Juventus – Milan 0-3: rossoneri impeccabili, bianconeri senza mordente

2652

Juventus Milan cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Juventus – Milan del 9 maggio 2021 in diretta: prova convincente della squadra di Pioli che la sblocca allo scadere con un’invenzione di Diaz allo scadere di tempo. Nella ripresa bianconeri sottotono provano a restare a galla con Szczesny quindi Rebic e Tomori li mettono ko

La cronaca con commento minuto per minuto

RISULTATO FINALE: JUVENTUS-MILAN 0-3

SECONDO TEMPO

49' è finita! Il Milan batte per 3-0 la Juventus e si porta tre punti avanti in classifica. Dopo un avvio equilibrato i rossoneri hanno sbloccato con una grande conclusione di Diaz a fine tempo. Nella ripresa bianconeri poco incisivi e nonostante il rigore parato su Kessie non c'è stata la svolta al match anzi la squadra di Pioli ha dato scacco matto prima con Rebic quindi Tomori che con Kjaer ha formato un'accoppiata impeccabile in questa serata. Vi ringraziamo per averci scelto, vi aspettiamo per i prossimi live sempre su Calciomagazine

48' su angolo dalla destra colpo di testa di Alex Sandro sul primo palo ma Rebic devia in angolo ma sui suoi sviluppi palla in area per Chiellini che scoordinato alza la mira

47' sponda in area di Morata per Kulusevski che di testa in tuffo alza la mira!

46' spunto di Dybala che dalla trequarti, si accentra e dal limite calcia a giro palla di un soffio a lato!

45' 4 minuti di recupero

44' conclusione a giro a mezz'altezza di Dybala, ci mette la testa Kjaer in angolo. Nulla di fatto sul corner, si innesca un contropiede con Theo Hernandez ma buona la copertura di Alex Sandro

42' importante per la Juventus cercare per lo meno il 3-1 per recuperare sugli scontri diretti tra andata e ritorno

41' traversone di Cuadrado, di testa in tuffo Kjaer allontana quindi altro pallone dentro del colombiano con Donnarumma che non rischia la presa e alza sopra la traversa! Sugli sviluppi dell'angolo dal limite prova a tenerla bassa di prima intenzione Dybala, palla a lato

37' TOMORII!!! 3-0 DEL MILAN!!! Punizione dalla destra di Calhanoglu e colpo di testa imperioso su Chiellini e palla che si infila alla sinsitra del portiere invano proteso in tuffo. Juve KO

36' nel Milan due cambi: Meité per Bennacer e Dalot per Saelemakers

34' in campo Dybala per Chiesa

33' REBIC!!! RADDOPPIO DEL MILAN!!! Destro a giro dal limite dell'area dell'attaccante con sfera che si infila sotto l'incrocio dei pali alla sinistra del portiere rimasto immobile nella circostanza. Leggera deviazione di De Ligt

31' fallo in attacco di Saelemakers su Chiesa che diffidato salterà il prossimo match

30' possesso palla del Milan che prova a congelare un pò il match

29' nuovo cross di Cuadrado, questa volta svetta bene di testa Tomori ad allontanare. Prova a salire la squadra di Pirlo

28' cross forte e rasoterra di Cuadrado, Kjaer sulla traiettoria per Morata, spazza in fallo laterale

26' palla in verticale per Rebic anticipato in area dalla pronta uscita di Szczesny

24' scambio tra Ronaldo e Chiesa che serve sulla sinistra Morata, cross morbido preda di Donnarumma. A terra Diaz che sembra un pò stanco e lascia il campo per Krunic

23' spunto di Ronaldo, il primo del match in area ma palla che sorvola la traversa

23' lascia il campo Bentancur, al suo posto Kulusevski

22' fermato in offside Morata

22' lascia il campo Ibrahimovic, al suo posto Rebic

20' gioco fermo, a terra Ibrahimovic che si tiene il ginocchio

19' fermato in offside Ibrahimovic che nello scontro si è fatto male con De Ligt ma nessun problema per lui

18' errore nel contro palla di Bentancur, oggi piuttosto in ombra

16' resta dunque in partita la Juventus sotto di un gol, a breve dovrebbero arrivare i primi cambi di Pirlo

13' batte Kessie e parata di Szczesny! Rigore calciato alla sua sinistra e portiere che si distende per deviare in angolo! Nulla di fatto sugli sviluppi dello stesso

11' chiusura in area su Diaz di Chiellini con un braccio, quindi prova da fuori area Saelemakers e palla che si spegne di poco sul fondo. Attenzione Valeri va a vedere l'azione, c'è il RIGORE e giallo per Chiellini!

8' lancio per Morata intercettato da Kjaer, perfetto al momento. Quindi sulla ripartenza intervento pericoloso di Chiesa su Calabria, giallo per lui

6' possesso palla Milan che gioca nello stretto, non passa un filtrante di Ibrahimovic su Calhanoglu

5' fischiato fuorigioco di rientro a Ibrahimovic, sale fino a centrocampo la linea difensiva juventina

3' tocco non perfetto di Alex Sandro sulla trequarti d'attacco, il giocatore cerca di rimediare ma commette fallo su Saelemakers che ha protetto palla

1' Cuadrado in area per Morata abile a far sponda per Rabiot che arrivava in corsa ma sulla conclusione rasoterra in diagonale è reattivo Donnarumma nella respinta!

1' pressione fallosa di Calabria su Chiesa, punizione Juve

si riparte! Calcio d'avvio questa volta battuto dalla Juventus, nessun cambio nell'intervallo

squadre in campo per il secondo tempo della partita

PRIMO TEMPO

48' si chiude il primo tempo con il vantaggio del Milan conquistato quasi allo scadere grazie a Brahim Diaz. Gara molto spezzettata e combattuta anche se sempre molto corretta. Con il passare dei minuti è cresciuto il Milan che ha mostrato migliori trame offensive pur senza rendersi molto pericoloso sotto rete. Appuntamento fra pochi minuti per commentare il secondo tempo

46' BRAHIM DIAZ!!!! VANTAGGIO DEL MILAN!!! Sulla punizione di Calhanoglu respinta da Szczesny, palla al giocatore che dopo un rimpallo su Cuadrado conclude con l'uncino di destro e palla che si infila sotto l'incrocio dei pali! Attenzione però VAR in corso per vedere se c'era stato un tocco del giocatore di mano prima della conclusione e gol confermato, il tocco era di petto!

46' punizione di Calhanoglu sulla destra d'attacco, palla scodellata verso il secondo palo da Szczesny

45' 2 minuti di recupero

44' cross di Theo Hernandez smorzato da De Ligt, blocca a terra sul primo palo Szczesny

43' tocco errato di Chiesa che provava un'accelerazione a sinistra ma finisce per regalare una rimessa laterale

41' altra interruzione, a terra Theo Hernandez cadendo nel tentativo di contendere un pallone aereo. Nessun problema per l'esterno che si rialza prontamente

39' possesso palla del Milan che deve ripartire da Donnarumma quindi fischiato fallo di De Ligt nel tentativo di anticipo su Ibrahimovic

37' percussione di Theo Hernandez che arriva dal fondo in area ma conclusione potente per Ibrahimovic ma Alex Sandro è lesto a deviare in angolo. Sugli sviluppi allontana di testa De Ligt quindi fallo di mano fischiato a Calhanoglu

35' su palla buttata avanti da Ibrahimovic, tocco maldestro di De Ligt che regala un angolo ma azione che riparte da centrocampo

33' tentativo dal limiti di Bentancur, chiude Tomori. Dall'altra parte filtrante di Diaz a centroarea un pò lento a favorire l'anticipo di De Ligt

32' lungo lancio di Calabria con palla che si perde tra le maglie della difesa avversaria, al momento sia Ronaldo che Ibrahimovic non ancora nella gara

29' filtrante di Chiesa molto intelligente ma leggermente lungo per Morata, ottimo intervento in anticipo di Tomori. Qualche istante e prova a penetrare in area Alex Sandro ma il suo cross basso viene deviato in corner: traiettoria lunga verso il secondo palo di Cuadrado, a vuoto Donnarumma ma finisce per ingannare Chiellini che colpisce di testa a lato!

27' un pò di confusione in campo, pressing alto da parte di entrambe le squadre a cercare di interrompere il gioco avversario sul nascere

25' uscita coraggiosa di Donnarumma ai 30 metri ad anticipare di piedi Ronaldo che era comunque preso in marcatura da due difensori

24' nuova interruzione questa volta a terra Calhanoglu dopo un contrasto con Chiellini, nessun problema per lui

23' si riprende a giocare con il giocatore rossonero rientrato in campo. Su errore di Ronaldo prova a sfondare centralmente Calhanoglu ma viene chiuso da un intervento tempestivo di De Ligt

22' gioco nuovamente fermo con Theo Hernandez nuovamente a terra dopo un nuovo contrasto e staff medico in campo

21' conclusione centrale di potenza dal limite di Brahim Diaz, blocca a terra senza problemi Szczesny

20' scontro fortuito tra Theo Hernandez e Ronaldo, gioco fermo nel frattempo Cuadrado a bordo campo ha sistemato lo scarpino. Nessun problema per Theo e CR7

18' nello stretto in area Diaz prova da posizione defilata a trovare una conclusione, palla un paio di metri sopra la traversa

17' prova l'azione ragionata la squadra di Pirlo, buon break del Milan che riparte con Calhanoglu, passaggio ai 25 metri per Ibrahimovic, tentativo murato dalla difesa

15' fermato in offside Ibrahimovic su lungo lancio della destra, sale bene la difesa di casa

14' tentativo di conclusione con Rabiot murata quindi lo stesso centrocampista interviene con la gamba alta su Calabria, l'arbitro assegna la punizione alla difesa

13' buona l'azione di interdizione di Cuadrado quindi apertura di McKennie ma difesa rossonera che non concede la profondità

11' palla in area di Diaz per Ibrahimovic che fa sponda aerea ma nessun compagno segue l'azione

10' ottima chiusura in area di Chiellini che capisce le intenzioni di Calhanoglu e prende anche fallo

8' lancio di Chiesa fuori misura ma c'è stata una deviazione e nuovo tiro dalla bandierina: batte Cuadrado, allontana Ibrahimovic di testa quindi De Ligt dal limite prova un campanile in area facile preda di Donnarumma

8' cross teso di Cuadrado per Morata in area ma ottimo l'anticipo di Tomori ma Juve che resta in proiezione offensiva

7' possesso palla dei rossoneri che provano a sviluppare Calabria, scambio con Saelemakers ma cross basso intercettato da Chiellini in area

5' passaggio errato di Ronaldo a centrocampo, prova ad attaccare centralmente Calhanoglu, prontamente fermato da un raddoppio di marcatura

3' prova una percussione a destra Bentancur fermato fallosamente da Calhanoglu non d'accordo con la decisione dell'arbitro. Punizione ai 30 mentri affidata a Cuadrado, palla che arriva sui piedi di De Ligt sul secondo palo dopo un tocco di Ibrahimovic ma Theo Hernandez gli mura in angolo la conclusione! Sugli sviluppi allontana palla il Milan quindi fischiato un fallo in attacco a Chiellini

2' subito un angolo conquistato dai bianconeri sulla sinistra d'attacco, palla sul primo palo dove De Ligt viene anticipato quindi fallo da dietro di Rabiot su Ibrahimovic

1' prima circolazione palla per la squadra di Pirlo che parte dai suoi difensori

Partiti! Calcio d'avvio battuto dal Milan nella tradizionale maglia rossonera, Juventus in quella bianconera

Le squadre fanno in questo momento il loro ingresso sul terreno di gioco, tutto pronto all'inizio del match!

Un saluto ai lettori di Calciomagazine e benvenuti alla diretta del big match di giornata, Juventus - Milan. Ancora pochi istanti e seguiremo la partita con il nostro consueto commento.

TABELLINO

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Cuadrado, Chiellini, De Ligt, Alex Sandro; Chiesa (dal 34' st Dybala), Bentancur (dal 23' st Kulusevski), Rabiot, McKennie; Morata, Cristiano Ronaldo. A disposizione: Buffon, Pinsoglio, Demiral, Bonucci, Danilo, Ramsey, Bernardeschi, Arthur. Allenatore: Pirlo

MILAN (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Kjaer, Tomori, Theo Hernandez; Bennacer (dal 36' st Meité), Kessié; Saelemakers (dal 36' st Dalot), Calhanoglu, Brahim Diaz (dal 25' st Krunic); Ibrahimovic (dal 22' st Rebic). A disposizione: Tatarusanu, Kalulu, Romagnoli, Gabbia, Tonali, Rafael, Leao, Mandzukic, Hauge. Allenatore: Pioli

Reti: al 46' pt Brahim Diaz, al 33' st Rebic, al 37' st Tomori

Ammonizioni: Chiesa, Chiellini, Saelemakers

Recupero: 2 minuti nella ripresa

NOTA: al 13' st Szczesny para un rigore a Kessie, 4 minuti nella ripresa

Le parole di Pirlo e Pioli

Pirlo: “Prima di iniziare volevo fare i complimenti alla Juventus Women di Rita Guarino, siamo contenti tutti. Sarà una partita aperta, siamo due squadre a ci piace pressare e attaccare, entrambe le squadre hanno voglia di imporre il gioco e credo sarà una grande partita. Abbiamo fortunatamente tutti i giocatori a disposizione. Domani avrò ampia scelta, abbiamo tutti i centrali perché tornato anche Demiral e abbiamo due giocatori in diffida e quindi anche questo può incidere sulle scelte. Cristiano ha un bel rapporto con tutti, l’abbraccio finale è stato vista come un’unione di tutto il gruppo. Siamo tutti concentrati e coesi, è stato un significato importante per quello che cerchiamo. Rabiot partirà dall’inizio, gli avevo dato un giornata di riposo perché l’avevo visto un po’ stanco. Lui ha dato l’esempio ed è entrato con la giusta determinazione, questo deve essere l’atteggiamento”.

Pioli: “Per la gara di domani sera dobbiamo ricordarci del percorso fatto, le difficoltà e le cose positive della stagione, di essere diventati una squadra matura. Dobbiamo giocare da squadra matura. Che sia la partita più stimolante e affasciante e più importante credo di si, i sogni sono belli solo se si realizzano. L’abbiamo preparata, abbiamo pronto la nostra strategia. Ma è una gara talmente importante e stimolante e l’abbiamo preparata nel miglior modo possibile. Chi vince ha grande possibilità di andare in Champions ma non sarà finita li, ci saranno altri 9 punti a disposizione dopo la Juve, abbiamo un altro scontro diretto con l’Atalanta, siamo padroni del nostro destino. Il calendario è questo, strano vedere un turno infrasettimanale a due gare dalla fine del campionato. Con la Juve bisogna fare uno sforzo eccellente, le difficoltà ci saranno ma dobbiamo pensare a come risolverli e stare nella partita per 95 minuti”.

La presentazione del match

TORINO – Questa sera, domenica 9 maggio, alle ore 20.45 andrà in scena Juventus – Milan, incontro valevole per la trentacinquesima giornata del campionato di Serie A 2020/2021. Da una parte c’è la squadra di Pirlo che viene dal fondamentale successo esterno, in rimonta, contro l’Udinese mentre la squadra di Pioli è reduce dal successo casalingo contro il Benevento. Entrambe occupano la terza posizione in classifica, in coabitazione con l’Atalanta, a quota 69 punti, -1 dal Napoli che ha una partita in più. Complessivamente sono ben 233 i precedenti tra Juventus e Milan con il bilancio che vede in vantaggio la squadra bianconera con 92 vittorie contro i 67 successi della squadra rossonera, 74 i pareggi. Sono ben 334 le reti messe a segno della Juventus mentre il Milan ne ha segnate 299. Considerando solo le sfide giocate in Serie A i precedenti sono 203 con i bianconeri sempre in vantaggio con 80 vittorie, 60 i successi dei rossoneri e 63 pareggi. Juventus e Milan si sono incontrate per 9 volte anche in finale con 6 vittorie della squadra bianconera 3 della squadra rossonera, tra cui la finale di Champions League 2002/2003. La sfida verrà diretta dal signor Valeri della sezione di Roma 2.

QUI JUVENTUS – Pirlo dovrebbe mandare in campo la sua squadra col 4-4-2 con Szczesny in porta, pacchetto difensivo composto da Danilo e Cuadrado sulle corsie esterne mentre nel mezzo spazio a Chiellini e De Ligt. A centrocampo Bentancur e Rabiot in cabina di regia con Chiesa e McKennie sulle fasce laterali mentre in attacco tandem offensivo composto da Morata e Cristiano Ronaldo.

QUI MILAN – Pioli dovrebbe mandare in campo la sua squadra col 4-2-3-1 con Donnarumma tra i pali, reparto arretrato formato da Calabria e Theo Hernandez sulle corsie esterne mentre nel mezzo spazio a Kjaer e Tomori. A centrocampo Bennacer e Kessié in cabina di regia mentre davanti spazio a Saelemaekers, Calhanoglu e Brahim Diaz alle spalle di Ibrahimovic.

Le probabili formazioni di Juventus – Milan

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo, Chiellini, De Ligt, Cuadrado; Chiesa, Bentancur, Rabiot, McKennie; Morata, Cristiano Ronaldo. Allenatore: Pirlo

MILAN (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Kjaer, Tomori, Theo Hernandez; Bennacer, Kessié; Saelemakers, Calhanoglu, Brahim Diaz; Ibrahimovic. Allenatore: Pioli

STADIO: Allianz Stadium

Dove vederla in TV e in streaming

L’incontro Juventus – Milan, valevole per la trentacinquesima giornata del campionato di Serie A 2020/2021, verrà trasmesso in diretta ed in esclusiva su Sky Sport Uno (canale 201) e Sky Sport Serie A (canale 202). Gli abbonati Sky potranno seguire la diretta streaming di Juventus – Milan attraverso il servizio di Sky Go , utilizzabile su dispositivi mobili come smartphone e tablet, scaricando l’app per i sistemi iOS e Android. Si potrà godere di tale servizio anche su PC o notebook, collegandosi direttamente con il sito ufficiale. Un’alternativa è costituita da NOW, ossia il servizio streaming on demand di Sky . Servirà acquistare il pacchetto “Sport” prima di selezionare l’evento.

Articoli correlati