuti alla diretta di Italia - Belgio valida per la finale 3°-4° posto Uefa Nations League. Diverse le novità che vedremo in campo a partite da Mancini che in difesa inserisce Acerbi per Bonucci mentre a centrocampo Locatelli e Lorenzo Pellegrini preferiti a Verratti e Jorginho. In avanti invece c'è Raspadori e Berardi invece di Insigne e Bernardeschi. Martinez non saranno della partita De Brune, Lukaku e Eden Hazard e spazio da Vanaker, Saelemaekers e Batshuayi. Il match sarà diretto dal Serbo Srdjan Jovanovic.

TABELLINO

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Acerbi, Bastoni, Emerson; Barella (dal 25' st Cristante), Locatelli, Pellegrini Lo. (dal 25' st Jorginho); Berardi (dal 46' st Insigne), Raspadori (dal 21' st Kean), Chiesa (dal 46' st Bernardeschi). A disposizione: Sirigu, Meret, Chiellini, Verratti, Dimarco. Allenatore: Roberto Mancini

BELGIO (3-4-3): Courtois; Alderweireld, Denayer, Vertonghen; Castagne, Witsel, Tielemans (dal 14' st De Bruyne), Saelemaekers (dal 14' st De Ketelaere); Vanaken, Batshuayi, Carrasco (dal 43' st Trossard). A disposizione: Mignolet, Casteels, Boyata, Lukebakio, Theat, Dendoncker. Allenatore: Roberto Martinez

Reti: al 2' st Barella, al 19' st Berardi (rigore), al 42' st De Ketelaere

Ammonizioni: Vertonghen, Di Lorenzo, Witsel, Alderweireld, Emerson

Recupero: 1 minuto nel primo tempo, 3 minuti nella ripresa

 

Le parole di Mancini e Martinez

Mancini: “Proveremo qualcuno di nuovo; significa dare la possibilità a qualche altro giocatore di dimostrare il suo valore. È importante per noi dare questa possibilità perché qualche titolare potrebbe mancare e la gara di domani è importante per migliorare la nostra posizione nel Ranking (Fifa ndr.). A giocatori e tifosi promettiamo di continuare sulla strada che abbiamo già intrapreso. Abbiamo tanti giovani che possono giocare per altri cinque anni: l’altra sera sono stato orgoglioso (della mia squadra ndr.) sia nel primo che nel secondo tempo: giocare in 10 contro un avversaria come la Spagna è la cosa peggiore, ma siamo riusciti comunque a segnare. Per quanto riguarda la formazione di domani, probabilmente cambieremo qualcosa: guarderemo comunque alle condizioni dei singoli giocatori. Qualcosa ad ogni modo cambieremo, per noi è importante vincere. Per quanto riguarda Raspadori, io personalmente lo avrei schierato anche a San Siro, ma purtroppo abbiamo giocato in 10: domani avrà la possibilità di giocare, ma dobbiamo comunque ricordare che è un giocatore giovane, e non possiamo addossargli tutte le resposabilità. Quanto a Jorginho, domani potrebbe giocare, anche se dobbiamo valutare le condizioni fisiche anche di tutti gli altri giocatori: domani decideremo”.

Martinez: “Credo che 24 ore possano fare la differenza, ci siamo allenati bene e abbiamo avuto la possibilità di preparare la gara contro l’Italia. C’è stata grande delusione dopo il ko contro la Francia, anche il giorno successivo, ma oggi abbiamo iniziato un nuovo ciclo. So che tutti sono preparati e sanno quanto sarà importante la gara di domani, anche perché a Novembre ci servirà un punto per qualificarci al Mondiale ed è importante che tutti possano dimostrare il loro valore. Hazard e Lukaku sono in una condizione fisica simile, hanno avuto un sovraccarico muscolare e qui non abbiamo avuto le strutture per fare il solito lavoro medico e quindi torneranno in Belgio per tornare al meglio nei club. Thomas Meuner ha avuto un problema diverso, al polpaccio. Noi siamo venuti qui per vincere la Nations League, domani inizierà il nuovo ciclo per preparare al meglio il Mondiale. Domani contro l’Italia non cambieremo solo per stravolgere tutto, dobbiamo tornare ai primi 45 minuti con la Francia e quando i giovani saranno pronti non avrò mai paura di buttarli dentro, come abbiamo visto con Doku contro l’Italia. Domani ci saranno dei cambi, non ci saranno Lukaku e Hazard, ma analizzeremo tutti i giocatori. Farò giocare chi è pronto, non farò cambi solo per stravolgere il gruppo. Certo che è importante, siamo primi da tre anni e vogliamo preservare questo primo posto, è sempre stato un nostro obiettivo. Domani sera contro l’Italia, contro i campioni d’Europa, vogliamo metterci alla prova e imparare. La squadra è composta da singoli giocatori e questi singoli devono essere convocabili tra un anno, non può esserci motivazione migliore”.

La presentazione del match

TORINO – Oggi pomeriggio, domenica 10 ottobre, alle ore 15 si giocherà Italia – Belgio, incontro valido per la finale del terzo posto di Nations League. Mancini conferma Emerson e non Dimarco in difesa con Di Lorenzo, Acerbi e Bastoni; a centrocampo tutto secondo le previsioni con Barella, Locatelli e Pellegrini mentre in avanti fuori Insigne e dentro Berardi con Raspadori e Chiesa. Da una parte c’è la Nazionale di Mancini che viene dalla sconfitta contro la Spagna in semifinale. Dall’altra parte troviamo la Nazionale di Martinez che, in semifinale, ha perso in rimonta contro la Francia.  Sono 23 i precedenti tra le due squadre con il bilancio favorevole all’Italia che ha raccolto 15 successi contro le 4 vittorie del Belgio, 4 i pareggi. Le due squadre si sono affrontate anche ai quarti di finale di Euro 2020 con il successo dell’Italia, in quel di Monaco di Baviera, per 2-1. Il bilancio delle sfide ufficiali tra Belgio e Italia vede sempre gli Azzurri in vantaggio 4 vittorie contro 1 successo della Nazionale fiamminga, 2 i pareggi.

QUI ITALIA – Mancini dovrebbe mandare in campo la sua squadra col 4-3-3 con Donnarumma in porta, pacchetto difensivo composto da Di Lorenzo e Dimarco sulle corsie esterne mentre nel mezzo spazio ad Acerbi e Bastoni. A centrocampo Locatelli in cabina di regia con Pellegrini e Barella mezze ali mentre in attacco tridente offensivo composto da Berardi, Raspadori e Chiesa.

QUI BELGIO – Martinez dovrebbe mandare in campo la sua squadra col 3-4-3 con Mignolet in porta, reparto arretrato composto da Boyata, Alderweireld e Vertonghen. A centrocampo Tielemans e Vanaken in cabina di regia con Saelemaekers e Carrasco sulle corsie esterne mentre davanti tridente offensivo composto da De Bruyne, Trossard e Batshuayi.

Le probabili formazioni di Italia – Belgio

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Acerbi, Bastoni, Dimarco; Pellegrini, Locatelli, Barella; Berardi, Raspadori, Chiesa. Allenatore: Mancini

BELGIO (3-4-3): Mignolet; Boyata, Alderweireld, Vertonghen; Saelemaekers, Tielemans, Vanaken, Carrasco; De Bruyne, Trossard; Batshuayi. Allenatore: Martinez

STADIO: Allianz Stadium

Dove vederla in TV e in streaming

L’incontro Italia – Belgio, valido per la finale del terzo posto di Nations League, verrà trasmesso in diretta ed in esclusiva su RAI 1. La sfida sarà visibile non soltanto in diretta tv, ma anche in diretta streaming: basterà nello specifico collegarsi al sito di Rai Sport, oppure al sito di Rai Play, con la possibilità in quest’ultimo caso di scaricare anche la relativa applicazione su dispositivi come pc, smartphone o tablet.

Articoli correlati