Mancini: “Buonissima partita ma dovevamo chiuderla già nel primo tempo”

244

FROSINONE – Al termine della partita Frosinone-Inter vinta grazie ad un gol di Icardi dai nerazzurri è intervenuto il tecnico Roberto Mancini in conferenza stampa. Questo il suo commento sulla gara odierna:

“Sono arrabbiato perché dovevamo chiudere il primo tempo almeno 2-0, ma non sfruttiamo le occasioni per errori di finalizzazione o nell’ultimo passaggio. É chiaro che si possono incontrare difficoltà in un campo dove, nel girone di ritorno, ha vinto solo la Juventus. Nell’Inter si cerca di vedere sempre qualcosa che non quadra, ma a mio avviso oggi ha fatto una buonissima partita, contro una squadra che in casa che ha messo in difficoltà chiunque”.

Inter, Mancini: "Torino ostacolo duro, crediamo nel terzo posto"Parlando di Icardi ha sottolineato come le 50 reti con la maglia dell’Inter sono un buon traguardo e che il giocatore ha grandi margini di miglioramento per il futuro. Positivo anche sul rientro di Jovetic dopo la sosta per le nazionali. Prezioso il suo movimento tra le linee.

Parlando del match di oggi e di quello perso in casa del Torino ha evidenziato:

“In quella gara con il Torino gli episodi hanno condizionato la partita. Era impossibile pensare di poter vincere in 9. Quella fu una gara nata bene, ma non siamo riusciti a fare il secondo gol e poi si è persa a causa degli episodi. Oggi meglio? Anche col Torino avevo visto un’ottima Inter”.

Per quanto riguarda la scelta di effettuare i cambi solo dopo il 40′ ha spiegato:

“Stavamo giocando bene, avevo biogno della velocità di Biabiany e Perisic. Pensavo di cambiare intorno al 30’, erano pronti Eder e Palacio, ma poi è arrivata la rete e ho sostituito Melo e Telles per piccoli problemi muscolari”.

Articoli correlati