La Juventus batte lo Spezia nel secondo tempo: 3-0 all’Allianz Stadium

2272

Juventus Spezia cronaca diretta live risultato in tempo reale

Successo della squadra di Pirlo grazie ai gol di Morata, Chies e Cristiano Ronaldo nella seconda frazione di gioco.

TORINO – Nel match valevole per la venticinquesima giornata del campionato di Serie A 2020/2021 la Juventus torna a vincere e lo fa battendo lo Spezia 3-0. Succede tutto nella seconda frazione di gioco con Morata che, appena entrato, apre le marcature mentre Chiesa e Cristiano Ronaldo chiudono i conti. Nel finale Szczesny para un rigore a Galabinov. Successo importante per la squadra di Pirlo che consolida la terza posizione in classfica con 49 punti, e la gara da recuperare contro il Napoli, mentre la squadra di Italiano, nonostante la buona prestazione, resta al quattordicesimo posto, insieme a Fiorentina e Benevento, a quota 25 punti.

La cronaca del match

RISULTATO FINALE: JUVENTUS-SPEZIA 3-0

SECONDO TEMPO

96′ Fine partita.
96′ SBAGLIA GALABINOV! PARA SZCZESNY!
95′ CALCIO DI RIGORE PER LO SPEZIA!
93′ Sesto successo consecutivo in casa per la Juventus che consolida la terza posizione, nel prossimo turno i bianconeri giocheranno contro la Lazio mentre lo Spezia affronterà il Benevento.
91′ Quattro minuti di recupero.
90′ Terza rete della Juventus con Cristiano Ronaldo che entra in area e con il diagonale mancino batte Provedel. La chiude la Juventus in questo finale.
89′ GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL JUVENTUS! CRISTIANO RONALDO!
89′ Cambio nella Juventus con Pirlo che ha appena mandato in campo Di Pardo al posto di Kulusevski.
87′ Doppio cambio nello Spezia con Italiano che ha appena mandato in campo Agoumé e Bastoni al posto di Sena e Marchizza.
86′ Si gioca solo nella metà campo della Juventus in questo finale con i bianconeri che aspettano e ripartono. La squadra di Pirlo è forte del doppio vantaggio.
84′ Con la forza dei nervi lo Spezia sta provando a tornare in partita ma la Juventus chiude ogni spazio a protezione del doppio vantaggio.
82′ Ci sta provando con l’orgoglio la squadra di Italiano ma la Juventus non ha rischiato nulla dopo il gol del raddoppio messo a segno da Chiesa. Squadre molto lunghe in questo finale di gara.
80′ Seicento secondi più recupero alla conclusione del match con la Juventus che ha indirizzato una partita complicata nella seconda frazione di gioco.
78′ Juventus ad un passo dal 3-0 con un calcio di punizione di Cristiano Ronaldo che viene allontanato da Provedel. Ha accusato il colpo la squadra ligure.
77′ Non ha nulla da perdere la squadra di Italiano che continua ad attaccare a pieno organico. In questo momento Juventus a -7 dall’Inter e a 3 sull’Atalanta. I bianconeri devono recuperare la gara contro il Napoli.
75′ Adesso si aprono delle vere e proprie voragini per i contropiedi della Juventus. Inesistente la fase difensiva dello Spezia dal gol dell’1-0 dei bianconeri.
74′ Cambi da una parte e dall’altra con Pirlo che ha appena mandato in campo Ramsey per Chiesa mentre Italiano ha appena mandato in campo Acampora, Galabinov e Verde al posto di Maggiore, Nzola e Farias.
72′ Raddoppio della Juventus con Bernardeschi che mette al centro per Chiesa, Provedel respinge il suo mancino ma sulla respinta c’è di nuovo Chiesa che insacca in spaccata, 2-0.
71′ GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL JUVENTUS! CHIESA!
70′ Le squadre si stanno progressivamente allungando in questa fase con lo Spezia che quando attacca lo fa sempre con molto uomini, Juventus che agisce in contropiede.
68′ Prova subito a reagire la squadra di Italiano che non sta demeritando affatto fino al momento del gol di Morata. La Juventus ha capitalizzato al massimo l’unica occasione creata nella seconda frazione di gioco.
66′ Nel momento di maggiore difficoltà la Juventus la sblocca con Bernardeschi che mette al centro per la girata mancina di Morata che non sbaglia, 1-0.
65′ GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL JUVENTUS! MORATA!
63′ La Juventus passa in vantaggio proprio con il neo entrato Morata ma il direttore di gara annulla per un fuorigioco di Bernardeschi a inizio azione. C’è un check del VAR in corso.
62′ Si fa vedere la squadra di Italiano con una conclusione da fuori di Vignali che si perde alto. Doppio cambio nella Juventus con Pirlo che ha appena mandato in campo Morata e Bernardeschi al posto di McKennie e Frabotta.
60′ Va a folate la squadra di Pirlo che spesso si affida alla corsa di Kulusevski e Chiesa e ai cross in mezzo, Spezia che concede spazi in fase difensiva.
59′ Possesso palla sempre nella mani della squadra di Italiano che non rinuncia mai a giocare il pallone mentre la Juventus ha bisogno di un episodio o della giocata di un singolo.
57′ Ritmi non trascendentali anche in questa seconda frazione di gioco con i bianconeri che continuano a faticare tantissimo mentre lo Spezia ha alzato nuovamente il baricentro.
55′ Primi dieci minuti di gioco di questo secondo che sono andati in archivio. Sempre 0-0 tra Juventus e Spezia, non si sblocca la gara dell’Allianz Stadium.
53′ La corsia preferita della Juventus è quella di destra con Kulusevski e Chiesa che spesso mettono in difficoltà i difensori dello Spezia. Primi movimenti sulle panchine delle due squadre.
51′ Il match si sta sviluppando nella metà campo della squadra ligure, Italiano richiama i suoi che non sembrano aver cominciato questa ripresa con lo stesso piglio del primo tempo.
49′ La squadra di Pirlo sembra aver cominciato questo secondo tempo nello stesso modo in cui aveva concluso la prima frazione di gioco. Attegiamento sempre sbarazzino da parte dello Spezia che si espone agli attacchi dei bianconeri.
47′ Non ci sono stati cambi nell’intervallo da parte dei due allenatori. In campo gli stessi ventidue protagonisti della prima frazione di gioco.
46′ Ricomincia il secondo tempo di Juventus-Spezia.

PRIMO TEMPO

46′ Fine primo tempo.
45′ Sta soffrendo tantissimo in questo finale di tempo lo Spezia mentre la Juventus arriva con facilità nell’area di rigore della squadra di Italiano.
43′ Juventus ad un passo dal vantaggio con Cristiano Ronaldo che entra in area e allarga il piatto destro ma la sua conclusione si stampa sul palo.
41′ Sta crescendo in questo finale di primo tempo la Juventus che sta provando ad alzare i ritmi. Spezia che, nonostante gli errori degli ultimi minuti, continua a palleggiare rischiosamente nella sua area di rigore.
39′ Qualche sbavatura di troppo da parte della retrogurdia dello Spezia che ha regalato tre occasioni potenziali alla Juventus. Italiano letteralmente infuriato contro i suoi giocatori.
37′ Prova a riorganizzarsi la squadra bianconera che, in questa prima frazione, non ha ancora calciato verso lo spechio della porta difesa da Provedel. Chiesa è sempre l’uomo più pericoloso dei bianconeri.
35′ Seicento secondi più eventuale recupero alla conclusione di una prima frazione di gioco in cui lo Spezia si sta facendo preferire nettamente alla Juventus.
33′ Momento decisamente positivo per lo Spezia che sta aggirando la Juventus con il possesso palla. Primo tempo decisamente complicato per la squadra di Pirlo.
31′ Spezia ad un passo dal vantaggio con Marchizza che carica il mancino dal limite ma la sua conclusione si perde alta di pochissimo dopo una deviazione.
30′ Prima mezz’ora di gioco che è andata in archivio con il risultato ancora fermo sullo 0-0. Spezia che fa la partita mentre la Juventus aspetta e riparte quando ne ha la possibilità.
28′ Fase statica della partita con i padroni di casa che faticano in modo incredibile ad alzare i ritmi del match mentre lo Spezia continua a farsi preferire pur non avanzando troppo.
26′ Palleggia molto bene la squadra di Italiano che non ha nessun timore reverenziale a giocare il pallone nella propria metà campo. Juventus che sta faticando tantissimo a creare occasioni degne di questo nome.
24′ Metà della prima frazione di gioco che è andata in archivio con il risultato ancora fermo sullo 0-0 all’Allianz Stadium. Meglio la squadra ligure rispetto ai bianconeri, ancora pervenuti.
22′ Altro approccio non eccezionale da parte della squadra di Pirlo che non ha ancora calciato verso la porta mentre lo Spezia mantiene sempre un buon ritmo in entrambe le fasi.
20′ Ricordiamo che Lazio-Torino, primo anticipo di questo turno infrasettimanale, non si è giocato a causa del focolaio di COVID-19 che ha colpito la squadra granata. La sfida dell’Olimpico verrà rigiocata nonostante la seconda pessima figura del nostro calcio.
18′ Da qualche minuto a questa parte la Juventus ha preso campo ed ora lo Spezia fa più fatica a rispondere colpo su colpo. I ritmi si mantengono piuttosto bassi e la squadra di Italiano difende con ordine.
16′ Primo squillo della squadra bianconera con Chiesa che, dal limite, incrocia con il destro ma la sua conclusione si perde a lato di un paio di metri.
14′ Succede poco in questa fase di partita con la Juventus che fatica tantissimo a prendere campo. Poco fa ricordo di Davide Astori per il ricordare, a tre anni di distanza, la sua scomparsa.
11′ Cartellino giallo per Frabotta, primo ammonito del match.
10′ Primi dieci minuti di gioco che sono andati in archivio con il risultato ancora fermo sullo 0-0. Gara che stenta a decollare, Juventus che fatica come suo solito a verticalizzare.
8′ Primo squillo dello Spezia con Farias che libera al tiro Marchizza, dall’interno dell’area, ma la sua conclusione si perde a lato di pochissimo. Ottimo Spezia in questi primi minuti.
7′ Ritmi ancora bassi all’Alliazn Stadium con la squadra ligure che sta affrontando la Juventus con grande personalità. Si lotta nella zona nevralgica del campo.
5′ Avvio di personalità da parte dello Spezia che sta occupando stabilmente la metà campo della squadra di Pirlo. Ora in possesso la Juventus ma al piccolo trotto.
3′ Ritmi bassi in questo avvio di partita con le due squadre che si stanno studiando sul rettangolo di gioco. Possesso palla nelle mani della squadra di Italiano mentre la Juventus aspetta.
1′ PARTITI! E’ cominciata Juventus-Spezia!

20.42 I giocatori di Juventus e Spezia fanno il loro ingresso in campo in questo momento. Tra poco si comincia!
20.33 Cambio nella Juventus con De Ligt che ha accusato un problema muscolare durante il riscaldamento. Al suo posto scenderà in campo Frabotta.
20.32 Le due compagini hanno ultimato il riscaldamento pre-partita e stanno tornando negli spogliatoi.
20.15 Le due squadre sono in campo per il classico riscaldamento pre-partita.
19.45 Per quanto concerne il capitolo formazioni 4-4-2 per la Juventus con il tandem offensivo composto da Kulusevski e Cristiano Ronaldo mentre lo Spezia risponde col 4-3-3 ed il tridente d’attacco formato da Farias, Nzola e Gyasi.
19.45 Amici di Calciomagazine e appassionati di calcio buonasera e benvenuti alla diretta di Juventus-Spezia, incontro valido per la venticinquesima giornata di Serie A.

IL TABELLINO

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo, Demiral, Alex Sandro, Frabotta (61′ Bernardeschi); Chiesa (72′ Ramsey), Bentancur, Rabiot, McKennie (61′ Morata); Kulusevski (88′ Di Pardo), Cristiano Ronaldo. A disposizione: Pinsoglio, Buffon, Ramsey, Morata, Bernardeschi, Di Pardo, Dragusin, De Ligt, Fagioli, Peeters, Aké. Allenatore: Pirlo
SPEZIA (4-3-3): Provedel; Vignali, Terzi, Erlic, Marchizza (86′ Bastoni); Estevez, Sena (85′ Agoumé), Maggiore (72′ Acampora); Farias (73′ Verde), Nzola (72′ Galabinov), Gyasi. A disposizione: Zoet, Acampora, Ricci, Galabinov, Agoume, Bastoni, Ferrer, Chabot, Verde, Ismajli, Agudelo, Piccoli. Allenatore: Italiano
RETI: 64′ Morata (J), 71′ Chiesa (J), 89′ Cristiano Ronaldo (J)
AMMONIZIONI: Frabotta, Demiral (J)
ESPULSIONI: //
RECUPERO: 0′ nel primo tempo, 4′ nel secondo tempo
STADIO: Allianz Stadium

Le parole di Italiano e Pirlo

Italiano: “Penso che in questo momento le partite siano ancora tante. Credo che il primo tempo con il Parma non sia dato dal fatto che i ragazzi siano entrati in campo preoccupati o per quale altro motivo. I ragazzi non sono stati bravi nel mettere in difficoltà il Parma, cosa che hanno fatto bene nel secondo tempo. L’unica cosa che chiedo è che dobbiamo pensare di essere bravi nel fare tutti prestazioni individuali ad alto livello. Sono 14 partite, due mesi e mezzo, dove tutti dobbiamo cercare di sbagliare il meno possibile e concentrarci solo su quello che bisogna fare in campo. Poi non deve pesare l’aspetto mentale, pensare a classifiche, a punti. Bisogna solo fare bene quello che ognuno deve fare in campo e cercare di essere il più qualitativi possibile. Perché, come abbiamo visto nel secondo tempo, la qualità ha pagato e ci ha permesso di arrivare al pareggio”.

Pirlo: “Lo Spezia sta dimostrando di essere all’altezza della Serie A. Si pensava fosse una cenerentola ma sta dimostrando di potersela giocare contro tutte le squadre ottenendo grandi risultati come contro il Milan. Sarà una partita difficile e importante per noi. Dobbiamo riscattare i due punti persi a Verona e continuare a lottare per lo scudetto, dobbiamo fare una gara interna e dare ritmo sin da subito perché sappiamo di incontrare una squadra di grande valore. Ogni partita viene valutata per gli errori commessi e per le giocate buone realizzate. Sappiamo che siamo stati raggiunti in 4 partite ma ognuna è stata diversa. L’altra sera a Verona abbiamo preso gol quando non c’erano segnali di poterne subire e questo fa ancora più male. Quando succede è perché ci sono sempre tanti errori in un’azione. Li abbiamo analizzati e cercheremo di evitarli. Chiesa non è ipotizzabile da seconda punta anche perché di esterni non ne abbiamo, di ruolo come lui non ce ne sono. Sta giocando bene lì e continueremo a farlo giocare lì. Morata oggi si è allenato un po’ con noi. Vediamo domani mattina come starà e decideremo se magari portarlo in panchina”.

La presentazione del match

Da una parte c’è la squadra di Pirlo che viene dal deludente pareggio esterno contro il Verona ed in classifica occupa la terza posizione, in coabitazione con l’Atalanta, con 46 punti e la gara da recuperare contro il Napoli. Dall’altra parte troviamo la squadra di Italiano che è reduce dal buon pareggio casalingo conquistato in rimonta contro il Parma ed in classifica occupa il tredicesimo posto, in coabitazione con il Beneventoe con la Fiorentina, a quota 25 punti.

Nel match d’andata, giocato a Cesena, netto successo dei bianconeri che si sono imposti per 4-1 contro gli Aquilotti. Nel complesso sono tre i precedenti tra Juventus e Spezia, contando anche la stagione 2006/2007 di Serie B, con un successo della squadra bianconera, un pareggio ed una vittoria della squadra ligure maturata a Torino. Altre quattro gare sono state giocate tra il 1921 e il 1923 nel campionato di Prima Divisione con tre pareggi e un successo degli Aquilotti. La sfida dell’Allianz Stadium verrà diretta dal signor Sacchi della sezione di Macerata.

QUI JUVENTUS – Pirlo dovrebbe mandare in campo la sua squadra col 3-5-2 con Szczesny in porta, pacchetto difensivo composto da Danilo, Demiral e De Ligt. A centrocampo Bentancur in cabina di regia con Rabiot e McKennie mezze ali mentre sulle corsie esterne spazio a Chiesa e Bernardeschi. In attacco solito tandem offensivo composto da Kulusevski e Cristiano Ronaldo.

QUI SPEZIA – Italiano dovrebbe mandare in campo i suoi col classico 4-3-3 con Provedel tra i pali, reparto arretrato formato da Ferrer e Bastoni sulle corsie esterne mentre nel mezzo spazio a Terzi ed Erlic. A centrocampo Ricci in cabina di regia con Sena e Maggiore mezze ali mentre in attacco spazio al tridente offensivo composto da Verde, Nzola e Gyasi.

Le probabili formazioni di Juventus – Spezia

JUVENTUS (3-5-2): Szczesny; Danilo, Demiral, De Ligt; Chiesa, McKennie, Bentancur, Rabiot, Bernardeschi; Kulusevski, Cristiano Ronaldo. Allenatore: Pirlo

SPEZIA (4-3-3): Provedel; Ferrer, Terzi, Erlic, S. Bastoni; Sena, Ricci, Maggiore; Verde, Nzola, Gyasi. Allenatore: Italiano

STADIO: Allianz Stadium

Dove vederla in TV e in streaming

L’incontro Juventus – Spezia, valevole per il secondo anticipo della venticinquesima giornata del campionato di Serie A 2020/2021, verrà trasmesso in diretta ed in esclusiva su Sky Sport Serie A (202 del satellite, 473 e 483 del digitale) e Sky Sport (251 del satellite). Gli abbonati Sky potranno usufruire di Sky Go per poter vedere Juvntus-Spezia in diretta streaming. Basterà scaricare l’app su pc o notebook, tablet o smartphone, per poi far login e selezionare il canale. In alternativa chi non è in possesso di un abbonamento può usufruire di Now TV , procedendo all’acquisto di uno dei pacchetti proposti sul sito.

Articoli correlati