Juventus Women – Zurigo 5-0: quattro gol per la Girelli

1258

Juventus Zurigo cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Juventus Women – Zurigo di Giovedì 15 dicembre 2022 in diretta: netto successo della bianconere che aspetta il risultato di Arsenal – Lione per avvicinarsi al secondo posto

TORINO – Giovedì 15 dicembre, alle ore 19.30 (posticipato a causa delle avverse condizioni meteo, fitta nevicata in corso), all’Allianz Stadium di Torino, andrà in scena Juventus – Zurigo, gara valida per la quinta giornata del Gruppo C della fase a gironi della Champions League Femminile 2022-2023. All’andata finì 0-2 per la squadra con reti di Cernoia e Bonansea. Le bianconere sono arrivate a questo punto della competizione dopo aver superato il primo ostacolo rappresentato dal Racing Union con un agevole 4-0,  battuto le israeliane del Kiryat Gat 3-1 ed eliminato il Koge grazie per un pareggio per 1-1 all’andata e un successo per 2-0 al ritorno. Nella fase a giorni hanno vinto per 0-2 sul campo dello Zurigo e pareggiato 1-1 in casa sia contro il Lione sia contro l’Arsenal e perso di misura contro le inglesi al ritorno, per un totale complessivo di 5 punti. In campionato vengono dal successo esterno per 24 contro la Roma e sono seconde con 24 punti, a tre lunghezze proprio dalle giallorosse. Lo Zurigo, club più titolato di Svizzera con 23 Scudetti e 14 Coppe nazionali in bacheca, é il campione elvetico in carica dopo aver detronizzato il Servette. Ha superato agevolmente i primi due turni, senza subire nemmeno un gol. 6-0 al Kí nella prima gara e 1-0 con l’Apollon nella seconda. Poi faccia a faccia con il Sarajevo senza storia: 7-0 in trasferta all’andata e 3-0 al ritorno. É ultimo nel girone a quota zero.

Tabellino

JUVENTUS D: Peyraud-Magnin P., Beerensteyn L., Boattin L., Bonansea B. (dal 24′ st Bonfantini A.), Caruso A. (dal 24′ st Zamanian A.), Cernoia V., Girelli C. (dal 33′ st Rosucci M.), Junge-Pedersen S. (dal 33′ st Cantore S.), Lenzini M. (dal 8′ st Lundorf M.), Salvai C., Sembrant L.. A disposizione: Aprile R., Forcinella C., Bertucci S., Bonfantini A., Cantore S., Duljan E., Gama S., Grosso J., Lundorf M., Rosucci M., Schatzer E., Zamanian A. Allenatore: Montemurro J..

ZURIGO D: Friedli S., Bernauer V. (dal 32′ pt Megroz N.), Humm F., Pando I., Pilgrim A. (dal 15′ st Egli L.), Pinther V. (dal 32′ st Enz A.), Piubel S., Rey M. (dal 15′ st Wos O.), Riesen N., Stierli J., Vetterlein L.. A disposizione: Bollmann K., Romero L., Egli L., Enz A., Hobinger M. T., Markou E., Megroz N., Schefer S., Wos O. Allenatore: Grings I..

Reti: al 2′ pt Girelli C. (Juventus D) , al 25′ pt Beerensteyn L. (Juventus D) , al 45′ pt Girelli C. (Juventus D) , al 12′ st Girelli C. (Juventus D) , al 14′ st Girelli C. (Juventus D) .

Ammonizioni: al 45′ pt Pando I. (Zurigo D), al 4′ st Vetterlein L. (Zurigo D), al 27′ st Pinther V. (Zurigo D).

Espulsioni: al 39′ st Pando I. (Zurigo D).

Presentazione del match

QUI JUVENTUS –  Montemurro dovrebbe affidarsi al modulo 4-3-3 con Aprile in porta e una difesa a quattro composta al centro da Rosucci e Lenzini e sulle fasce da Lundorf e Boattin.  A centrocampo agiranno  Caruso, Gunnarsdottir e Junge-Pedersen,; tridente offensivo formato da Cernoia, Girelli e Beerensteyn.

QUI ZURIGO –  Per le svizzere probabile modulo 4-3-3 con Romero tra i pali e con Riesen, Stierli, Vetterlein e Rey pronte a formare il blocco difensivo. In mezzo al campo Bernauer, Markou e Piubel. Attcco a Humm, affiancate da Megroz e Dubs.

La probabile formazione della Juventus – Zurigo

JUVENTUS (4-3-3) – Peyraud Magnin, Lenzini, Rosucci, Salvai, Boattin, Caruso, Junge-Pedersen, Grosso, Cernoia, Bonasea, Girelli. Beerensteyn

ZURIGO (4-3-3): Romero; Riesen, Stierli, Vetterlein, Rey; Piubel, Markou, Bernauer; Megroz, Humm, Dubs. Allenatore: Inka Grings.

Dove vedere la partita in tv e streaming

L’incontro sarà trasmesso in diretta da DAZN, la cui app è disponibile sulle moderne smart tv, nelle console per videogiochi o collegando il proprio dispositivo a Google Chromecast e Amazon Firestick. la sfida sarà visibile anche in streaming sull’app di DAZN, accessibile da cellulare e tablet o sul sito ufficiale.