La maglia autografata da Beppe Bergomi per sostenere Lilt Milano

131

Dal 26 novembre al 3 dicembre 2019 al via l’asta online con oggetti unici ed esperienze esclusive che il denaro normalmente non può comprare

MILANO – Il concerto dei Negrita a Milano con un meet&greet nel backstage, l’albo originale di Diabolik Colpo A Nosy Be realizzato nel 2014 in tiratura limitatissima e una maglia dell’Inter autografata da Beppe Bergomi. E poi un corso solitamente non aperto al pubblico con maestri cioccolatieri di fama mondiale all’Accademia del Cioccolato, un pallone da rugby autografato da Martin Castrogiovanni e il quadro Street-Flowers realizzato per l’occasione da Daniele Falanga.

Questi sono i premi disponibili dal 26 novembre al 3 dicembre per il primo lotto della 19° edizione di “Desideri all’asta”, l’iniziativa online che permette a tutti di realizzare un sogno o stupire i propri cari con un regalo speciale, contribuendo al contempo a una causa benefica. Per partecipare è sufficiente iscriversi al sito www.ebay.it e rilanciare sul prezzo di partenza, che per tutti i premi è di 1 €.

Questa edizione di “Desideri all’asta” sostiene in particolare le Case del Cuore della Lega italiana per la Lotta contro i Tumori – LILT Milano. Questi tre appartamenti nelle immediate vicinanze dell’Istituto Tumori sono messi a disposizione di quelle famiglie in condizioni economiche precarie che non risiedono in provincia di Milano e che necessitano di un alloggio durante il periodo in cui il figlio è sottoposto a cure oncologiche negli ospedali milanesi. I fondi raccolti grazie all’asta aiuteranno l’Associazione a sostenere le spese necessarie ad accogliere queste famiglie, donando loro un po’ di sollievo nel difficile momento del ricovero di un bambino.
Dal 1948, LILT Milano opera sul territorio offrendo molteplici servizi a sostegno della lotta contro il cancro, dall’informazione e sensibilizzazione della popolazione all’offerta di servizi di diagnosi precoce, all’assistenza socio-sanitaria agli adulti e ai bambini fino al finanziamento della ricerca clinica ed epidemiologica.

“Desideri all’asta” proseguirà fino al 17 dicembre con altri due lotti di esclusivi premi, ognuno disponibile per una settimana.

Articoli correlati