Lazio, Boateng, fase di stallo con sorpresa

Boateng sì, Boateng no, la Lazio ci prova. Il sogno per il centrocampo biancoceleste rimane il mediano ghanese, protagonista di un ottimo Mondiale con la propria Nazionale ma c’è da battere sia la concorrenza di Genoa e Besiktas che il muro alzato dal Portsmouth, proprietario del cartellino che chiede 7 milioni di euro cash per lasciar partire il proprio giocatore. Secondo alcuni rumors di mercato, negli ultimi giorni il club capitolino e quello del presidente Enrico Preziosi avrebbero pensato di acquistare il giocatore in comproprietà, dividendosi le due metà del cartellino e pagando circa 3,5 milioni di euro ciascuno.

Mario Miele, riferimento italiano della Rogon, società tedesca che gestisce gli interesse della stella del Ghana, però, intervenuto ai microfoni di Radio Sei durante la trasmissione Lazio di Sera, si dice all’oscuro: “Sinceramente sono rimasto stupito da questa voce. Noi come Rogon, come agenti del ragazzo non siamo stati informati assolutamente di questa notizia. Se ci fosse questa possibilità dovremmo essere avvertiti. Per me resta una trattativa di difficile attuazione, se svolta in questa maniera. Certo, tutto può succedere…”.

Si vocifera di un accordo raggiunto con i rossoblu: “Assolutamente ancora non c’è accordo con i liguri ma abbiamo incontrato la dirigenza. La cosa è ancora in itinere, dobbiamo ancora definire degli aspetti che verranno sistemati solamente dopo l’accordo tra le società. C’è da dire inoltre che stiamo avendo contatti con altre due società italiane di prima fascia e con altri club esteri”.

Si è detto a più riprese che l’ingaggio voluto dal giocatore può rappresentare un ostacolo insormontabile per la Lazio: “Si sono lette tante cose false sulla richiesta del giocatore. Le cifre non sono quelle apparse sui giornali (circa 2 milioni di euro, ndr) ma molto meno. Per il momento nessuno della Lazio ci ha interpellato in questo senso”.

La trattativa va avanti su più fronti, ma da Genoa, ultimamente, non giungono più notizie…: “Sinceramente è un pò di tempo che non sentiamo il Genoa ,non so cosa stiano programmando. Secondo me il mercato sta partendo adesso, parlando in generale, e possono succedere tate cose. Siamo in attesa, si possono aprire anche trattative con altre società”.

[Riccardo Mancini – Fonte: www.lalaziosiamonoi.it]