Lisandro Lopez si presenta: curiosità, le risposte ai tifosi

350

Inter

APPIANO GENTILE – Lisandro Lopez è stato oggi ufficialmente presentato in diretta esclusiva su Inter TV e sulla pagina Facebook dei nerazzurri. Il giocatore si è detto subito molto soddisfatto della chiamata dell’Inter per una trattatica che si è sviluppata in fretta: “Un sogno diventato realtà, significa molto per me”. Appare subito determinato nel dichiararsi all’obiettivo comune della squadra quello della qualificazione alla prossima Champions League.

Da pochi giorni con i compagni nuovi compagni di squadra si è detto soddisfatto del gruppo definito bellissimo ed è pronto portare la sua esperienza al servizio dei compagni “tutto quello che potrà dare una spinta in più alla squadra lo farò”. Ha stretto subito un buon rapporto con Miranda e Skriniar due giocatori che definisce eccellenti. Parole di elogio anche per mister Spalletti. Dalle prime impressioni ha definito allenatore “bravo, serio e che lavora molto sul piano tattico”.

Parlando delle sue caratteristiche ha sottolineato come può giocare sia in una situazione di difesa a tre che ha 4 e che quindi può adattarsi al ruolo di terzino senza problemi. La velocità è una delle sue armi migliori e si reputa forte nel gioco aereo. Si ispira a due grandi difensori, Walter Samuel e Martin Demichelis. La scelta del numero 2 per Lichi (il suo soprannome da bambino, molto comune dalle sue parti) e perché è un numero che nella sua carriera gli ha portato sempre bene.

Inoltre rappresenta qualcosa di importante per l’Inter visto che è una maglia vestita da giocatori importanti come Bergomi a Cordoba, nella speranza di fare bene come loro. Parlando di fuoriclasse ha dichiarato come ha avuto modo di dover marcare giocatori del calibro di Messi, Cristiano Ronaldo e Neymar. Sottolinea come Messi suo modo di vedere è il migliore dei tre. Dai pochi allenamenti svolti ha potuto apprezzare il valore di Mauro Icardi.

Articoli correlati