Juventus – Udinese 1-0: decide una rete di Danilo nel finale

2790

Juventus Udinese cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Juventus – Udinese di Sabato 7 gennaio 2023 in diretta: presentazione, formazioni e cronaca con tabellino del match valevole per la 17° giornata del campionato di Serie A, calcio d’inizio alle 18

TORINO – Sabato 7 gennaio 2023, all’Allianz Stadium di Torino, la Juventus affronterà l’Udinese nell’anticipo della diciassettesima giornata di Serie A 2022-2023; calcio di inizio alle ore 18.

Indice

La formazione di Allegri, grazie a sette successi consecutivi, occupa la terza posizione con 34 punti, sette in meno della capolista Napoli, frutto di dieci vittorie, quattro pareggi, due sconfitte, venticinque gol fatti e sette subiti. Mercoledì scorso ha battuto la Cremonese in extremis grazie a una rete di Milik nei minuti di recupero. La squadra di Sottil, dopo un inizio di campionato esaltante con  sei successi di fila, improvvisamente non ha saputo più vincere. E così, dal 3 ottobre quando ebbero la meglio sul Verona, per i friulani sono arrivate tre sconfitte e quattro pareggi, ultimo dei quali quello di mercoledì scorso contro l’Empoli. Ora sono chiamati a portare a casa tre punti per agganciarsi al treno Europa ma, visto lo spessore e lo stato di forma dell’avversario, sarà un’impresa tutt’altro che facile. Anche le statistiche non sono dalla parte dell’Udinese che si é aggiudicata soltanto tredici dei centoquattro confronti contro sessantanove successi della Juventus e ventidue pareggi. L’ultima e unica vittoria dell’Udinese all’Allianz Stadium risale alla stagione 2015/16 quando venne decia da una marcatura di Thereau. Nella passata stagione, a Torino, la Juventus si impose per 2-0 con reti di Dybala e Kean.

Cronaca della partita e tabellino

RISULTATO FINALE: JUVENTUS-UDINESE 1-0

SECONDO TEMPO

45' 4' Finisce così: la Juve vince anche stavolta e, in attesa di Milan-Roma, sale al secondo posto in classifica! Grazie per averci seguito, alla prossima! 

45' Ci saranno quattro minuti di recupero.

42' Sottil, dopo il gol incassato, richiama in panchina Walace per dare spazio a Nestorovski.

41' Gooooooooooooooooooooal! Assist di Chiesa e segna a porta vuota Danilo, bravo a farsi trovare lì sotto! 

40' Ultimi cinque minuti, recupero escluso, prima che l'arbitro fischi la fine dell'incontro.

35' Gli ultimi due cambi per la Juve sono Fagioli per Kean e Soulé per Kostić.

33' Traversone rasoterra splendido di Kostić indirizzato a Kean. Decisiva la chiusura in scivolata di Perez.

25' Rivoluzione in casa Udinese: dentro Ehizibue, Samardzic ed Ebosse rispettivamente per Success, Lovric e Udogie.

23' La Juve ha alzato la pressione in questa ripresa ma l'Udinese, anche grazie a un superlativo Silvestri, mantiene la porta inviolata.

22' Ammonito Bijol.

21' Mister Allegri inserisce anche Milik, che prende il posto di Di Maria.

17' Dentro Chiesa e Paredes per Miretti e Locatelli.

16' Juve pericolosa con un cross teso di Rabiot che attraversa tutta l'area di rigore all'altezza della linea di fondo per terminare, poi, la sua corsa in fallo laterale.

11' La Juve cresce e questa volta con Kostić mette a dura prova Silvestri che tiene, però, ancora inviolata la sua porta.

10' Dopo dieci minuti siamo ancora fermi sul pareggio a occhiali.

8' Il primo ammonito per i friulani è Success per il fallo su McKennie.

6' Coordinazione perfetta di Kean che, in mezza rovesciata, prova a sorprendere Silvestri. Palla alta di pochissimo.

1' Comincia la seconda frazione.

PRIMO TEMPO

45' Nessun minuto di recupero. Si chiude sullo 0-0 il primo tempo all'Allianz Stadium tra Juventus e Udinese.

42' Ci prova da lontanissimo il centrocampista dei friulani, dopo un batti e ribatti sulla trequarti della Juve. Para Szczesny in due tempi.

38' Bella giocata di Miretti che serve Di Maria. Il Fideo, con un'altra bella intuizione, serve in profondità Kean che si vede sbarrare la strada da un altro ottimo intervento di Silvestri.

36' Ammonito Locatelli per aver trattenuto prolungatamente la maglia di Lovric.

30' All'Allianz Stadium si gioca da oltre mezz'ora, ma il punteggio non cambia: sempre reti bianche.

27' Kean riceve da Di Maria e, dopo essersi portato il pallone sul mancino, prova a sorprendere dal limite dell'area il portiere avversario, ma la sfera finisce alta.

19' Punizione con il contagiri di Di Maria, dalla sinistra. Rugani prende il tempo a tutti e colpisce bene di testa, ma Silvestri si supera e gli nega la gioia del gol.

18' Prima parata della serata per Szczesny che dice di no al colpo di testa di Walace arrivato proprio dagli sviluppi di un calcio d'angolo.

15' Eccoci al quarto d'ora, ancora a reti inviolate.

14' Nessuna delle ultime 28 sfide tra Juventus e Udinese in casa dei piemontesi in Serie A è terminata in pareggio: 23 successi per i padroni di casa e cinque per i friulani – l’ultimo pareggio risale al 18 marzo 1990 (1-1 con Dino Zoff sulla panchina della Juve).

10' I primi dieci minuti sono stati di studio da parte di entrambe le squadre. Partita bloccata.

5' Bianconeri in avanti con un'azione insistita che si conclude, però, con un traversone fuori misura di Kostić.

4' L'Udinese guadagna il primo tiro dalla bandierina.

1' Dopo un toccante minuto di raccoglimento per la scomparsa di Castano e Vialli, inizia il match.

Buon pomeriggio e benvenuti alla diretta della gara tra Juventus e Udinese. Sabato 7 gennaio dalle ore 17 le formazioni ufficiali, dalle ore 18 la cronaca con commento in diretta della partita.

TABELLINO

JUVENTUS (3-5-1-1): Szczesny; Danilo, Rugani, Alex Sandro; McKennie, Miretti (15' st Chiesa), Locatelli (15' st Paredes), Rabiot, Kostic (35' st Soulé); Di Maria (21' st Milik), Kean (35' st Fagioli). A disp.: Pinsoglio, Perin, Gatti, Barbieri, Riccio, Paredes, Fagioli, Barrenechea, Chiesa, Milik, Soulé, Iling-Junior. All. Allegri

UDINESE (3-5-2): Silvestri; Becao, Bijol, Perez; Pereyra, Lovric (25' st Samardzic), Walace (42' st Nestorovski), Makengo (dal 21' st Arslan), Udogie (25' st Ebosse); Beto, Success (25' st Ehizibue). A disp.: Padelli, Piana, Festy, Arslan, Jajalo, Abankwah, Buta, Ehizibue, Ebosse, Samardzic, Nestorovski, Semedo, Guessand, Pafundi. All. Sottil

Reti: 41' st Danilo

Ammoniti: Locatelli, Success, Bijol, Allegri (dalla panchina)

Recupero: 0' pt, 4' st 

Formazioni ufficiali

JUVENTUS (3-5-1-1): Szczesny; Danilo, Rugani, Alex Sandro; Chiesa, Miretti, Locatelli, Rabiot, Kostic; Di Maria, Kean. A disposizione: Pinsoglio, Perin, Gatti, Barbieri, Riccio, Paredes, Fagioli, Barrenechea, Chiesa, Milik, Soulé, Iling-Junior. Allenatore: Allegri.

UDINESE (3-5-2): Silvestri; Becao, Bijol, Perez; Pereyra, Lovric, Walace, Makengo, Udogie; Beto, Success. A disposizione: Padelli, Piana, Festy, Arslan, Jajalo, Abankwah, Buta, Ehizibue, Ebosse, Samardzic, Nestorovski, Semedo, Guessand, Pafundi. Allenatore: Andrea Sottil.

Convocati della Juventus

1. Szczesny2. De Sciglio4. De Ligt7. Ronaldo8. Ramsey10. Dybala11. Douglas Costa12. Alex Sandro13. Danilo14. Matuidi19. Bonucci20. Pjaca21. Higuain23. Emre Can24. Rugani25 Rabiot28. Demiral30. Bentancur31. Pinsoglio33. Bernardeschi38 Muratore77 Buffon

Le dichiarazioni di Allegri alla vigilia

«Ci sarà lo stadio pieno, sarà una bella occasione per noi. L’Udinese è una squadra fisica, sta facendo un ottimo campionato con dei giocatori di qualità, in primis il nostro ex Pereyra. Sarà una gara complicata come tutte. Abbiamo recuperato Di Maria, Paredes sta crescendo di condizione, Bremer valuterò oggi perché è un po’ affaticato, ma all’occorrenza ci sarà Rugani che è pronto per giocare. Soulé? Devo valutare, a Cremona ha fatto il quinto a centrocampo e ci ha dato una grossa mano, ma è un calciatore con caratteristiche più offensive. Ha grande quantità oltre che qualità. Alex Sandro domani dovrebbe rientrare. Chiesa nell’ultima partita ha fatto bene, anche fisicamente, gli serviva un match del genere, sta crescendo di condizione. Sono molto contento. Kean si è presentato molto bene quest’anno rispetto all’anno scorso, ha una testa diversa e ha 6 kg in meno, anche in campo si vede che ha una presenza diversa. Cuadrado sta lavorando bene e credo che nel giro di una settimana possa essere di nuovo con la squadra».

Le parole di Sottil alla vigilia

“Oggi è stata fatta una seduta prettamente di preparazione alla partita quindi molto concetto e poco fisico. Bisogna recuperare tutte le energie. Comunque, quando giochi a Torino contro la Juventus, non hai bisogno di tante motivazioni. Sono sicuro che domani i ragazzi saranno al top. Allegri è sempre estato un allenatore molto pratico, che fa della fase difensiva la sua solidità. Dobbiamo entrare in campo, domani sera, molto più concentrati del solito e della Juventus stessa. Noi abbiamo dimostrato di creare tanto, potenzialmente a livello offensivo facciamo male a tutte le squadre, dobbiamo essere più concentrati nella fase difensiva, dagli attaccanti ai difensori. Riguardo alla poca precisione sui tiri in porta nella scorsa partita credo che nessun calciatore vada calciare in porta senza cattiveria a questo livello. Quello su cui lavoro io è insistere sull’aspetto della convinzione, a livello mentale, e poi con le esercitazione e la ripetitività del gesto tecnico. Sono professionisti e sanno benissimo che con le qualità che hanno sono percentuali che vanno alzate in termini di precisione e lucidità. Non c’è una ricetta precisa ma un lavoro sul campo e un concetto mentale”.

L’arbitro

A dirigere la gara sarà Matteo Marchetti di Ostia Lido, coadiuvato dagli assistenti Vivenzi e Rossi C.; quarto uomo Volpi. Al Var La Penna assistito da Dionisi. Il fischietto laziale ha arbitrato volte l’Udinese, per un bilancio di una vittoria, due pareggi e una sconfitta dei friulani; non ha invece precedenti con la Juventus.

Presentazione del match

QUI JUVENTUS – Allegri  dovrà ancora fare a meno di Bonucci, Cuadrado, Pogba e Vlahovic; potrebbe, invece, recuperare Di Maria, costretto a saltare la sfida contro la Cremonese a causa di una contusione rimediata in allenamento. Il tecnico toscano dovrebbe affidarsi al modulo 3-5-2 schierando  in porta Szczesny e una difesa a tre composta da Danilo, Bremer e Alex Sandro. In cabina di regia Locatelli con Miretti e Rabiot mentre sulle corsie esterne agiranno Soulé e Kostic. Davanti Kean e Milik.

QUI UDINESE – Sottil  dovrebbe rispondere con un modulo speculare In porta ci sarà Silvestri; davanti a lui una difesa a tre formata da Perez, Bijol e Becao. Regista Walace, affiancato da Lovric e Arslan mentre Pereyra e Udogie completeranno la linea di centrocampo. Davanti Success e Beto.

Le probabili formazioni di Juventus – Udinese

JUVENTUS (3-5-2): Szczesny; Danilo, Bremer, Alex Sandro; Soulé, Miretti, Locatelli, Rabiot, Kostic; Kean, Milik. Allenatore: Massimiliano Allegri.

UDINESE (3-5-2): Silvestri; Becao, Bijol, Perez; Pereyra, Lovric, Walace, Arslan, Udogie; Beto, Success. Allenatore: Andrea Sottil.

Dove vedere la partita in tv e streaming

L’incontro sarà trasmesso in diretta da DAZN, la cui app è disponibile sulle moderne smart tv, nelle console per videogiochi o collegando il proprio dispositivo a Google Chromecast e Amazon Firestick. la sfida sarà visibile anche in streaming sull’app di DAZN, accessibile da cellulare e tablet o sul sito ufficiale. La gara sarà visibile anche su Zona DAZN (canale 214 satellite), che può essere attivata dagli utenti che siano già abbonati o da coloro che si abbonino al servizio DAZN, sia “DAZN Standard” che “DAZN Plus” purché siano clienti Sky tramite un abbonamento TV attivo, al costo aggiuntivo di 5 euro mensili.