Lipsia – Porto 3-2, il tabellino: 3 punti fondamentali per i tedeschi

425

Tabellino di Lipsia -Porto, il risultato finale 3-2. Orban, Forsberg e Augustin mettono il sigillo sulla vittoria dei padroni di casa

LIPSIA – Partita della terza giornata di Champions League che vedeva contrapposti Lipsia e Porto. In un girone equilibratissimo il fattore casa è fondamentale. E i padroni di casa non hanno sciupato la chance di fare 3 punti sul proprio terreno davanti al loro pubblico. Primo tempo scoppiettante con i padroni di casa che partono fortissimo e trovano il vantaggio con Orban all’8′. Porto che non si scoraggia e si butta in avanti alla ricerca del pareggio. Lo trova al 18′ grazie al solito Aboubakar che approfitta di una dormita della difesa di casa. I padroni di casa non accusano il colpo e anzi si riorganizzano per cercare il gol, che arriva al 38′ con il solito Forsberg. Non si fermano però i tedeschi che dopo 3 minuti trovano il 3-1 grazie ad Augustin. L’uno-due dei padroni di casa non abbatte il Porto che prima dello scadere del primo tempo accorcia le distanze con una rete di Marcano. Ripresa molto meno emozionante con il Lipsia intento più a non subire che a offendere. Gli attacchi del Porto non sono efficaci e il risultato non si schioda dal 3-2. Risultato che regala 3 punti ai padroni di casa, che conservano ottime chance di superare il turno ed approdare agli ottavi di Champions League.

RISULTATO FINALE: LIPSIA – PORTO 3-2 (primo tempo 3-2)

IL TABELLINOLipsia - Porto 3-2, il tabellino: 3 punti fondamentali per i tedeschi

Lipsia (4-3-3): Gulacsi; Klostermann, Orban, Upamecano, Halstenberg; Keita, Sabitzer, Kampl; Bruma (30′ st Werner), Augustin (32′ st Poulsen), Forsberg (45’+1 st  Bernardo). Allenatore: Hasenhuttl

Porto (4-4-2): José Sa, Layun, Felipe, Marcano, Telles; Marega, Herrera (36′ st Hernani), Danilo, Oliveira (13′ st Torres); Aboubakar, Brahimi (31′ st Corona). Allenatore: Conceicao

Arbitro: Tagliavento (ITA)

Reti: 8′ pt Orban (L), 18′ pt Aboubakar (P), 38′ pt Forsberg (L), 41′ pt Augustin (L), 44′ pt Marcano (P)

Ammoniti: Orban, Brahimi, Olivera

Recupero: 1′ nel primo tempo, 4′ nel secondo tempo