Juric nel pre partita di Torino-Genoa: “Okampos, Simeone e Ninkovic potrebbero giocare insieme”

407

GENOVA – Alla vigilia di Torino-Genoa l’allenatore rossoblù Ivan Juric é intervenuto, come di consueto, in conferenza stampa. Argomenti del giorno: la sconfitta interna di domenica scorsa col Palermo e la trasferta di domani sera col Torino.

Il tecnico di Spalato ha dichiarato di non aver notato alcun calo della squadra nella sfida contro i rosanero, ma di aver visto piuttosto troppi errori negli ultimi 15′ della gara, forse perché i suoi ragazzi avevano pensato di avere già in tasca il risultato.

Passando all’immediato futuro, Juric ritene che il Torino abbia fatto buoni investimenti, sia molto temibile in casa, capace di fare schemi e con giocatori top all’attacco. Si aspetta una squadra arrabbiata e desiderosa di riscattare la sconfitta di Napoli, da affrontare con grinta.

L’allenatore ha detto che Edenilson è stato provato nel ruolo di centrocampista centrale e che Izzo è stato testato davanti alla difesa. Ci sarà anche Rincon che ha superato i problemi alla schiena ed è stato convocato mentre per l’attacco ha lasciato intendere che potrebbero giocare Ocampos, Simeone e Ninkovic insieme.

Juric non ha detto come sostituirà lo qualificato Rigoni, un giocatore che nel corso del campionato ha finito per interpretare una figura diversa da quella che aveva pensato per lui a inizio stagione.

Per la trasferta di domani sarà convocato il classe 2001 Pellegri, attaccante della Primavera e della Nazionale Under 17, un giocatore di gran talento ma che per diventare un giocatore importante ha bisogno di una crescita graduale.

“Vorrei che ci mettessimo a lavorare con lui per farlo diventare il futuro attaccante del Genoa”, le parole del tecnico croato.