Serie A, Lecce – Lazio 2-1: pagelle, highlights

326

Lecce Lazio cronaca diretta live risultato in tempo reale

Le pagelle e highlights di Lecce – Lazio 2-1, gara valida per la trentunesima giornata di serie A 2019/2020: Lucioni è il migliore del match

Un Lecce ordinato sconfigge una Lazio ormai alle corde. Al via del Mare di Lecce i Salentini battono la Lazio per 2 a 1. I biancocelesti partono in sordina come al solito e dopo 2 minuti di gioco lasciano un corridoio libero da tutto e tutti al Lecce e Mancosu , lasciato tirare indisturbato, effettua una conclusione all’incrocio dei pali per l’1 a 0 ma il VAR annulla per un fallo di mano. La Lazio dopo lo spavento tre minuti più tardi passa in vantaggio grazie ad un rinvio sbilenco di Gabriel, eroe ed antieroe della giornata, che va sui piedi di Caicedo che sigla il vantaggio al 5’. La Lazio dopo venti minuti come è capitato in tutte le partite cade in un blackout tremendo e lascia il pallino al Lecce che con ordine e con un gioco buono perviene al pareggio meritato con Babacar al 30’ con un colpo di testa solitario in area di rigore, mandando Patric a prendere un caffè. Il Lecce sa che può far sua la partita e al 45’ ottiene un calcio di rigore ritenuto netto dal VAR che convince un Maresca poco reattivo; Mancosu va sul dischetto ma dimostra che oggi non è proprio la sua giornata e spara alto con un tiro in versione latticino che non impensierisce Strakosha rimasto in piedi.

Il primo tempo si chiude 1-1. La seconda frazione che doveva essere il riscatto per la Lazio invece si trasforma per i biancocelesti in un incubo; corner di Saponara, Lucioni gioca a girotondo con Acerbi e con una loffa lenta ma angolata trafigge l’estremo difensore della Lazio. I capitolini provano a reagire collezionando quattro azioni da gol nitide soprattutto con i neo entrati Luis Felipe, Milinkovic Savic e Adekanye ma tra i miracoli di Gabriel e la totale assenza di un attacco oggi mai pervenuto di Immobile, la Lazio, rimasta in dieci grazie ad un mozzico alla Suarez di Patric, esce battuta inesorabilmente. Con questa vittoria i salentini salgono a 28 punti scavalcando momentaneamente i genoani e posizionandosi fuori dalla zona retrocessione; la Lazio, pur rimanendo a distanza di sicurezza dalla quinta a venti punti, rimane ferma per la seconda volta consecutiva (68 punti) innescando una piccola crisi di gioco e di mentalità (commento di Matteo Buzzurro).

Pagelle e highlights di Lecce – Lazio

LECCE (4-3-2-1): Gabriel 6.5; Donati 6, Lucioni 7.5, Paz 6.5, Calderoni 6.5; Mancosu 5.5, Petriccione 6.5 (17’st Deiola 6), Barak 6.5; Falco 6.5 (17’st Rispoli 6), Saponara 6.5 (14’st Farias 6); Babacar 7 (6’st Majer 6). A disposizione: Dell’Orco, Maselli, Monterisi, Rimoli, Sava, Skakhov, Vera, Vigorito  All. Liverani

LAZIO (3-5-2): Strakosha 6; Patric 4, Acerbi 4.5, Radu 5.5 (1’st Luiz Felipe 6); Lazzari 6 (40’st Adekanye s.v.), Parolo 5.5 (15’st Cataldi 6), Leiva 5.5 (1’st Milinkovic 6), Luis Alberto 5.5, Jony 5.5 (1’st Lukaku 5.5); Caicedo 6, Immobile 4.5. A disposizione: Anderson, D.Anderson, Falbo, Guerrieri, Proto, Bastos, Vavro All. Inzaghi

FANTAREPORT

Reti: 5’pt Caicedo(LA), 30’pt Babacar(LE), 2’st Lucioni (LE)

Ammoniti: Caicedo(LA), Donati (LE), Radu (LA), Gabriel (LE), Petriccione (LE), Immobile (LA)

Espulsi: 45’+3’st Patric

Recupero: 5’pt, 9’st

Assist: Falco, Saponara

Gol vittoria: Lucioni

Gol da fuori: –

Gol dalla panchina: –

Rigore causato:

Rigore parato/sbagliato: Mancosu

I Migliori: Lucioni, Milinkovic-Savic

Articoli correlati