Lazio – Inter 3-1: successo in rimonta con Immobile, Anderson e Savic

2454

Lazio Inter cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Lazio – Inter del 16 ottobre 2021 in diretta: nerazzurri in avanti con il rigore di Perisic in avvio ma nella ripresa la squadra di Sarri trova prima il pari quindi trova la stoccata vincente tra le proteste degli avversari

La cronaca con commento minuto per minuto

RISULTATO finale: LAZIO-INTER 3-1

SECONDO TEMPO

51' si chiude qui Lazio - Inter, successo in rimonta dei padroni di casa. L'episodio del 2-1 ha decisamente condizionato sia l'esito della partita che la concentrazione della squadra di Inzaghi che per larghi tratti aveva condotto il match. Espulso Luis Felipe nelle scintille finali dopo il triplice fischio. Vi ringraziamo per averci scelto e appuntamento ai prossimi live, questa sera in campo Milan ed Hellas Verona

51' anticipo corretto della difesa su Correa a favorire l'intervento di Reina. A terra Luiz Felipe che ha ricevuto un pestone da Correa

50' salvataggio da terra di Luis Alberto a Reina battuto sul tentativo in area di Skriniar!

48' fallo in attacco di Vecino su Marusic, punizione per la difesa

47' MILINKOVIC-SAVIC!!! 3-1 LAZIO!! Luis Alberto su punizione dalla destra pennella a centroarea per il compagno che sale in cielo a colpire di testa tra de Vrij e Skriniar, nulla da fare per Handanovic!

46' giallo a Darmian preso d'infilata da Lazzari, intervento necessario per fermare l'esterno laziale

45' 6 minuti di recupero

45' numero in area di Immobile che calcia in diagonale ma tiro fiacco bloccato a terra da Handanovic

43' fallo in attacco di Dumfries su Marusic, il giocatore con la mano destro sulla bocca dell'avversario

42' giallo per proteste a Correa

41' nell'Inter entra Calhanoglu per Barella

40' in campo Akpa Akpo per Felipe Anderson e Cataldi per Leiva

37' ricostruiamo i gialli all'indirizzo di Milinkovic-Savic, Lautaro Martinez, Felipe Anderson e Dumfries. Tutto regolare l'azione del gol con i nerazzurri che non potevano pretendere la restituzione della palla in quanto hanno continuato l'azione

36' FELIPE ANDERSON!!! VANTAGGIO DELLA LAZIO!! Contropiede laziale che nasce da un contrasto su Dimarco di Leiva, il VAR convalida il gol! Scintille in campo, con i nerazzurri che protestavano perchè la squadra laziale non si è fermata. Fioccano i cartellini, due per parte. Felipe Anderson taglia il campo a metà e apre su Immobile, conclusione da due passi respinta da Handanovic che nulla può sul tap in di Anderson

35' azione personale di Lautaro che al limite dell'area calcia centrale

33' Correa filtrante per Darmian che in area crossa basso dal fondo per l'inserimento di Dumfries in leggero ritardo

32' attenta la difesa laziale che mura prima un tentativo di Dimarco al limite quindi di Barella qualche zolla più dietro

30' dentro Zaccagni per Pedro e dall'altra parte c'è Lautaro Martinez per Dzeko

28' Dzeko filtrante in area per Dimarco, passaggio per Correa intercettato ma ancora Inter all'attacco

27' Savic in area per Pedro, tentativo in area fallito, palla alta. Dall'altra parte intercettato un cross basso dal fondo di Dumfries per Dzeko

25' fase di gioco a favore della squadra di casa galvanizzata dal punto del pari

21' in campo Lazzari per Hysaj e Luis Alberto per Basic, dall'altra parte c'è Correa per Perisic e Dumfries per Bastoni e Vecino per Gagliardini

19' IMMOBILE!!! 1-1!!! Spiazzato Handanovic e conclusione rasoterra alla sua sinistra!

17' chiusura in angolo di Perisic che altra un campanile con la difesa un pò in affanno. Sugli sviluppi del corner c'è RIGORE per la LAZIO! Sul colpo di testa di Patric tocco con un braccio per Bastoni che prende anche il giallo. VAR in corso e conferma il rigore

15' prova dalla distanza Milinkovic-Savic con il collo esterno di destro ma rasoterra che si spegne a lato

13' angolo di Dimarco, traiettoria troppo lunga sul secondo palo per Dzeko

11' punizione di Dimarco verso il secondo palo dove non riesce a impattare Dzeko, allontana la difesa

9' fallo di esperienza di de Vrij su Immobile, può risalire la Lazio

7' palla in area per Immobile che si prepara bene la conclusione ma alza la mira

5' cross di Dimarco sul secondo palo per Darmian ma sponda errata per Dzeko a favorire l'uscita di Reina

4' prova cross indisiodo dal fondo di Barella ma troppo forte per Dzeko, palla colpita male dal centrocampista

2' movimenti a bordo campo, si scalda anche Lautaro Martinez

si riparte! Calcio d'avvio questa volta per l'Inter

squadre che fanno nuovamente il loro ingresso in campo, tutto pronto per il secondo tempo

PRIMO TEMPO

46' si chiude il primo tempo con il vantaggio per l'Inter. 1-0 all'intervallo, decide Perisic su rigore. Gara sostanzialmente equilibrata, ingenuo intervento di Hysaj in area su Barella a offrire l'occasione dal dischetto che al momento ha fruttato l'unica rete del match. Ci aggiorniamo fra pochi minuti per seguire assieme il secondo tempo

45' 1 minuto di recupero

44' Millinkovic vede al limite Pedro, rasoterra insidioso che si spegne a lato ma c'è stato un tocco della difesa. Nulla di fatto sugli sviluppi dell'angolo

40' tentativo dal limite di Basic, blocca a terra Handanovic

38' punizione ai 30 metri per l'Inter, punito un intervento su Gagliardini: palla scodellata in area, difesa che allontana

36' secondo giallo del match per Gagliardini, punito un intervento falloso su Leiva a centrocampo

35' dall'altra parte giocata in verticale per Felipe Anderson che arriva al limite e calcia rasoterra, blocca Handanovic

34' bolide da fuoriarea di Perisic con il mancino e bell'intevento di Reina con i pugni su traiettoria anche sporcata da Milinkovic-Savic che era in traiettoria!

33' sugli sviluppi di un angolo dalla destra, palla scodellata a centroarea per Immobile ma colpo di testa di poco a lato!

32' cross di Barella sul primo palo per Dzeko che colpisce di testa in torsione ma sfera a lato

31' Darmian server in area Barella, tentativo di conclusione a giro dal vertice destro ma palla che sorvola di poco la traversa!

30' angolo dalla sinistra di Anderson, deviato da Dzeko sul fondo. Sul secondo tentativo intervento in comoda presa alta per Handanovic

27' giocata di Pedro in area ma cross basso intercettato e allontanato da Barella. Dall'altra parte lo stesso Barella scappa a Basic costretto al fallo, giallo per lui

25' cross dal fondo di Felipe Anderson per un nuovo inserimento di Basic, ottima opposizione di Handanovic quindi anticipo sul tap in di Skrinar in angolo! Sugli sviluppi ancora difesa a salvarsi sul fondo, sul secondo tentativo allontana Darmian che però riconsegna palla agli avversari

23' altro anticipo al limite di Skriniar su Immobile, prova a salire il pressing laziale in questa fase

22' angolo per l'Inter, deviato un tentativo di Dimarco, lo stesso giocatore dalla bandierina, gioca bene in anticipo di testa la difesa

20' cross dal fondo di Pedro per l'inserimento in area di Basic, buono l'anticipo di Brozovic

18' ottimo intervento in anticipo di Skriniar in scivolata al limite dell'area su Felipe Anderson

15' intervento falloso su Dimarco, nuovo possesso palla per i nerazzurri

13' PERISIC!!! VANTAGGIO DELL'INTER!!! Dal dischetto conclusione alla sinistra del portiere spiazzato nell'occasione!

12' RIGORE PER L'INTER! Intervento in ritardo di Hysaj in area su Barella che si inserisce internamente

10' doppia occasione per la Lazio, prima Pedro riceve in area ma trova il muro di Brozovic e a limite dell'area arriva in corsa Leiva ma spara alto!

10' lancio in profondità per Dzeko che in area non riesce ad agganciare la sfera che sfila così sul fondo

9' gioco fermo, a terra Bastoni dopo un intervento di Felipe Anderson che ha allungato un pò il piede colpendo il ginocchio. Nessun problema per il difensore che si rialza prontamente

8' angolo per i nerazzurri sulla destra d'attacco con Dimarco alla battuta: palla sul secondo palo dove de Vrij colpisce a lato

7' lancio in profondità troppo lungo per Immobile, ci arriva in uscita Handanovic

5' intervento falloso di Gagliardini in ritardo su Immobile e punizione sulla trequarti, ma punizione che si spegne sul fondo sull'apertura tentata dalla destra

2' dall'altra parte spunto di Pedro che arriva fino al limite dell'area e spinta di Skriniar con il giocatore che si lascia un cadere un pò troppo facilmente: la punizione si infrange sulla barriera

2' cross quasi dal fondo di Perisic per il colpo di testa di Dzeko, palla che sorvola la traversa!

1' fallo su Gagliardini a centrocampo e primo possesso palla per gli ospiti

partiti! Calcio d'avvio battuto dalla Lazio nella classica maglia biancoceleste, Inter in quella nerazzurra

Ci siamo! Lazio e Inter fanno il loro ingresso in campo, tutto pronto all'inizio della partita!

Un saluto ai lettori di Calciomagazine, benvenuti al big match del giorno tra Lazio e Inter. Dalle ore 18 saremo pronti a farvi vivere le emozioni dell'incontro con la nostra cronaca diretta. Di seguito il tabellino con le scelte tecniche dei due allenatori.

TABELLINO

LAZIO (4-3-3): 25 Reina; 77 Marusic, 3 Luiz Felipe, 4 Patric, 23 Hysaj (dal 21' st 29 Lazzari); 21 Milinkovic-Savic, 6 Leiva, 88 Basic (dal 21' st 10 Luis Alberto); 7 Felipe Anderson, 17 Immobile, 9 Pedro (dal 30' st 20 Zaccagni). A disposizione: 1 Strakosha, 31 Adamonis, 5 Escalante, 8 Akpa Akpro, 19 Vavro, 26 Radu, 27 Moro, 32 Cataldi, 94 Muriqi. Allenatore: Maurizio Sarri.

INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 37 Skriniar, 6 de Vrij, 95 Bastoni (dal 21' st 2 Dumfries); 36 Darmian, 5 Gagliardini (dal 21' st 8 Vecino), 77 Brozovic, 23 Barella, 32 Dimarco; 9 Dzeko (dal 30' st 10 Lautaro), 14 Perisic (dal 21' st 19 Correa). A disposizione: 21 Cordaz, 97 Radu, 11 Kolarov, 13 Ranocchia, 20 Calhanoglu, 33 D'Ambrosio, 48 Satriano. Allenatore: Simone Inzaghi.

Reti: al 13' pt Perisic (rigore), al 19' st Immobile (rigore), al 36' st Felipe Anderson, al 47' st Milinkovic-Savic

Ammonizioni: Basic, Gagliardini, Bastoni, Milinkovic-Savic, Lautaro Martinez, Felipe Anderson, Dumfries, Correa, Darmian

Espulso al termine della partita Luiz Felipe

Recupero: 1 minuto nel primo tempo, 6 minuti nella ripresa

NOTE: Hysaj ha causato un rigore, Bastoni ha causato un rigore

Le parole di Sarri e Inzaghi

Sarri: “In queste due settimane fino a ieri ci siamo allenati a ranghi ridotti, è difficile fare questa analisi con 12-13 giocatori. Tutti i mesi facciamo 7 partite in 12 giorni e poi i giocatori vanno in nazionale. Non è più calcio, è uno show, in cui tutti i partecipanti cercano di spremere gli appassionati per fare soldi. Questo calcio non mi appartiene. Comunque domani mi aspetto una reazione dagli uomini, più che dai giocatori. A Bologna non lo siamo stati, siamo stati superficiali, i gol sono arrivati da situazioni imbarazzanti. Ci sono tre punti in palio. Non è una partita spartiacque in questo momento della stagione. La Lazio ha fatto una scelta di rottura, è palesemente in un anno di transizione e di costruzione. L’importante è gettare le basi: il primo obiettivo nostro non è giocare un calcio spettacolare, ma trovare solidità. Poi penseremo a divertirci. Presto parlare di obiettivi, dobbiamo crescere e abbiamo tanti margini per farlo. Dopo le nazionali ho sempre un certo timore: ti arrivano giocatori che si allenati in 8-9 maniere diverse. Staccare la spina, tornare e riattaccarla non è così semplice come sembra dall’esterno. Ma siccome c’è questo rischio, meglio giocare con l’Inter che con una squadra meno blasonata. Immobile da un paio di giorni si allena con noi, sta abbastanza bene. Gli ha fatto bene rimanere fermo. Gli altri nazionali? Vediamo, solo ieri si sono allenati con noi”.

Inzaghi: “Sappiamo che ci saranno intanto sette gare ravvicinate esattamente come lo scorso mese e cercheremo di farci trovare pronti. Eravamo in pochi ad Appiano, ma hanno lavorato bene. I nazionali son rientrati abbastanza bene, tranne qualche problemino di poco conto. Adesso aspettiamo i sudamericani. Ci era capitato dopo l’ultima sosta, ma in quel caso avevamo giocato di domenica contro la Samp. Questa volta è particolare: Sanchez e Vidal non verranno con noi, sarebbero arrivati alle 3 di notte e ho preferito farli rimanere anche perché non avrebbero sicuramente giocato. Così come Sensi che si è allenato discretamente in gruppo: non può ancora calciare liberamente col destro causa distorsione, ma dalla prossima gara speriamo di recuperarlo. Normale che non sia una gara come le altre per me. E’ un ritorno a casa, una casa dove ho vissuto per 22 anni e perciò sarà una grandissima emozione rivedere i ragazzi che mi hanno sempre dato tutto. Rivedere quelle persone dietro le quinte che son stati speciali con me. Rivedere i tifosi biancocelesti: abbiamo gioito e sofferto insieme, raggiungendo grandissimi traguardi. Fischi o applausi fanno parte del mestiere, accetterò qualsiasi cosa, sanno comunque che per loro ho sempre dato tutto. Qui mi sono subito sentito alla grande, sarà per il gemellaggio con la Lazio. In ogni caso, dal primo giorno alla Pinetina, i tifosi con me son sempre stati fantastici. Sono tantissimi e ci fanno sempre sentire un calore incredibile”.

La presentazione del match

ROMA – Oggi pomeriggio, sabato 16 ottobre, alle ore 18 si giocherà Lazio – Inter, incontro valido per l’ottava giornata del campionato di Serie A 2021/2022. Sarri inserisce dal primo minuto Basic per Luis Alberto mentre in difesa Marusic vince il testa a testa con Lazzari. Inzaghi lascia in panchina sia l’ex Correa che Lautaro Martinez e affianca a Dzeko Perisic mentre sulla fascia viene proposto Darmian e Dimarco. Da una parte c’è la squadra di Sarri che è reduce dalla larga sconfitta esterna contro il Bologna ed in classifica occupa la sesta posizione, in coabitazione con Juventus, Atalanta e lo stesso Bologna, a quota 11 punti. Dall’altra parte troviamo la squadra di Inzaghi che viene dal successo esterno contro il Sassuolo ed in classifica occupa la terza posizione con 17 punti, -2 dal Milan e -4 dal Napoli. Sono 156 i precedenti in Serie A tra le due squadre con il bilancio favorevole all’Inter che ha raccolto 65 vittorie contro i 37 successi della Lazio, 54 i pareggi. Considerano le sfide giocate all’Olimpico, però, il bilancio vede 27 successi della squadra capitolina contro le 22 vittorie della squadra nerazzurra, 29 i pareggi. Per quanto concerne il capitolo dei gol segnati sono 249 le reti messe a segno dell’Inter, 173 dalla Lazio. La sfida verrà diretta dal signor Irrati della sezione di Pistoia.

QUI LAZIO – Sarri dovrebbe mandare in campo la sua squadra col 4-3-3 con Reina in porta, pacchetto difensivo composto da Luiz Felipe e Patric al centro mentre sulle corsie esterne spazio a Marusic e Hysaj. A centrocampo Lucas Leiva in cabina di regia con Milinkovic-Savic e Luis Alberto mezze ali mentre in attacco tridente offensivo composto da Felipe Anderson, Immobile e Pedro.

QUI INTER – Inzaghi dovrebbe mandare in campo la sua squadra col 3-5-2 con Handanovic tra i pali, reparto arretrato composto da Skriniar, De Vrij e Bastoni. A centrocampo Brozovic in cabina di regia con Barella e Calhanoglu mezze ali mentre sulle corsie esterne spazio a Darmian e Dimarco. In attacco tandem offensivo composto da Dzeko ed uno tra Perisic e Lautaro Martinez.

Le probabili formazioni di Lazio – Inter

LAZIO (4-3-3): Reina; Marusic, Luiz Felipe, Patric, Hysaj; Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile, Pedro. Allenatore: Sarri

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Dimarco; Dzeko, Lautaro Martinez. Allenatore: Inzaghi

STADIO: Olimpico

Dove vederla in TV e in streaming

L’incontro Lazio – Inter, valido per l’ottava giornata del campionato di Serie A 2021/2022, verrà trasmesso in diretta ed in esclusiva su DAZN. Sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all’applicazione, su tutti i televisori collegati ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S), al TIMVISION BOX oppure ad un dispositivo Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick. Gli utenti DAZN che lo preferissero potranno vedere Lazio – Inter in diretta streaming anche sui dispositivi mobili quali smartphone e tablet, scaricando la app per sistemi iOS e Android, e sul proprio personal computer o notebook, in questo caso semplicemente collegandosi con il sito ufficiale della piattaforma. Dopo il fischio finale gli highlights della gara e l’evento integrale saranno a disposizione per la visione on demand.

Articoli correlati